Segui i nostri social

Cronaca

Ultima Ora- Pantelleria, Strada del Khafaro: ci scrive il proprietario del terreno dove è precipitata l’auto e soccorso i turisti

Direttore

Pubblicato

-

Ci scrive il proprietario del terreno su cui è atterrata l’autovettura precipitata dalla Strada del Khafaro, ieri sera e che ha prestato soccorso ai malcapitati, insieme ad un’altra persona.

Ieri sera, scendendo in paese, mi sono accorto che in mezzo al mio terreno c’era la  luce di una torcia che faceva segnalazione; lì per lì mi fomento tutto e mi parto verso questa luce convinto fossero ladri.

Quando arrivo giù, mi trovo questi due signori che conoscevo, con la macchina da rottamare che richiedevano aiuto.

Lì ho chiamato i carabinieri, si è fatta la segnalazione, lì ho portati in ospedale con la mia macchina, insieme al proprietario del dammuso in cui risiedevano, e li attendiamo.

Alle ore 1:45 ho riportato i signori a casa loro e nel tornare mi hanno spiegato l’accaduto: Stavano ritornando da alcuni giri fatti per l’isola, ad un certo punto hanno preso questa pietra (perché salendo dalla salita con il muso all’insù della vettura non si poteva vedere); codesta pietra gli ha forato la ruota e spaccato il cerchione han camminato con l’auto per altri 5/6 metri sul muro, convinti che la strada fosse quella e si son ritrovati parcheggiati in mezzo al mio terreno dopo qualche capriola con l’auto.

Poi lì, lì ho aiutato io ad uscire e li ho parlato in mezzo alla strada insieme al proprietario del dammuso dove stavano.

Quei 4/6 pali/canne che ci sono, sono stati messi da me medesimo perché durante la discebatura della strada con l’escavatore gommato si sono allargati verso i muri ed han fatto un po’ di danni ai muri (alzati pietra per pietra da mio nonno e solo fatti con pietre, terra e tartise).

Essendosi allargati verso i muri ed avendo eliminato quei 60/80cm di erba, che non ho mai levato io per il discorso che cosi non si stringevano per il lato destro.

Già è molto che sia andato a segnalare con quei 5 pali la zona intermedia, visto che il comune era ed è in dovere di procedere con segnaletica adatta le zone pericolose e visto che hanno dichiarato che la strada fosse sicura e con una portanza di 10 tonnellate più il peso del mezzo senza mai essere stato fatto nessun collaudo effettivo e certificato.

Vorrei porre l’accento anche sul danneggiamento dei muri, sulle condizioni dei proprietari confinanti alla strada comunale, strada non  sicura causa portanza delle sollecitazioni, sul continuo passaggio e sul fatto che manchi una segnaletica adeguata, sul disagio in particolar modo dei paesani di Bugeber e dei turisti che per arrivare alle abitazioni in affitto o al lago devono percorrere codeste.

Per non parlare, infine, delle   polveri alzate per il continuo passaggio: è un problema sia per chi abita vicino alla strada sia per i terreni visto che brucia le colture del cappero, della vite e dell’ulivo.

Noi abitanti di Bugeber non siamo tutelati e che stiamo distruggendo macchine per transitare da quella strada (ruote, sospensioni, ammortizzatori, filtri abitacolo e motore, freni, cerchi, telai, e tubi di scarico).

Ci tenevo a raccontare ciò che era successo e la situazione in cui siamo messi noi agricoltori e proprietari terrieri confinanti con la strada del Khafaro.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Elezioni

Pantelleria – Elezioni Europee, Assessore Tremarco “Lega voto utile per il territorio”

Redazione

Pubblicato

il

ELEZIONI EUROPEE, PANTELLERIA, ASSESSORE TREMARCO: LEGA VOTO UTILE PER IL TERRITORIO

“Le elezioni europee dell’ 8 e 9 giugno rappresentano un momento importante per Pantelleria. La Lega ha dimostrato concretamente il proprio impegno a favore del nostro territorio. In ambito turistico abbiamo fatto localmente un ottimo lavoro, ma in Europa bisogna proseguire con il lavoro svolto sul Patto per le isole.
In questo contesto l’Onorevole Annalisa Tardino ha sempre dimostrato una particolare attenzione e presenza nei confronti di Pantelleria, impegnandosi a portare avanti le nostre istanze a Bruxelles e nelle sedi istituzionali romane, promuovendo iniziative concrete per lo sviluppo dell’isola.
Grazie al suo lavoro, in collaborazione con l’On. Caronia, Pantelleria ha ottenuto importanti risorse economiche riguardanti i sostegni per il fenomeno migratorio.
In questo contesto elettorale, il voto alla Lega può considerarsi un voto utile al territorio.
Pantelleria ha bisogno di essere rappresentata in Europa con la determinazione e la competenza che l’On. Tardino ha già dimostrato.”

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria, nuovo distacco di energia elettrica in due giorni. Ecco dove e quando

Direttore

Pubblicato

il

La Società SMEDE di Pantelleria ha diramato avvisi di distacco di energia elettrica per i giorni 30 e 31 maggio. Ecco dove

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria, ripresa del ritiro rifiuti elettrici/elettronici. Ecco quando

Direttore

Pubblicato

il

Il Comune di Pantelleria comunica per mezzo di avviso pubblico la ripresa del ritiro di rifiuti derivanti ma oggetti elettrici/elettronici, a far data da oggi 24 maggio 2024.
Di seguito l’avviso manifesto pubblicato in data odierna su Albo Pretorio

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza