Segui i nostri social

Cronaca

Favignana, compie 101 anni: i parenti non possono raggiungerla per maltempo. Festeggia con i carabinieri

Direttore

Pubblicato

-

FAVIGNANA (TP): COMPIE 101 ANNI, I PARENTI NON POSSONO
RAGGIUNGERE L’ISOLA PER IL MALTEMPO E FESTEGGIA CON I
CARABINIERI CHE LE PREPARANO ANCHE LA TORTA

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Favignana, hanno passato un pò di
tempo a casa della Signora Rosa Giangrasso (Zia Rosina), in occasione del suo 101esimo
compleanno.
La donna, la più anziana tra gli abitanti delle Egadi, riceve spesso la visita dei Carabinieri
dell’isola che, sapendo che vive da sola vanno a trovarla per assicurarsi che stia bene
chiedendo se le serve assistenza.
Zia Rosina ieri, in un giorno così importante, era rimasta da sola in quanto per le avverse
condizioni meteo sono stati interrotti i collegamenti marittimi e i parenti non avevano potuto
raggiungere l’isola per fare festa con lei.
Il Comandante di Stazione ha pertanto deciso di festeggiare il compleanno
dell’ultracentenaria con una bella torta che i militari hanno provveduto a preparare in
caserma visto che in questo periodo dell’anno e considerato il maltempo non c’era la
disponibilità di trovare un bar-pasticceria aperto sull’isola.
Inutile sottolineare la felicità della Zia Rosina che ha potuto così soffiare le sue 101
candeline con coloro che sono ormai il suo punto di riferimento per qualsiasi esigenza.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sanità

Richiamata Fontina Dop contaminata. Ecco dov’è distribuita a Pantelleria

Redazione

Pubblicato

il

Formaggio Dop richiamato per contaminazione da Escherichia coli

I supermercati Conad hanno richiamato un lotto di Fontina Dop contaminata da Escherichia coli
di Monia Sangermano da Meteoweb.eu

 

 
 
Conad ha segnalato sul proprio sito web, il richiamo in via precauzionale di un lotto di fontina Dop a marchio Sapori&Dintorni. La misura si è resa necessaria per la possibile presenza di Escherichia coli, riscontrata in seguito controlli di routine pianificati. Il formaggio in questione è venduto in confezioni da 200 grammi con il numero di lotto C299103596 e la data di scadenza 09/01/2023 (codice EAN 8003170040878).

  
  
La fontina Dop richiamata è stata prodotta per Conad Soc. Coop. dalla Cooperativa Fontina S.C. A scopo cautelativo, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare il formaggio con il numero di lotto segnalato. I consumatori sono invitati a restituirlo al punto di vendita d’acquisto, dove si provvederà alla sostituzione con un altro prodotto o al rimborso.

Leggi la notizia

Sanità

Castelvetrano, On. Catania (FdI) denuncia all’Assessore Volo stato Ospedale Vittorio Emanuele

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

OSPEDALE CASTELVETRANO, ON. CATANIA (FdI): «IN COMMISSIONE SALUTE ATTUALE SITUAZIONE NOSOCOMIO»

«Ho denunciato all’Assessore alla salute Giovanna Volo l’attuale situazione dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano e il suo declassamento in atto secondo il Piano regionale sanitario». Lo ha detto l’onorevole regionale Nicola Catania (FdI) che questo pomeriggio ha partecipato, in qualità di capogruppo vicario FdI, alla seduta dalla Commissione Salute, servizi sociali e sanitari dell’Assemblea regionale siciliana. «Il Presidente Giuseppe Laccoto si è impegnato a convocare una specifica seduta della Commissione per trattare la questione del nosocomio del Belìce», ha detto ancora Catania.

Durante i lavori è stata anche affrontata la tematica legata al personale sanitario precario assunto durante la pandemia Covid: «L’Assessore ha assicurato che vi sarà una proroga transitoria in attesa di una norma nazionale che è già oggetto di attenzione del Parlamento nazionale», ha detto l’onorevole Catania. Si è anche parlato dell’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala «che dovrà tornare alla sua piena funzionalità dopo il periodo di conversione in struttura Covid», ha puntualizzato l’onorevole Catania.

Leggi la notizia

Economia

Mazara del Vallo, Blue Sea Land: al via il 7 dicembre XI edizione con 14 paesi esteri e show di Chef Guardino e Laudonia

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Fino a domenica 11 dicembre nei vicoli del centro storico, il villaggio espositivo e gli incontri culturali per promuovere l’integrazione tra i popoli. La prenotazione ai cooking show gratuiti sul sito

In occasione del ponte dell’Immacolata, i vicoli del centro storico di Mazara del Vallo, ospiteranno da mercoledì 7 dicembre a domenica 11, l’XI edizione di Blue Sea Land 2022, con il suo villaggio espositivo e i colori delle bandiere del Mediterraneo, dell’Africa e dell’Oriente. La manifestazione è organizzata dal Distretto della Pesca e Crescita Blu, con il supporto della Regione Siciliana.

Saranno presenti i delegati di quattordici diversi Paesi, Tunisia, Algeria, Burkina Faso, Burundi, Costa d’Avorio, Ghana, Libia, Marocco, Mauritania, Nigeria, Senegal, Tanzania, Uganda e Kenya, per sviluppare cooperazioni diplomatiche, economiche e scientifiche. La partecipazione agli eventi e ai cooking show è gratuita. Info sul sito www.bluesealand.net

L’inaugurazione è prevista per le ore 17.30 in piazza della Repubblica, accanto all’albero di Natale che sarà ufficialmente accesso per dare il via alle festività natalizie. Interverranno il presidente del distretto pesca Nino Carlino, il sindaco Salvatore Quinci, l’assessore al Turismo, Germana Abbagnato e il vescovo di Mazara del Vallo Angelo Giurdanella. Presenterà Piero Campisi.

L’offerta culturale e gastronomica di Blue Sea Land 2022

Il percorso di Blue Sea Land si articolerà nel centro storico di Mazara del Vallo con la sua kasbah, uno dei quartieri più antichi, fondato dagli arabi nell’827 d.C., e simbolo della sua multiculturalità. Al villaggio espositivo, ci sarà in piazza vanterà la presenza di alcuni stand istituzionali tra cui quello del Masaf, Ministero dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, in piazza Mokarta, dove si svolgeranno soprattutto attività con i bambini per l’educazione alimentare all’utilizzo del pesce, con lo chef Sergio Asaro.

Degustazione di prodotti tipici e formaggi Dop allo stand dell’assessorato Agricoltura

Allo stand dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Siciliana, sempre in piazza Mokarta, oltre alle attività culturali e di promozione ci sarà la degustazione di prodotti tipici. Tra questi, 5 formaggi Dop: la Vastedda della valle del Belìce, la provola dei Nebrodi, il pecorino Siciliano, il Ragusano, il Piacentinu Ennese. Di tre oli Dop: Val di Mazara, Monte Etna, Monti Iblei abbinati al pomodoro di Pachino Igp e la pesca di Leonforte Igp sciroppata.

I cooking show degli chef Lorenzo Guardino e Valentina Laudonia allo stand del Dipartimento Pesca

Nello stand del Dipartimento Pesca dell’assessorato Agricoltura e Pesca della Regione siciliana, in piazza della Repubblica, ci saranno, oltre ai convegni, una ventina di cooking show, dall’8 all’11 dicembre, affidati ai cuochi Lorenzo Guardino, di Sciacca, executive chef, esperto in master class e food blogger, che opera a Mosca in Russia e Valentina Laudonia, originaria di Catania, animatrice della cucina di Maison Sensi, concept store italiano a Bruxelles.

Tra i cooking show “Camici & grembiuli“, ci sono quelli dedicati ai presidi Slow food, “A masculina ra magghia” e l’Alaccia di Lampedusa. E, ancora, a La colatura di alici di Sicilia, La bottarga di tonno di Sicilia, Totani & totanare, L’Orecchio di San Pietro a tavola. La partecipazione è gratuita ma va prenotata sul sito.

Tra le altre realtà istituzionali presenti ci saranno lo stand dell’Agenzia italiana per la cooperazione e sviluppo, lo stand dell’assessorato regionale al Turismo, gli stand di tre comuni Sciacca, Mazara del Vallo e Marsala e, ancora delle forze dell’ordine Polizia di Stato, Carabinieri, 37’ Stormo Aeronautica, 82’ Gruppo Csar dell’Aeron, della Protezione Civile, della Guardia di Finanza, della Guardia Costiera, dei Vigili del Fuoco, dell’Esercito Italiano. A completare venti stand di attività artigianali e area commerciale.

Musica e spettacoli a Blue Sea Land 2022

In piazza Mokarta, ci saranno spettacoli e musica. Si esibiranno gli artisti della Vocal Academy di Riccardo Russo e Silvia Mezzanotte. Venerdì 9 dicembre alle 19,00 ci sarà la sfilata “Mediterraneo” a cura della sezione moda del liceo Artistico di Mazara.
L’11 dicembre alle 21.00, The woman Orchestra in concerto al teatro Rivoli, il 10 dicembre alle 19. Sempre in piazza Mokarta, la danza storica “Dama e Cavaliere”. Concluderà le serate il gruppo Asd Salsa Club Mazara del maestro Salvatore Bono.

L’istituto comprensivo Borsellino-Ajello, ha indetto il primo concorso di pittura estemporanea “Mazara/Madhia/Mediterraneo: 3 Emme per il futuro”, con lo scopo di sensibilizzare i giovani studenti all’incontro tra i popoli della sponda sud del Mediterraneo attraverso l’arte della pittura. Per tutti gli altri eventi consultare il sito.

I momenti scientifici e culturali di Blue Sea Land 2022

Gli incontri culturali e scientifici di Blue Sea Land 2022 si svolgeranno in cinque spazi, il Teatro Garibaldi di via del Carmine, 15, il Dipartimento Pesca in piazza della Repubblica, in Sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti e alla Galleria Sicilia del Palazzo dei Carmelitani e allo stand del Masaf.

Tra i tanti appuntamenti previsti si segnalano:
giovedì 8 dicembre alle ore 10,00 alla Galleria Sicilia, il convegno “35 anni dalla morte di Thomas Sankara: tra decolonizzazione e localizzazione dell’aiuto” a cura dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.
Ore 17:30, sala Garibaldi, “Blue economy and best practices for a sustainable development of fisheries and coastal communities in Africa”, con i vice ministri e consoli di Kenya e Somalia.

Venerdì 9 dicembre, alle ore 11,00 in sala Garibaldi, convegno della Regione Marche, “Una nuova vita per la plastica che viene dal mare”, con i sindaci di Mazara, Marsala, Sciacca.
Alle ore 11,00 alla Galleria Sicilia, convegno sulla Dieta Mediterranea. Alle ore 19,00, in sala La Bruna, “I nuovi sistemi di contrasto degli incendi boschivi”, a cura del Dipartimento regionale della Protezione Civile, con Salvatore Cocina, direttore generale della Protezione civile regionale e il dirigente provinciale Antonino Parrinello.

Sabato 10 dicembre alle ore 9.00, in sala Garibaldi “Dieta mediterranea, ambienti e stili di vita dei popoli mediterranei, modelli a confronto” a cura della Fondazione Diabetologica del Mediterraneo, presieduta da Vincenzo Provenzano.
Alle ore 10,00 sala La Bruna, presentazione del libro “Mediterraneo mar”, di Giuseppe Messina, con Gaetano Armao, Nicola Cristaldi, on. Raffaele Stancanelli e l’editore Angelo Mazzotta.
Alle ore 15,00 Galleria Sicilia, convegno “Energia dal mare e combustibili alternativi”, con i docenti del politecnico di Torino.
Ore 17,00 sala Garibaldi, convegno “Turismo post covid” con l’assessore regionale al Turismo della Regione siciliana, Francesco Scarpinato, il sindaco di Mazara, Salvatore Quinci, l’assessore al turismo Germana Abbagnato, il presidente di Airgest, Salvatore Ombra, il presidente del Distretto turistico Sicilia occidentale, Rosalia D’Ali. Il programma completo, con i nomi di tutti i relatori, è consultabile sul sito.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza