Segui i nostri social

Spettacolo

Spettacolo, dalla giunta Schifani via libera a piano di finanziamenti per 7,6 milioni

Marilu Giacalone

Pubblicato

-

Presidenza della Regione
Circa 7,6 milioni di euro per finanziare enti pubblici e privati del settore musicale e di quello teatrale di prosa e danza. Il governo Schifani, nel corso della riunione di giunta di oggi, ha deliberato, su proposta dell’assessore al Turismo, allo sport e allo spettacolo, Elvira Amata, il via libera alla ripartizione per il 2023 del Fondo unico regionale per lo spettacolo (Furs) e dei fondi previsti dalla legge regionale n. 3 del 2016.

Al settore privato andranno circa 3,7 milioni di euro. Di questi contributi, circa 2,5 milioni saranno destinati ai teatri di prosa e danza e circa 1,2 milioni alle attività musicali che includono sia concerti che attività bandistiche. Complessivamente nell’Isola sono 240 le associazioni private beneficiarie dei contributi che svolgono questo tipo di attività.

Per enti, associazioni e fondazioni a partecipazione pubblica sono previsti 3,9 milioni di euro tra fondi previsti dal Furs e dalla legge regionale n.3 del 2016. Circa tre milioni di euro andranno al settore lirico-sinfonico e musicale, mentre si aggirano intorno a 900 mila euro i contributi previsti per i teatri di prosa e danza.

«Avviando le procedure di ripartizione del Furs – dichiara l’assessore Amata – ribadiamo ancora una volta la determinazione del governo regionale nel stare al fianco degli enti e dei lavoratori di questo settore che si conferma strategico per l’economia della nostra Isola».

Dopo il passaggio in giunta regionale la ripartizione dei contributi sarà stabilita con un decreto assessoriale.

Personaggi

Gangi, a 11 anni Viviana Mocciaro sbarca a Cannes con “L’arte della gioia” film di Valeria Golino

Redazione

Pubblicato

il

GANGI, LA GIOVANE ATTRICE VIVIANA MOCCIARO SBARCA AL FESTIVAL DI CANNES, LE CONGRATULAZIONI DEL SINDACO GIUSEPPE FERRARELLO

Sbarca al festival del cinema di Cannes la giovane attrice Viviana Mocciaro, 11 anni, di Gangi. Il suo volto angelico ha stregato il piccolo schermo e nei panni della protagonista (Modesta da giovane) Viviana è tra gli interpreti del film “L’Arte della gioia” di Valeria Golino. La storia è quella di una giovane ragazza della Sicilia d’inizio ‘900, spinta da un insaziabile desiderio di conoscenza, di amore e di libertà. Il film, fuori concorso, sarà presentato, oggi, in anteprima mondiale al 77° Festival Internazionale del Cinema di Cannes. Il film, prodotto con il contributo dell’assessorato Turismo, sport e spettacolo della Regione Siciliana, è tratto dal romanzo di Goliarda Sapienza ed ha tra le attrici Valeria Bruni Tedeschi, Jasmine Trinca e Tecla Insolia.

Per Viviana, che frequenta la prima media del comprensivo “Polizzano” di Gangi, è la seconda volta da protagonista in una “pellicola”, ad appena sei anni ha interpretato “Anna” nell’omonimo film di Niccolò Ammaniti.

“Esprimo soddisfazione e compiacimento -ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello- per il nuovo e importante traguardo raggiunto, le mie congratulazioni e quelle della nostra comunità alla nostra piccola Viviana”.

Leggi la notizia

Spettacolo

Presentazione della 76a Stagione Luglio Musicale Trapanese e lancio campagna abbonamenti

Redazione

Pubblicato

il

Trapani, 21 maggio 2024 – Il Luglio Musicale Trapanese, dopo l’anteprima alla Bit di Milano, presenta la sua 76a stagione in città. Un’eccezionale celebrazione della musica e della cultura che arricchirà la città di Trapani durante i mesi estivi e non solo.

La conferenza stampa di presentazione e il lancio della campagna abbonamenti si terranno il giorno 27 maggio alle ore 10:00 presso la Sala Sodano di Palazzo d’Alì, a Trapani.

All’evento interverranno: il sindaco del Comune di Trapani, Giacomo Tranchida, l’assessore alla cultura del Comune di Trapani, Rosalia d’Alí, il consigliere delegato del Luglio Musicale Trapanese, Natale Pietrafitta, e il direttore artistico del Luglio Musicale Trapanese, Walter Roccaro.

Leggi la notizia

Personaggi

Davide Lo Surdo – Cuba, al Museo Nazionale di L’Avana esposto strumento del chitarrista entrato nell’eternità 

Redazione

Pubblicato

il

Durante il tour di concerti a Cuba, una delle chitarre utilizzate dallo storico musicista romano Davide Lo Surdo è stata esposta permanentemente nel Museo Nazionale della Musica all’Avana.

Il 15 Maggio si è tenuta la cerimonia di conferimento e esposizione della chitarra, che è stata consegnata alla Direttrice del Museo Sonia Pérez Cassola per essere immediatamente esposta in una teca. Prima di essere esposta in modo permanente, il chitarrista più veloce della storia della musica ha tenuto un breve evento eseguendo alcuni brani con lo strumento.

Inoltre, durante il concerto del 12 Maggio al Teatro Nazionale dell’Avana con l’Orchestra Sinfonica Nazionale di Cuba, ha utilizzato la stessa chitarra. Questo strumento diventa così il secondo ad essere incluso in un museo, poiché il suo modello signature, il DLS1, è già parte della collezione permanente del museo di strumenti storici “Sigal”, insieme a strumenti suonati da Wolfgang Amadeus Mozart e Fryderyk Chopin.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza