Segui i nostri social

Cronaca

Pantelleria, auto precipita dalla Strada del Cafaro. Tragedia sfiorata – Video

Direttore

Pubblicato

-

Ieri sera tardi, intorno alle ore 23,00, un’autovettura precipitava nel burrone adiacente la Strada del Cafaro.

Gli occupanti sono due turisti anziani, che stavano tornando a casa.

Al rientro dal Paese, per raggiungere  Buggeber, necessariamente hanno dovuto precorrere quella strada, unica via di collegamento.

Giunti proprio nel punto in cui si vedono posizionati dei paletti di segnaletica, il conducente per schivare un masso che occupava la carreggiata, perdeva il controllo dell’auto (a noleggio), precipitando nel burrone, con un salto di almeno 5 metri e ribaltandosi più volte.

I due settantacinquenni sono stati soccorsi presso l’Ospedale Nagar e dimessi dopo un paio d’ore di accertamenti.

La strada del Cafaro è estremamente pericolosa e soggetta a frane, specie nei periodi di copiose piogge.

Per recuperare la vettura è stato necessario l’intervento della gru e, dalle immagini che vedrete, se la coppia è uscita praticamente incolume è un vero miracolo.

 

 

 

 

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
2 Commenti

1 Commento

  1. Avatar

    Salvatore Tomarchio

    16:09 - Luglio 12, 2020 at 16:09

    Gentile Signora Direttora Marina Cozzo, sono il Cittadino che da tempo condivide e commenta le Sue batteglie sul problema PUNTO NASCITE, Indegna
    problematica, vergognosa della NOSTRA Italietta!!! Succede che sia anche – segno del DESTINO – la persona coinvolta, assieme ad una amica Svizzera, della TRAGEDIA, sfiorata l’ altra notte sulla strada COMUNALE via del Cafaro! Solo grazie alla mia presenza di spirito nel reagire alla situazione consentiva quasi nessun danno fisico, ma un forte danno impatto mentale! A complemento dei fatti importa segnalare che la vettura procedeva a km. 15 ora con molto prudenza e attenzione, e gli occupanti erano coscienti e lucidi!!! Leggendo il reportage del vostro inviato sul fronte, riscontro pessimo supporto tecnico e lacunosa esposizione degli eventi. Concludo con forte abbraccio e riconoscenza anche a nome della mia amica Svizzera, a Giuseppe Nicolosi, vero PANTESCO, che per trecento giorni anno dedica la sua giovine eta` al duro lavoro della terra di Pantelleria!!! A titolo di cronaca mi riservo azione civili e penale ai responsabili a qualsiasi titolo e livello responsabili della MITICA tragedia sfiorata! Grazie! Si prega di non usare censura preventiva e/o problemi tecnici che ne impedissino la pubblicazione. Sono disponibile per ulteriori commenti e chiarimenti, confidando sulla tanto sbandierata liberta` di STAMPA!!! Cordiali saluti. Salvatore Tomarchio

  2. Avatar

    Paolo Amato

    14:31 - Luglio 13, 2020 at 14:31

    Abbiamo trascorso una bellissima settimana di vacanza a Pantelleria la scorsa estate io e mia moglie, ma devo dire che alcune stradine sterrate molto frequentate per raggiungere le calette più belle, sono pericolose perché prospicienti alti dirupi, senza guard rail oltre che ripide. Una per tutti, Balata dei Turchi.
    Ho ancora le vertigini. Non aspettate delle vittime per sistemare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ambiente

Pantelleria, proroga dell’interdizione specchio acqua Bue Marino. Cosa accade

Direttore

Pubblicato

il

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Pantelleria, a firma del suo comandante Vincenzo De Falco, ha emesso ordinanza di proroga di interdizione dello specchio d’acqua antistante contrada Bue Marino.
La disposizione si rende necessaria per il proseguo dei lavori presso il cavidotto per il passaggio di fibra ottica, nelle Isole Minori.

Così, “per contingenti motivi, dovuti al non prevedibile protrarsi delle lavorazioni e degli interventi tecnici a cura alla ditta incaricata, la validità dell’Ordinanza nr. 05/2024 emanata in data 16/04/2024 da questa Autorità Marittima, allegata alla presente, è prorogata sino al 03/06/2024. I contravventori alla presente Ordinanza saranno perseguiti a norma di Legge. “

Di seguito il documento integrale.

CPPAN.REGISTRO UFFICIALE.2024.0004638

Leggi la notizia

Politica

Pantelleria, dopo Consiglio del 4 giugno altra seduta del mese. Vediamo perchè

Direttore

Pubblicato

il

Dopo il Consiglio Comunale, annunciato questa mattina, datato martedì 4 giugno 2024, l’Amministrazione ha stabilito una seconda assise per questo mese.

Nello schema seguente, i motivi e la data

Per chi non avesse letto la notizia di questa mattina: 
Pantelleria, convocato Consiglio Comunale: rimozione consigliere, approvazione documento sanità, incendi

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria, disinfestazione del territorio

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

E’ fissato per domani 30 maggio l’operazione di disinfestazione e derattizzazione di tutto il territorio comunale di Pantelleria.
L’avviso reso pubblico solo oggi, così riporta

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza