Segui i nostri social

Cronaca

MAZARA DEL VALLO. 12 PERSONE DENUNCIATE DAI CARABINIERI. ALTRE 3 SEGNALATE ALLA PREFETTURA PER DROGA

Redazione

Pubblicato

il

 

I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, nel corso degli ultimi giorni, hanno svolto una serie di servizi di controllo, in tutto il territorio di competenza, finalizzati alla repressione e contrasto alla criminalità predatoria e alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Le articolate attività poste in essere, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza, per varie ipotesi di reato, nei confronti di 12 persone, deferite in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. In particolare, a conclusione di mirata attività di indagine, i Carabinieri hanno denunciato un 33enne del posto, già pregiudicato, quale presunto autore di una rapina avvenuta in Mazara del Vallo pochi giorni prima. Nella circostanza, l’uomo, avrebbe percosso un privato cittadino per poi sottrargli una bicicletta, un telefono cellulare e la somma contante di 100 euro. Il 33enne è stato, altresì, denunciato per l’ipotesi di reato di ricettazione, in quanto controllato mentre si trovava a bordo di una autovettura risultata essere provento di furto. Nel Comune di Salemi, i Carabinieri hanno denunciato 5 persone del posto, tra i 66 e i 28 anni, i quali avrebbe effettuato un allacciamento abusivo alla rete pubblica di fornitura di gas metano a favore delle proprie abitazioni, previa violazione dei sigilli. A conclusione della verifica, grazie al supporto di personale tecnico specializzato della società erogatrice di gas metano, gli allacci abusivi sono stati rimossi con il contestuale ripristino dei sigilli e della sicurezza degli impianti. Nel prosieguo dei controlli e delle perquisizioni, i militari operanti hanno denunciato un 24enne per porto di armi od oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso di arma bianca di genere vietato, un 26enne in ordine al reato di coltivazione di Canapa Indiana e detenzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana e un 22enne il cui tasso alcolemico superava la soglia con rilevanza penale, secondo quanto accertato con alcol- test. Inoltre, sono stati deferiti un 26enne di origine straniera in ordine al reato di violazione degli obblighi della misura di prevenzione della sorveglianza speciale, poiché sorpreso fuori dall’abitazione in orario non consentito, un 48enne per il reato di evasione, poiché si sarebbe allontanato da casa dove era ristretto in regime di detenzione domiciliare senza la preventiva autorizzazione e una 53enne che avrebbe dato fuoco ad un cumulo di rifiuti di vario genere. Nello stesso contesto operativo, tre persone, tutte gravate da precedenti, sono state segnalate alla Prefettura di Trapani per il possesso di modiche quantità di hashish ed eroina. Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Cronaca

Vetro e plastica in tiramisù e wurstel: ritirati dalla vendita i prodotti

Redazione

Pubblicato

il

Il Ministero della salute ha fatto richiamo dalla vendita nei supermercati per due prodotti.

Si tratta del tiramisù Bontà divinadessert al caffè, per la presenza di frammenti di vetro e dei wurstel marca Conad, dove sono stati segnalati pezzi di plastica.

Nell’avviso della catena dei supermercati Conad si legge: “Informiamo i clienti del richiamo in via precauzionale dei seguenti lotti di produzione dei prodotti: Wurstel puro suino 2x250grammi Conad e wurstel puro suino 250 grammi Conad”, lotto 20/10/2022, scadenza 20/10/2022, prodotto per Conad da Grandi Salumifici Italiani Spa.

Leggi la notizia

Cronaca

Marettimo, sanzioni pesanti a ristorante per violazioni filiera

Redazione

Pubblicato

il

TRAPANI: VIOLAZIONI DELLE NORME A TUTELA DELLA FILIERA ALIMENTARE E DEL CODICE DELLA NAVIGAZIONE: I CARABINIERI SANZIONANO UN RISTORANTE E DIVERSE IMBARCAZIONI

 

I Carabinieri della Motovedetta d’altura CC 811 “Pignatelli”, dipendente dal Comando Compagnia di Trapani, in concomitanza con la maggiore presenza di turisti e, di conseguenza, dell’aumento della richiesta di prodotti ittici per la ristorazione e del traffico marittimo, hanno ulteriormente intensificato i servizi di controllo delle zone costiere.

 

In particolare, nel corso di un mirato servizio di polizia marittima finalizzato alla prevenzione degli illeciti alimentari nella filiera ittica e al Codice della Navigazione, i Carabinieri hanno accertato l’acquisto di prodotti ittici privi di etichettatura per la tracciabilità, effettuato dal titolare di una attività di ristorazione sull’isola di Marettimo.

 

Date le circostanze, sia il titolare del ristorante che il comandante dell’imbarcazione sulla quale è stato trasportato il pescato non etichettato, sono stati raggiunti da una sanzione amministrativa di 1.500 euro ciascuno, per violazione dei precetti normativi relativi alla tracciabilità, volti a tutela della salubrità del prodotto e della salute dei consumatori. Nello stesso contesto operativo i militari dell’Arma hanno elevato ulteriori 5 sanzioni amministrative a carico di altrettanti soggetti, per complessivi 1.070 euro, a seguito dell’accertamento di varie violazioni del Codice della Navigazione.

Leggi la notizia

Cronaca

“Caro energia una emergenza”, la nota congiunta della politica di Pantelleria

Redazione

Pubblicato

il

Nota

Stanno arrivando nelle case dei nostri concittadini e alle nostre imprese le nuove fatture dell’energia elettrica le quali in molti casi presentano ancora una volta elevati addebiti, che a nostro avviso non trovano giustificazione. Difatti se la causa dell’aumento dei costi dell’energia elettrica è legata principalmente dall’aumento del costo del carburante, ci appare opportuno riportare alcuni dati, che riteniamo importanti:

Tariffa gasolio – prezzo medio mese di giugno 2021 – € 1,88

Tariffa gasolio – prezzo medio mese di giugno 2022 – € 2,28 Aumento del 21,50%

Tariffa energia elettrica – prezzo mese di giugno 2021 – € 0,18

Tariffa energia elettrica – prezzo mese di giugno 2022 – € 0,36 Aumento del 100%

Viene pertanto spontaneo chiederci come mai si ha un aumento della tariffa energia del 100% a fronte di un aumento del prezzo del gasolio solo del 21,50%.

Appare ormai chiaro come molte famiglie e imprese sono in ginocchio, con il caro energia che è diventata una vera e proprio emergenza, che la politica, sebbene impegnata in campagna elettorale, deve affrontare con immediatezza.

Continuando in questo modo ci si prospetta davanti a noi un autunno e un inverno difficile, ecco perché occorre che le istituzioni diano le dovute risposte a tutela delle famiglie e delle imprese.

Movimento Pantelleria Popolare Movimento Scegli Pantelleria Partito Democratico – Circolo di Pantelleria

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency