Segui i nostri social

Lavoro

Würth Italia offre lavoro a Pantelleria. La multinazionale apre sull’isola una posizione per artigianato

Redazione

Pubblicato

-

WÜRTH ITALIA RICERCA SALES ACCOUNT A  PANTELLERIA

La multinazionale leader nella distribuzione di sistemi per il fissaggio e il montaggio apre una posizione per il settore Artigianato

Würth Italia, da quest’anno certificata Top Employer 2022 e quindi tra le aziende in cui si lavora meglio nel nostro Paese, intende consolidare la sua presenza sul territorio siciliano, aprendo una nuova posizione sull’Isola di Pantelleria per l’area commerciale: rientrerà nell’attività del Sales Account la gestione e fidelizzazione di un consolidato pacchetto Clienti, con l’obiettivo di acquisire e sviluppare nuova clientela.

L’attività prevede la pianificazione del «giro visite» e la vendita dei prodotti e servizi Würth ad Artigiani del settore di riferimento nella zona geografica assegnata.

Il profilo individuato riceverà una formazione adeguata per l’inserimento nel ruolo e avrà l’opportunità di partecipare a formazioni continue rivolte al suo sviluppo professionale. Passione per la vendita, ambizione, determinazione e orientamento al risultato sono tra le attitudini ricercate.

Di seguito alcuni elementi che contraddistingueranno l’esperienza lavorativa in Würth Italia:

 Piano di sviluppo introitivo pluriennale

 Rimborso spese

 Auto aziendale

 Gestione e sviluppo di portafoglio clienti multicanale

 Sistema di CRM e monitoraggio zona

 Mobile device

 Formazione Tecnica per l’inserimento nel ruolo

 Formazione continua per sviluppare competenze specifiche per la nostra Azienda

 Percorsi di carriera

 

Per inviare la propria candidatura, registrarsi al sito Lavora con Noi dell’azienda e caricare una copia aggiornata del proprio cv all’indirizzo: https://bit.ly/3LJOhSt

Pagina 2 di 2 Würth in Italia Attiva sul mercato dal 1963, Würth Srl si è sviluppata in modo esponenziale divenendo ad oggi il partner di riferimento per i 280.000 professionisti nel mondo dell’automotive, dell’artigianato, dell’edilizia e dell’industria. Con i suoi 3 centri logistici di Egna (BZ), che è anche sede legale, Crespellano (BO) e Capena (Roma Nord), e con un numero sempre crescente di punti vendita in tutta Italia (oltre 200), Würth è vicina ai propri clienti. Gli oltre 3.600 collaboratori, di cui circa 2.500 tecnici venditori, offrono un supporto costante in termini di affidabilità, professionalità e competenza. L’azienda chiude nel 2021 con un fatturato di 670 mio di Euro, avvicinandosi ad una crescita a doppia cifra rispetto all’anno precedente. www.wuerth.it

Il Gruppo Würth Il Gruppo Würth, che iniziò la sua storia nel 1945 con la fondazione in Germania dell’azienda Adolf Würth GmbH & Co. KG con sede a Künzelsau nel Baden Württemberg, è leader mondiale nella distribuzione di prodotti per il fissaggio ed il montaggio ed è presente nel mondo in 80 paesi con più di 400 aziende e oltre 83.000 collaboratori, di cui 33.000 tecnici venditori. Un successo che dura grazie ad una speciale filosofia aziendale che pone al centro i valori umani, il rispetto per i collaboratori, l’impegno, l’onestà e l’ottimismo. La strategia del Gruppo Würth è caratterizzata da una chiara politica aziendale: vicinanza al cliente, sviluppo di prodotti innovativi, una qualità superiore dei prodotti e dei servizi e una visione orientata al futuro. L’anno 2021 ha riconfermato il trend positivo del Gruppo, con un fatturato record di 17,1 miliardi di Euro. Questo permette al Gruppo Würth di proseguire la strategia e la filosofia, che negli anni della sua storia ha portato a questo sviluppo incredibile: investire in qualità, servizio, innovazione e soluzioni per gli oltre 3,4 milioni di clienti che hanno manifestato la loro fedeltà e continuità al marchio. www.wuerth.com

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lavoro

Decreto Milleproroghe è legge, Pisano: “Battaglia vinta, ora si proceda alla stabilizzazione dei precari”

Redazione

Pubblicato

il

La legge di conversione n. 18/2024 del dl Milleproroghe (DL 215/2023), che prevede la stabilizzazione per i precari dei comuni della Sicilia, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2024. Soddisfatto l’onorevole Pisano: “Con la pubblicazione della legge di conversione del decreto Milleproroghe, con all’interno l’emendamento di cui sono firmatario che prevede la stabilizzazione dei precari degli Enti locali siciliani, si conclude l’iter legislativo che, tra le altre cose,  consente ai comuni di procedere all’assunzione a tempo indeterminato di centinaia di lavoratori. Una battaglia vinta ed un impegno mantenuto che mi rende particolarmente felice e orgoglioso si aprono le porte di un futuro sereno per centinaia di  famiglie”.

Leggi la notizia

Lavoro

Precari di enti siciliani in dissesto, Csa-Cisal: “Dal Milleproroghe via libera alla stabilizzazione”

Redazione

Pubblicato

il

Palermo, 29 febbraio 2024 – “Il Decreto Milleproroghe, approvato dal
Parlamento nazionale e pubblicato in Gazzetta ufficiale, consentirà
agli enti locali in dissesto della Sicilia di procedere alla
stabilizzazione di circa 1.200 lavoratori precari, grazie ai quali
vengono garantiti servizi essenziali ai cittadini.
Il Csa-Cisal ha sempre sostenuto la necessità di una previsione normativa nazionale e
non regionale per chiudere la vertenza e siamo pronti a collaborare
con i Comuni interessati per la trasformazione dei contratti a tempo
indeterminato”.
Lo dicono Giuseppe Badagliacca e Gianluca Cannella del
sindacato Csa-Cisal Sicilia.

Leggi la notizia

Lavoro

Carabinieri – Concorso ufficiali del Ruolo Tecnico. Domande entro 27 marzo

Redazione

Pubblicato

il

CONCORSO PER UFFICIALI DEL RUOLO TECNICO DELL’ARMA DEI CARABINIERI

Sono iniziate le procedure per la selezione e l’arruolamento di 17 Ufficiali del Ruolo Tecnico dell’Arma dei Carabinieri, suddivisi in:

  • 4 (quattro) posti per la specialità in medicina; 
  • 1 (uno) posto per la specialità veterinaria; 
  • 2 (due) posti per la specialità psicologia; –
  • 1 (uno) posto per la specialità investigazioni scientifiche – fisica;
  • 3 (tre) posti per la specialità telematica; 
  • 2 (due) posti per la specialità genio;
  • 1 (uno) posto per la specialità amministrazione e commissariato; e 3 posti, riservati a Carabinieri già in servizio: 
  • 1 (uno) posto per la specialità investigazioni scientifiche – fisica;
  • 1 (uno) posto per la specialità telematica;
  • 1 (uno) posto per la specialità amministrazione e commissariato.

Gli aspiranti potranno presentare la domanda online attraverso il sito www.carabinieri.it nell’area concorsi, seguendo l’apposito iter.

Decidere di arruolarsi nell’Arma e di indossare l’uniforme significa aderire ad un complesso di valori quali onore, lealtà e spirito di sacrificio, con la consapevolezza di entrare a far parte di una grande organizzazione fondata sulla tradizionale vicinanza al cittadino, a tutela della legalità ed in difesa dei più deboli.

La particolarità del ruolo tecnico è quella di mettere a disposizione il proprio bagaglio di conoscenze e la propria professionalità al servizio dell’Istituzione. Al concorso possono partecipare, per una sola specialità, i cittadini italiani in possesso di laurea magistrale dell’indirizzo di interesse che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande, non abbiano superato il 32° anno di età.

I vincitori del concorso saranno nominati Tenenti in servizio permanente nel ruolo tecnico dell’Arma dei Carabinieri e frequenteranno un corso della durata di un anno presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, incentrato principalmente sullo studio di materie tecnico-professionali. La domanda di partecipazione dovrà essere inoltrata entro il 27 marzo 2024.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza