Segui i nostri social

Spettacolo

FESTIVAL MUSICA BELLA il primo festival musicale italiano dedicato ad un artista vivente: Gianni Bella

Matteo Ferrandes

Pubblicato

-

1ª EDIZIONE IL 24 E IL 25 GIUGNO

IN PIAZZA MAZZINI A MONTECHIARUGOLO (PARMA)

 

SI AGGIUNGONO GLI OSPITI SPECIALI

MARIO LAVEZZI

CARLO MARRALE

 

SUL PALCO ANCHE

MOGOL, MARIO BIONDI E SILVIA MEZZANOTTE

 

La serata del 25 giugno della 1ª edizione del Festival Musica Bella, che si terrà in Piazza Mazzini a Montechiarugolo (Parma), si arricchisce della partecipazione di MARIO LAVEZZI e CARLO MARRALE, al fianco dei già annunciati MOGOL, MARIO BIONDI e SILVIA MEZZANOTTE.

 

Aperte le prevendite: https://www.diyticket.it/events/Musica/11795/festival-musica-bella.

 

Il 24 e 25 giugno si svolgerà il Festival Musica Bella, l’evento musicale interamente dedicato al grande compositore e cantautore Gianni Bella, ideato da Chiara Bella, figlia di Gianni, e da Emanuela Cortesi, vocal coach e vocalist e condotto da Riccardo Benini.

 

Il 24 giugno gli artisti, accompagnati da una band diretta da Rosario Bella, fratello di Gianni, interpreteranno il brano con il quale si sono candidati e accenneranno la loro reinterpretazione di una canzone tratta dal repertorio di Gianni Bella.

Questi i 22 nomi dei qualificati:

ALFONSO CAPRIA da Crotone con il brano “L’aria”, CAMILLA PANDOZZI  da Formia (Latina) con il brano “Amore”, LA LANDUCCI (al secolo Caterina Landucci) da Lucca con il brano “Con Quella Voce, CHRISTIAN ANNIBALE da San Marcellino (Caserta) con il brano “Artide”, DANIELE (al secolo Daniele Ragghianti) da Lucca con il brano “Lontano – Vicino”, DEMETRA (al secolo Demetra Tegas) da Porto Ferraio (Livorno) con il brano “Cashmere”, DILETTA GIANGIULIO da Ravenna con il brano “Libera”, FIJORD (al secolo Filippo Labadini) da Parma con il brano “Morto”, GAETANO MORAGAS  da Dresano (Milano) con il brano “Storie Fragili”, GLORIADAICAPELLIBIONDI (al secolo Gloria Galassi) da Cesena (Forlì-Cesena) con il brano “Prima Di Andare”, GUIDO MARIA GRILLO da Parma con il brano “Chi Ci Salverà”, il quartetto MALAKAS da Ravenna con il brano “Kaffè”, UND1C1 (al secolo Manuel Bruschi) da Collecchio (Parma) con il brano “Caos”, ST.ELLE (al secolo Maria Letizia Mazzoni) da Montechiarugolo (Parma) con il brano “Furente”, ROSSELLA LONGO da Modena con il brano edito “Oggi Sono Io”, MARIA STELLA DI RUZZA da Villa Santa Lucia (Frosinone) con il brano edito “Nothing Compares 2 U”, MAREA (al secolo Maria Suraci) da Montecchio Emilia (Reggio-Emilia) con il brano “Mamma (Non Ti Parlo Più)”, MATTIA ADDUOCCHIO da Rimini con il brano “Mille Passi”, MORENA PARLAGRECO da Bollate (Milano) con il brano “Dimmi Dove Sei”, ROXENNE (al secolo Rebecca Magri) da Parma con il brano “Pyroxene”, SIMONE B. (al secolo Simone Bilella) da Caprara (Reggio-Emilia) con il brano “Fai Quello Che Vuoi” e VERA (al secolo Veronica Castellucci) da Forlì (Forlì-Cesena) con il brano “Strano, Vero”.

 

Il Festival Musica Bella, avvalendosi di quanto previsto dall’Art. 15 del seguente regolamento https://bit.ly/FMB2023_regolamento_NEW, in sede di valutazione delle candidature ha attuato una deroga all’Art. 1 del Regolamento, ammettendo 2 artisti minorenni.

 

Una giuria, da addetti ai lavori, giornalisti, produttori musicali, discografici, autori e compositori di rilevanza nazionale, selezionerà i 10 artisti che si esibiranno nel corso della serata successiva.

L’appuntamento del 25 giugno, oltre a decretare il vincitore della 1ª edizione del Festival Musica Bella, vedrà la speciale partecipazione dell’autore MOGOL che racconterà il grande talento di Gianni Bella attraverso aneddoti, mentre MARIO BIONDI, MARIO LAVEZZI e SILVIA MEZZANOTTE con CARLO MARRALE si esibiranno con una personale versione di uno dei brani di Gianni Bella.

In conclusione di serata, Gianni Bella consegnerà al vincitore del Festival il premio, che consiste in un riconoscimento in denaro pari a € 2.000 e la Commissione Artistica, presieduta dall’autore e compositore Giuseppe Fulcheri, assegnerà la targa per il Miglior Testo Inedito.

 

Il 25 giugno, l’autore Mogol racconterà il grande talento di Gianni Bella attraverso aneddoti e racconti inediti, mentre Mario Biondi e Silvia Mezzanotte si esibiranno con una personale versione di uno dei brani di Gianni Bella.

Sul palco si alterneranno le esibizioni dei 10 finalisti del contest e una giuria composta da addetti ai lavori, giornalisti, produttori musicali, discografici, autori e compositori di rilevanza nazionale decreterà il vincitore della 1ª edizione del Festival Musica Bella.

Sarà Gianni Bella a consegnare al vincitore del Festival il premio, che consiste in un riconoscimento in denaro pari a € 2.000, inoltre la Commissione Artistica, presieduta dall’autore e compositore, Giuseppe Fulcheri assegnerà la targa per il Miglior Testo inedito.

               

Info accesso:

24 giugno: ingresso libero fino ad esaurimento posti

25 giugno: biglietti in vendita al seguente link: https://www.diyticket.it/events/Musica/11795/festival-musica-bella

Per informazioni contattare i numeri 3337984821 o 3385478415

 

Il Festival Musica Bella è organizzato dal Comune di Montechiarugolo, in collaborazione con il Circolo Culturale Montecristo, Nuova Gente Edizioni Musicali e con il fondamentale sostegno di: Emiliana Gourmet (Main Sponsor), Oiki Acciai Inossidabili, Molino Cerioli, I E Park International, Montanari & Gruzza, Parafarmacia Corradini di Traversetolo, Campanini Food Packaging System, Italsughero dei Fratelli Correggi, Ceresini Auto, Ferrarini & Bonetti, Vale Immobiliare di Langhirano, Polleria Rosticceria Otello, Mo-El Italy, Bollani Milano.

 

Direzione Artistica: Chiara Bella – Emanuela Cortesi

Consulenza Organizzativa: Francesca Campanini

Testi: Giuseppe Fulcheri

Conduce Riccardo Benini

Personaggi

Gangi, a 11 anni Viviana Mocciaro sbarca a Cannes con “L’arte della gioia” film di Valeria Golino

Redazione

Pubblicato

il

GANGI, LA GIOVANE ATTRICE VIVIANA MOCCIARO SBARCA AL FESTIVAL DI CANNES, LE CONGRATULAZIONI DEL SINDACO GIUSEPPE FERRARELLO

Sbarca al festival del cinema di Cannes la giovane attrice Viviana Mocciaro, 11 anni, di Gangi. Il suo volto angelico ha stregato il piccolo schermo e nei panni della protagonista (Modesta da giovane) Viviana è tra gli interpreti del film “L’Arte della gioia” di Valeria Golino. La storia è quella di una giovane ragazza della Sicilia d’inizio ‘900, spinta da un insaziabile desiderio di conoscenza, di amore e di libertà. Il film, fuori concorso, sarà presentato, oggi, in anteprima mondiale al 77° Festival Internazionale del Cinema di Cannes. Il film, prodotto con il contributo dell’assessorato Turismo, sport e spettacolo della Regione Siciliana, è tratto dal romanzo di Goliarda Sapienza ed ha tra le attrici Valeria Bruni Tedeschi, Jasmine Trinca e Tecla Insolia.

Per Viviana, che frequenta la prima media del comprensivo “Polizzano” di Gangi, è la seconda volta da protagonista in una “pellicola”, ad appena sei anni ha interpretato “Anna” nell’omonimo film di Niccolò Ammaniti.

“Esprimo soddisfazione e compiacimento -ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello- per il nuovo e importante traguardo raggiunto, le mie congratulazioni e quelle della nostra comunità alla nostra piccola Viviana”.

Leggi la notizia

Spettacolo

Presentazione della 76a Stagione Luglio Musicale Trapanese e lancio campagna abbonamenti

Redazione

Pubblicato

il

Trapani, 21 maggio 2024 – Il Luglio Musicale Trapanese, dopo l’anteprima alla Bit di Milano, presenta la sua 76a stagione in città. Un’eccezionale celebrazione della musica e della cultura che arricchirà la città di Trapani durante i mesi estivi e non solo.

La conferenza stampa di presentazione e il lancio della campagna abbonamenti si terranno il giorno 27 maggio alle ore 10:00 presso la Sala Sodano di Palazzo d’Alì, a Trapani.

All’evento interverranno: il sindaco del Comune di Trapani, Giacomo Tranchida, l’assessore alla cultura del Comune di Trapani, Rosalia d’Alí, il consigliere delegato del Luglio Musicale Trapanese, Natale Pietrafitta, e il direttore artistico del Luglio Musicale Trapanese, Walter Roccaro.

Leggi la notizia

Personaggi

Davide Lo Surdo – Cuba, al Museo Nazionale di L’Avana esposto strumento del chitarrista entrato nell’eternità 

Redazione

Pubblicato

il

Durante il tour di concerti a Cuba, una delle chitarre utilizzate dallo storico musicista romano Davide Lo Surdo è stata esposta permanentemente nel Museo Nazionale della Musica all’Avana.

Il 15 Maggio si è tenuta la cerimonia di conferimento e esposizione della chitarra, che è stata consegnata alla Direttrice del Museo Sonia Pérez Cassola per essere immediatamente esposta in una teca. Prima di essere esposta in modo permanente, il chitarrista più veloce della storia della musica ha tenuto un breve evento eseguendo alcuni brani con lo strumento.

Inoltre, durante il concerto del 12 Maggio al Teatro Nazionale dell’Avana con l’Orchestra Sinfonica Nazionale di Cuba, ha utilizzato la stessa chitarra. Questo strumento diventa così il secondo ad essere incluso in un museo, poiché il suo modello signature, il DLS1, è già parte della collezione permanente del museo di strumenti storici “Sigal”, insieme a strumenti suonati da Wolfgang Amadeus Mozart e Fryderyk Chopin.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza