in ,

Pantelleria, parlando di carrubbo, Lillo di Bonsulton sforna la sua poesia “L’arbulu di Carrubbu”

L’Alcova dei poeti

L’ a r b u l u  di C a r r u b b u

Ma nun sulu lu carrubbu,
Ch’esti pianta ornamentali,
Ma li frutti ch’jddru porta,
Sunnu boni di mancjari,…
—————————————-
E’ a li tempi di strittizzi,
Quannu u’ pani ja a mancari,
Chisti ernu un gran tisoru,
Chi la genti ja a circari,
————————————–
Li so’ frutti appinnuljuni,
Chi su’ virdi a la faccjata,
Cu lu tempu si ” mbrunjnnu,
Ernu pronti a la mmuccata,
——————————————–
E’ nun c’era nuddra casa,
Chi sta pianta ” un pussidja,
“Nta li Loca sparpagljati,
Sempri chisti ernu chiantati,
———————————————
Chistu assemi cu la ficu,
So parenti di mmuccari,
Si facjnnu lu scjroppu,
Pi la tussi cancjllari,…
———————————-
Quantu cosi genujni,
La natura chi ccj dava,
Ora “nvecj midicjna,
Cu la scenza chi dilaga,!!!
——————————————–
L i l l o di bonsulton

Scritto da Marina Cozzo

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma.
Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi.
Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia.
Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio.
Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Stagione della caccia alla beccaccia: in Sicilia prorogata al 30 gennaio la chiusura

A Pantelleria ZEA: zone economiche ambientali . Vantaggi fiscali per la transizione ecologica