Segui i nostri social

Meteo

Maltempo, violento temporale su Stretto di Messina: sabato sera tempestoso tra Scilla & Cariddi

Redazione

Pubblicato

il

E’ un sabato sera di forte maltempo sullo Stretto di Messina: dopo il tramonto, le correnti fredde e umide provenienti dal Tirreno hanno innescato le condizioni affinché si generasse un intenso cumulonembo nel messinese tirrenico, precisamente sul versante nord/occidentale dei Peloritani. Nel messinese sta già diluviando: negli ultimi venti minuti sono caduti 12mm di pioggia a Pace del Mela e 10mm a Torregrotta, ma su tutta l’area dello Stretto il cielo è illuminati da continui fulmini e bagliori legati all’intensificazione del temporale, sempre più intenso.

Le condizioni atmosferiche in atto nello Stretto sono ideali affinché questo cumulonembo degeneri in un temporale auto-rigenerante e persistente per ore in loco. E’ alto il rischio di nuovi eventi alluvionali nel versante settentrionale dell’area dello Stretto, dove il tempo rimarrà brutto fino a domenica mattina per poi migliorare più a lungo con temperature nuovamente in aumento da Lunedì, nuovamente in linea con le medie del periodo su valori estivi dopo questo lungo periodo di freddo anomalo e forte maltempo nel cuore dell’estate.

Per monitorare la situazione meteo in tempo reale, ecco le migliori pagine del nowcasting:

Da

Meteoweb

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Meteo

Meteo, temperature minime di oggi: Falcone +25°C e +4° a Cortina. Ecco le minime di Pantelleria

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Meteo, le temperature minime di oggi: +25°C a Falcone

Il Meteo in Italia: le temperature minime registrate oggi, 26 settembre 2022, in alcune località italiane

La perturbazione che ha colpito l’Italia per tutto il fine settimana insiste oggi soprattutto al Centro/Sud: nelle prossime ore porterà piogge e temporali localmente intensi, con il rischio di nubifragi e allagamenti, in particolare sul versante tirrenico. Di seguito le temperature minime registrate oggi, 26 settembre 2022, in alcune località italiane:

  • +4°C a Cortina d’Ampezzo
  • +8°C a Vercelli
  • +9°C a Lodi, Asti
  • +10°C a Bolzano, Biella, Monza, Bergamo, Belluno, Cagnano Amiterno
  • +11°C a Novara, Alessandria, Vicenza, Piacenza, L’Aquila, Avezzano
  • +12°C a Trento, Verona, Torino, Milano, Treviso, Udine, Fidenza, Parma
  • +13°C a Padova, Ferrara, Reggio Emilia, Frosinone, Benevento, Isernia
  • +14°C a Firenze, Pordenone, Modena, Imola, Faenza, Forlì, Arezzo, Perugia, Norcia, Campobasso
  • +15°C a Bologna, Pisa, Savona, La Spezia, Cesena, Pistoia, Prato, Siena, Foligno, Spoleto, Todi, Viterbo, Fiumicino, Latina, Pesaro, Pescara, Chieti
  • +16°C a Roma, Trieste, Imperia, Rimini, Viareggio, Piombino, Tivoli, Frascati, Senigallia, Macerata, Fermo, Barletta
  • +17°C a Genova, Terni, Sorrento, Avellino, Ancona
  • +18°C a Civitavecchia, Cosenza, Caltanissetta
  • +19°C a Napoli, Bisceglie, Bari, Catanzaro, Vibo Valentia
  • +20°C a Ponza, Ventotene, Catania
  • +21°C a Vieste, Lecce, Palermo, Pantelleria
  • +22°C a Brindisi, Taranto, Reggio Calabria
  • +23°C a Crotone, Capo Vaticano, Messina
  • +24°C a Barcellona Pozzo di Gotto, Termini Imerese
  • +25°C a Falcone, Lascari, Acquedolci

Da il Meteoweb.it

Leggi la notizia

Meteo

Pantelleria, nuova allerta meteo. Ecco il bollettino della Protezione Civile

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Una nuova allerta meteo è diramata dalla Protezione Civile per l’isola di Pantelleria, con livello di attenzione giallo.
L’allerta riguarda i rischi idro-geologici per la giornata di domani.

RISCHIO IDRAULICO: possibili criticità per fenomeni prevalentemente di tipo idraulico principalmente nell’ambito del reticolo idrografico naturale dei bacini maggiori (> 50 kmq) (alluvioni, esondazioni in aree di foce).
RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO: possibili criticità di tipo geomorfologico (frane) e/o di tipo idraulico nei piccoli bacini (< 50 kmq) e nelle aree urbanizzate.

Documento integrale
Avviso Rischio Idrogeologico Per Il 25-26/09/2022

Leggi la notizia

Meteo

Meteo, forte maltempo e rischio nubifragi

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

INSISITE IL MALTEMPO SULL’ITALIA: FENOMENI INTENSI SOPRATTUTTO SUL CENTRO-SUD, ALTO IL RISCHIO NUBIFRAGI.
DIRAMATA PER OGGI L’ALLERTA ARANCIONE SU 4 REGIONI, GIALLA IN BUONA PARTE DEL TERRITORIO ITALIANO
 
 
Le correnti che in quota soffiano da sudovest sospingono verso l’Italia una massa d’aria umida e calda, associata a una intensa perturbazione atlantica che nella giornata di oggi concentrerà i suoi effetti nel settore centro-meridionale della Penisola, dove rovesci e temporali potranno apportare piogge abbondanti e insistenti. Domani si osserverà un generale e temporaneo miglioramento sulle regioni del Nord, mentre la perturbazione investirà più direttamente il Sud e la Sicilia, con fenomeni che, ancora una volta, potranno risultare localmente intensi. Il clima resterà relativamente fresco al Nord, ancora piuttosto caldo e con temperature estive in Sicilia e sulle regioni meridionali.
 
Martedì una saccatura in quota si approfondirà sopra il nostro Paese, accompagnata da un’altra veloce perturbazione nord atlantica: la massa d’aria più fresca che la segue si riverserà fino alle regioni meridionali attraverso un’intensa ventilazione di Maestrale. Un’altra fase piovosa interesserà in particolare il Nord-Est ed i settori occidentali della Penisola.
 
 
 
LE PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE
 
Possibilità di intensi rovesci e temporali su Sardegna, Lazio meridionale, Abruzzo meridionale, Molise, nord della Campania e della Puglia. Più isolate, e per lo più deboli, le precipitazioni previste sul nord del Piemonte e della Lombardia, in valle d’Aosta, sull’estremo Nord-Est, su Appennino centrale, Toscana, Umbria, Marche e alto Lazio.
Nel corso del pomeriggio tendenza a schiarite sul Nord-Ovest; brevi rovesci isolati in Emilia, sulle Alpi centro orientali, temporali o rovesci isolati in Sardegna.
 
Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla su gran parte del nostro territorio e l’allerta arancione su Toscana, Lazio, Molise e Campania.
 
Temperature massime in lieve rialzo al Nord e in Toscana, in ulteriore aumento sulle regioni meridionali dove si potranno superare i 25 gradi. Valori in calo nel resto del Centro.
Venti per lo più deboli al Nord e sulla Sardegna; da moderati a tesi meridionali altrove. Mari: molto mosso o agitato il Tirreno centrale e quello meridionale settore ovest; mossi i restanti bacini, fino a localmente molto mosso l’Adriatico centro-meridionale al largo.
 
 
LE PREVISIONI PER DOMANI
 
Condizioni di maltempo al Centro-Sud con precipitazioni diffuse, meno probabili sulla Toscana centro-settentrionale dove in giornata si apriranno delle ampie schiarite.
Rischio di temporali forti e nubifragi, specie in Campania e nelle regioni limitrofe, con possibili situazioni critiche dovute all’insistenza e all’abbondanza delle precipitazioni. Fenomeni più isolati all’estremo Sud, sulle Isole e sull’area del medio Adriatico.
Al mattino ampi rasserenamenti al Nord-Ovest, sul Trentino Alto Adige e in Emilia, ma con la presenza di locali nebbie sulla bassa valle padana centro-occidentale. Nel pomeriggio possibili rovesci isolati su Emilia occidentale, Lombardia orientale ed estremo Nord-Est, in serata anche sulla pianura padana centro-orientale.
 
Temperature massime in lieve calo al Sud e sulle Isole, dove tuttavia si potranno ancora localmente superare i 25 gradi; in leggero aumento al Nord-Ovest.
Venti da moderati a tesi meridionali al Sud e in Sicilia, localmente forti su Adriatico meridionale e mar Ionio; mediamente occidentali su gran parte dei mari di ponente. Mari: mossi o molto mossi i mari centro-meridionali; localmente mossi quelli settentrionali.
 
 
LE PREVISIONI PER MARTEDÌ
 
Giornata di maltempo con piogge e temporali possibili al Nord-Est, sulle regioni tirreniche, in Umbria, Marche e sulle Isole. Piogge e rovesci inizialmente anche su Lombardia e Liguria orientale. Schiarite ampie all’estremo Nord-Ovest e in giornata anche fra Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. Possibili fenomeni localmente intensi.
Quota neve sulle Alpi centro-orientali in abbassamento fino a 1500-1900 metri. Alla sera tendenza a un miglioramento, a parte ancora residue deboli precipitazioni sul settore del basso Tirreno.
 
Temperature massime in leggero calo su Sardegna, regioni centrali tirreniche e al Nord, eccetto sulla pianura padana occidentale; leggero rialzo termico su medio-basso Adriatico e versante ionico. Venti forti al Centro-Sud, di Maestrale sulla Sardegna, da ovest o sud-ovest sul resto del Centro-Sud; ventoso anche nel settore alpino centro-occidentale con possibili episodi di Foehn al Nord-Ovest. Mari: poco mossi o localmente mossi l’alto Adriatico e alcuni tratti sotto costa del medio e basso Adriatico; mossi o molto mossi gli altri mari, fino ad agitati il basso Ligure, il Mare di Corsica, il Golfo dell’Asinara e il settore occidentale del medio Tirreno.
 
 
È possibile consultare le previsioni nel dettaglio sul sito www.iconameteo.itPer chiarimenti e approfondimenti siamo a disposizione al numero 026602181, selezionando il tasto 1 “Produzione TV”.
Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency