Segui i nostri social

cronaca

Pantelleria, pneumatico appollaiato su un muro in pieno centro di Khamma

Direttore

Pubblicato

-

La foto ritrae uno pneumatico abbandonato su un muro di cinta, in prossimità del piazzale antistante la Chiesa San Francesco di Khamma.

La contrada è tutta curata e questa vista, nel cuore pulsante di Khamma, non depone a decoro.

 

 

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Pantelleria, Pneumatico Appollaiato Su un Muro in Pieno Centro di Khamma - Favignana

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sanità

Sanità, Giuliano (UGL): “Case di Comunità a corto di operatori. Intervenire con urgenza perché non siano cattedrali nel deserto”

Redazione

Pubblicato

il

 
“I problemi nel reperire il personale che dovrebbe rendere fruibili nella loro totalità i servizi erogati dalle Case di Comunità non ci sorprende. Avevamo sollevato la questione già nel periodo dell’emergenza Covid prevedendo che, se non si fosse intervenuti urgentemente, gli organici non sarebbero stati sufficienti a soddisfare le richieste per rendere attive tante strutture della sanità territoriale. Pensare che avevamo ragione non ci è di nessuna consolazione” dichiara Gianluca Giuliano, segretario nazionale della UGL Salute. “350 sono le Case di Comunità aperte ad oggi – prosegue il sindacalista – e l’obiettivo da raggiungere alla data di giugno 2026, per soddisfare la quota minima richiesta dal Pnrr, è di 1.038. Ma se non sarà garantito il numero minimo di operatori sanitari, così da renderle attive al 100%, a cosa serviranno? I cittadini chiedono di poter usufruire, come sancito dalla Costituzione, di assistenza sanitaria e la medicina del territorio, con Case di Comunità, Ospedali di Comunità e Centrali Territoriali Operative è stata pensata anche per questo scopo. Lo sforzo del Governo e del Ministro Schillaci per affrontare la carenza degli organici è testimoniato dallo stanziamento di 250 milioni di euro nel 2025, che diventeranno 350 nell’anno successivo, per procedere a nuove assunzioni a cui si aggiunge anche la possibile eliminazione dei tetti di spesa. Nell’immediato però le case di Comunità restano vuote, con poche unità in servizio tra medici e infermieri, operando spesso al minimo di quanto stabilito e causando un ennesimo corto circuito nell’erogazione dell’assistenza. Questo non è tollerabile. Bisogna intervenire con la massima urgenza per evitare, come avevamo già significato al Ministro Schillaci durante un incontro avvenuto a giugno del 2023, che queste strutture non siano ennesime cattedrali nel deserto” conclude Giuliano.

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria Experience illustra progetto lungomare da 14.700milioni: tra demolizioni e rivoluzioni FOTO

Direttore

Pubblicato

il

Pantelleria Experience illustra quello che sarà il nuovo water-front del Paese Centro, per il quale è prevista una spesa di 14.700milioni di euro.

Dal prospetto postato sui social, si vede nel dettaglio quelle che dovrebbero essere tutte le modifiche che includono operazioni di demolizione e rivoluzioni.
Per esempio il palazzo verde prossimo al Castello Medievale e che ospita il Bar Tiffany sarà demolito; così la zona delle pescherie si trasformerà in un accogliente mercato del pesce; Piazza Cavour diverrà tutt’uno con il sagrato della Chiesa Matrice.

Ma rimandiamo direttamente alla pubblicazione di Pantelleria Experience per curiosare quali saranno i cambiamenti più importanti e a vista:

E come dice Pantelleria Experience, voi che ne pensate?

Ringraziamo Pietro Gabriele per aver messo a nostra disposizione la pubblicazione. La grafica è del progetto depositato in Comune.

Leggi la notizia

Sanità

Pantelleria, Comune cerca nel trapanese strutture extralberghiere per ospitare panteschi che si spostano per motivi sanitari

Direttore

Pubblicato

il

Il Comune di Pantelleria, tramite avviso pubblico, ha emesso manifestazione di interesse rivolta a strutture extra-alberghiere per l’accoglienza di residenti panteschi che si recano a Trapani per problematiche sanitarie.

Clicca qui per Il documento integrale

DI seguito l’istanza

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza