Segui i nostri social

Ambiente

Pantelleria Centro, sgombero delle barche dal Porto Vecchio

Direttore

Pubblicato

-

Nel Porto Vecchio di pantelleria sono già iniziate le manovre di rimozione dei natanti ormeggiati. Infatti, dal giorno 10 Settembre 2018 fino al giorno 21 ottobre 2018, dalle ore 08.00 e fino al tramonto, saranno svolti lavori di bonifica dei fondali e posa di moduli galleggianti nelle aree in concessione. La zona interessata ai lavori è compresa tra lo specchio compreso tra la concessione della ditta Policardo Virgilio Paolo (mancina) e il primo dente del molo Wojtyla. L’impresa sarà a cura della YAM SUB SRL, con sede in Pantelleria nella località Caffefi n°10 su concessione della Capitaneria di Porto che in una ordinanza di data odierna così dispone Articolo 1 – Interdizione dell’area: E’ interdetto l’ormeggio/ancoraggio/sosta di qualunque unità nello specchio acqueo in concessione …. Durante i lavori negli specchi acquei di cui al “RENDE NOTO”, tutte le unità in navigazione devono osservare le seguenti prescrizioni: – navigare, ancorare, sostare con qualunque unità sia da diporto che ad uso professionale, ad una distanza di sicurezza pari almeno a 30 metri dagli sopracitati specchi acquei; – procedere a minima velocita consentita non superiore a 2 nodi; – manovrare secondo quanto previsto dal vigente “regolamento per prevenire gli abbordi in mare (COLREG 72)” e, comunque, adottando la massima cautela evitando la creazione del moto ondoso, che possa arrecare disturbo alle operazioni in corso; – attuare una buona perizia marinaresca per una corretta condotta dell’unità. Articolo 3 Non sono soggette alle prescrizioni di cui all’art. 1, le Unità della Guardia Costiera e le altre Unità navali delle altre forze di polizia in servizio d’Istituto. Articolo 4 – L’inosservanza delle norme sarà punita ai sensi degli artt.1164 ed 1174 del Codice della Navigazione (CdN).

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Ambiente

Pantelleria, nuova ordinanza prevenzione incendi. Da quando scatta divieto fuochi

Direttore

Pubblicato

il

In data odierna il sindaco di Pantelleria, Fabrizio D’Ancona, ha emesso ordinanza N. 40/24 con cui stabilisca la data di divieto di generazione fuochi, al fine di prevenire incendi, che già da tempo stanno cominciando a rappresentare una emergenza, nonostante non siamo in condizioni meteo estreme.

Il divieto scatta dal maggio di ogni anno


Il documento integrale

documento – ordinanza n. 40 (2)

Leggi la notizia

Ambiente

L’Impatto dei Pannelli Solari: Tra Sostenibilità Ambientale ed Economicità

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Nel contesto attuale, caratterizzato da una crescente attenzione verso la sostenibilità e la riduzione delle emissioni di carbonio, l’energia solare emerge come una delle soluzioni più promettenti per soddisfare le esigenze energetiche globali. Il settore dei pannelli solari ha assistito a un costante calo dei prezzi, raggiungendo minimi storici che rendono l’energia solare sempre più competitiva rispetto alle fonti tradizionali di produzione di energia elettrica.

Trend dei Prezzi dei Pannelli Solari

I dati più recenti indicano una marcata diminuzione dei prezzi dei pannelli solari, sia nei mercati internazionali che in quelli nazionali. Nel corso degli ultimi anni, i prezzi dei pannelli fotovoltaici monocristallini sono scesi a livelli senza precedenti, arrivando al prezzo di €0,18-0,20/Watt per i pannelli, mentre quelli dei pannelli fotovoltaici policristallini si sono stabilizzati intorno a €0,16-0,18/Watt. Questi dati riflettono una tendenza globale, alimentata da diversi fattori chiave. Grazie all’utilizzo dei pannelli solari e risorse sostenibili non sarà solo il mondo a esserne grato ma anche il portafoglio dei consumatori in quanto si abbasseranno i costi nella bolletta luce evitando il distacco della luce per morosità.

Fattori che Influenzano i Prezzi dei Pannelli Solari

 

L’eccesso di capacità produttiva è uno dei principali driver di questa diminuzione dei prezzi. Negli ultimi anni, si è assistito a una rapida espansione della capacità di produzione di pannelli solari, soprattutto in Cina, il che ha generato un surplus sul mercato globale. Questo eccesso di offerta ha esercitato una pressione al ribasso sui prezzi, incoraggiando i produttori a competere per acquisire maggiori quote di mercato.

 

Inoltre, i progressi tecnologici nel settore dei pannelli solari hanno contribuito a una riduzione dei costi di produzione e distribuzione in tutto il Belpaese. L’introduzione di nuove tecniche di fabbricazione, l’ottimizzazione dei processi produttivi e l’innovazione dei materiali hanno permesso ai produttori di ridurre i costi di produzione e migliorare l’efficienza dei pannelli solari.
Quali Sono le Prospettive Future?

Le prospettive future per il settore dei pannelli solari appaiono incoraggianti. Si prevede che i prezzi dei pannelli continueranno a diminuire nel breve termine, alimentati dall’aumento della concorrenza e dalla continua evoluzione delle tecnologie fotovoltaiche. Inoltre, il sostegno delle politiche governative e l’aumento della consapevolezza sull’importanza delle energie rinnovabili potrebbero contribuire a una maggiore adozione di impianti fotovoltaici su scala globale.

In conclusione, L’energia solare si conferma come una delle soluzioni chiave nella transizione verso un’economia circolare e sostenibile e a basse emissioni di carbonio.
 
Fonte: https://www.prontobolletta.it/news/impatto-pannelli-solari-2024/

Leggi la notizia

Ambiente

Cabina di regia per emergenza idrica istituita in Sicilia: dell’On. Giuseppe Bica

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Trapani, 11 aprile 2024 – Il deputato regionale On. Giuseppe Bica ha accolto con favore l’istituzione della cabina di regia per l’emergenza idrica in Sicilia, considerandola un passo importante nella gestione della crisi attuale.

“In un momento critico come questo, è fondamentale coordinare gli sforzi tra il governo regionale e nazionale per garantire risultati tangibili nel breve termine. La collaborazione tra esperti del settore idrico, della protezione civile e accademici è essenziale per identificare e implementare soluzioni rapide” – ha dichiarato.

Il deputato Bica si sta impegnando nel monitorare la situazione in provincia di Trapani lavorando in sinergia con le autorità competenti per affrontare l’emergenza idrica in Sicilia ed ha proposto la riattivazione di vari pozzi, considerandola una misura immediata per affrontare l’emergenza.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza