Segui i nostri social

Aeroporto Trapani Birgi

Aeroporto di Trapani-Birgi: i dati della Summer e le rotte della Winter. Ombra: «Numeri che sanno di un ritorno al passato»

Avatar

Pubblicato

il

Il Vincenzo Florio segna un +157% di passeggeri tra aprile e ottobre 2021 rispetto all’anno precedente. In autunno inverno 17 rotte di cui 3 internazionali

La Summer 2021 dell’aeroporto Vincenzo Florio si conclude con 325.119 passeggeri, registrando una percentuale di crescita esponenziale rispetto agli ultimi tre anni, +157% rispetto al 2020, + 27% rispetto allo stesso periodo del 2019 e +16% vs 2018. «Sono numeri che sanno di un ritorno al passato – commenta il presidente di AirgestSalvatore Ombra – con una crescita che si estende alla programmazione dei voli ed al traffico di movimenti che ci riporta indietro al 2017, prima dell’inizio dei problemi che hanno minacciato l’esistenza nel nostro scalo».

Le analisi statistiche da giugno ad ottobre restituiscono, percentuali di crescita ancora più alte rispetto ai valori sopra indicati, visto che lo scalo a ripreso la normale attività solo al cessare delle restrizioni dovute alla pandemia di Covid 19 in atto. Nello specifico, si registra +44% di passeggeri e 30% dei voli rispetto al 2018; + 54% dei passeggeri e 44% dei voli rispetto al 2019; e +138% dei passeggeri e il 94% dei movimenti rispetto al 2020.

Le rotte della Winter 2021

«La Winter 2021 iniziata il 31 ottobre – prosegue il presidente di AirgestSalvatore Ombra – promette il mantenimento del trend positivo, con una programmazione di 17 rotte di cui 3 internazionali. Tra le novità, a dicembre Londra e Malta, operate dal vettore Ryanair e, purtroppo, la sospensione delle rotte a continuità territoriale PerugiaAncona e Trieste, lasciate da Tayaranjet e in attesa di un nuovo bando. In piena Winter si arriverà a 18 movimenti giornalieri, tra partenze e arrivi».

Il riepilogo delle rotte della Winter 2021: Bruxelles/Charleroi, Londra Stansted, Malta, Bergamo, Bologna, Pisa, Roma Ciampino, Venezia Treviso, Torino con Ryanair; le rotte in continuità territoriale Brindisi, Napoli, Parma e il Roma Fiumicino con Albastar; Pantelleria con DAT. Le altre rotte in continuità territoriale Ancona, Perugia, Trieste sono da riassegnare.

Parola chiave: Trapani Birgi Tag: aeroporto Vincenzo Florio, Trapani Birgi, Salvatore Ombra, Airgest, Ryanair, Albastar, DAT

Snippet: L’Aeroporto di Trapani Birgi diffonde i dati della Summer 2021 che registrano un +157% di passeggeri rispetto ad aprile ottobre 2020 e le rotte della Winter

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne' è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Aeroporto Trapani Birgi

Per l’aeroporto di Trapani Birgi l’anno 2021 si conclude con segno più. Inversione di tendenza in controtendenza nazionale

Avatar

Pubblicato

il

Non accadeva dal 2013

Il presidente di Airgest Salvatore Ombra: «Per il 2022 confermiamo l’obiettivo di un milione di passeggeri»

Per la prima volta, dal 2013, nonostante la pandemia, il numero dei passeggeri dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, ricomincia a crescere, invertendo la tendenza negativa e in controtendenza con gli scali nazionali. Nello specifico, nel 2021, si registra una crescita del traffico del +131% rispetto al 2020 (anno della chiusura forzata per il Covid19) e del +4% rispetto al 2019. I dati statistici aggiornati a dicembre vedono 44.485 passeggeri e 535 movimenti e l’anno 2021 si chiude con 427.803 passeggeri e 6.064 movimenti.

Riprende, anche il traffico internazionale, con 56.894 passeggeri nel 2021 +360% rispetto al 2020. E questi numeri, con la programmazione Summer 2022 vedranno una ulteriore spinta visto l’incremento dei collegamenti con l’Europa dell’Est (Bratislava, Cracovia, Varsavia, Katowice), con l’Inghilterra (Stansted), con la Germania (Francoforte, Baden Baden); con Malta; con la Danimarca (Billund) e con i Paesi Bassi (Charleroi Bruxelles).

Nella storia recente dell’aeroporto di Trapani Birgi, il numero dei passeggeri ha toccato il suo apice nel 2013 con la cifra di ben 1.878.557 di passeggeri, che è scesa gradualmente fino al numero di 1.292.955 nel 2017, per poi crollare l’anno seguente fino a 480.524 e, ancora, nel 2019 a 411.438. L’anno nefasto del 2020 ha registrato solo 185.581 passeggeri e l’anno che si è concluso ha visto una risalita a 427.803.

Il commento del presidente di Airgest, Salvatore Ombra

«Finalmente visualizziamo un segno positivo nel numero dei passeggeri e dei movimenti – commenta il presidente di Airgest, società di gestione dell’aeroporto di Trapani BirgiSalvatore Ombra -. Tornare a salire nel grafico dell’attività dello scalo, nonostante il biennio disastroso che ha vissuto il traporto aereo, ci porta nella condizione di aver realizzato un’inversione di tendenza, in controtendenza con la gran parte degli altri aeroporti italiani. Non può che essere considerato un successo di una gestione avveduta che ha avuto alle sue spalle il vento in poppa di un governo regionale illuminato, guidato dal presidente Nello Musumeci, che ha scelto di investire risorse ed energie nell’aeroporto trapanese e quindi nel nostro territorio. Le nostre previsioni per il 2022 sono di tornare al milione di passeggeri».

Leggi la notizia

Aeroporto Trapani Birgi

Aeroporto di Trapani Birgi: inizia in positivo la stagione invernale

Avatar

Pubblicato

il

Diffuse le statistiche di novembre. Il presidente Salvatore Ombra: «La crescita è costante. Sono numeri che generano entusiasmo e fiducia»

Dal 1° novembre ha avuto inizio la stagione invernale 2021/2022, dal punto di vista dei voli e delle relative statistiche, per l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi. Il primo mese ha registrato un totale di 39518 passeggeri e movimenti e un +698% traffico pax e + 105% movimenti rispetto al 2020, +60% pax e +33% movimenti rispetto al 2019 e +3% pax e -1% movimenti nei confronti del 2018.

«Anche questo primo mese della Winter 2021 2022 restituisce un quadro positivo – commenta il presidente di Airgest, società di gestione dello scalo trapanese, Salvatore Ombra -. La crescita è costante in tutto il 2021, già a partire dal mese di giugno. Sono numeri che generano entusiasmo e fiducia. Segno che la cura, possibile grazie al massiccio intervento della Regione Siciliana, ha rimesso in piedi lo scalo, permettendo ai trapanesi di tornare letteralmente a volare».

Fino a marzo 2022 è possibile raggiungere dallo scalo Vincenzo Florio le principali città Italiane: Bergamo, Bologna, Brindisi, Napoli, Parma, Pisa, Roma Ciampino e Fiumicino, Torino, Treviso, Pantelleria e le seguenti città europee Bruxelles, Londra e Malta. Dalla prossima Summer 2022 il panel dei collegamenti da e per Trapani Birgi si estenderà anche ad altre rotte.

Leggi la notizia

Aeroporto Trapani Birgi

Trapani, Giulia Ferro nel nuovo CDA dell’Airgest ringrazia il rieletto Presidente Ombra

Avatar

Pubblicato

il

Nuovo assetto nel CDA dell’Airgest, la società che gestisce l’aeroporto di Trapani-Birgi, Vincenzo Florio. Rinominato nella reggenza, Salvatore Ombra viene ringraziato da Giulia Ferro, nuovo membro del triumvirato societario.

 

“Desidero rivolgere un sentito ringraziamento al Presidente Musumeci per la fiducia nei miei confronti. Entrare nel nuovo CDA di Airgest è un impegno che mi onora e per il quale sarò pronta per affrontare le molte ed importanti sfide che attendono l’aeroporto di Birgi negli anni futuri. Un’aerostazione che in questi mesi ha confermato la sua crescita costante sia come numero di passeggeri che come rotte e la sua funzione strategica per il futuro turistico, e non solo, della nostra provincia. Mi impegnerò al massimo in un’azione di continuità con l’ottimo lavoro già portato avanti, con tenacia, dal riconfermato Presidente Ombra, e lavoreremo gomito a gomito per garantire lo sviluppo sul piano della crescita infrastrutturale e della strategia di miglioramento continuo. Miglioramento della qualità dei servizi per i passeggeri e crescita costante, di cui si è già reso protagonista lo scalo trapanese negli ultimi due anni. Il nostro aeroporto solo qualche anno addietro era un malato in fase terminale, ma la determinazione, l’ostinazione e la caparbietà del Presidente Musumeci, congiuntamente all’ottimo lavoro svolto dal Presidente Ombra ha fatto sì che la Sicilia occidentale adesso sia nuovamente terra facilmente raggiungibile, dal fascino indiscusso. Da sempre abbiamo auspicato un nuovo rilancio del Vincenzo Florio, ed abbiamo sempre ricevuto parole a sostegno dal Presidente Musumeci alle quali sono seguite operazioni concrete in tal senso. Adesso bisognerà proseguire con la stessa caparbietà nel solco della strada già tracciata.

Giulia Ferro”

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency