Segui i nostri social

Spettacolo

Trapani, XIX Edizione del Concorso Lirico Internazionale “Giuseppe Di Stefano”  dal 24 al 28 aprile

Redazione

Pubblicato

-

Trapani, 5 marzo 2024 – L’Ente Luglio Musicale Trapanese, in collaborazione con il Comune di Trapani annuncia la XIX Edizione del Concorso Lirico Internazionale “Giuseppe Di Stefano”, che avrà luogo a Trapani dal 24 al 28 aprile 2024.

Il Concorso mira a individuare giovani talenti della lirica, attribuendo le scritture per i ruoli de Die Zauberflöte (Il Flauto Magico) di Wolfgang Amadeus Mozart, oltre a Diplomi di qualificazione e premi speciali, quali il Premio Menzione speciale Francesco Braschi – Kiwanis Club Trapani e il Premio Amici della Musica di Alcamo.

Possono partecipare cantanti lirici di qualsiasi nazionalità,  nati dopo il 1° gennaio 1987, che dovranno presentare un repertorio di sei arie in tonalità e lingua originali, di cui almeno tre in italiano. Il repertorio prevede brani d’obbligo per i ruoli de Die Zauberflöte.

Le selezioni articolate in tre prove (eliminatoria, semifinale e finale), si svolgeranno sotto l’attento giudizio della prestigiosa giuria internazionale presieduta da Luciana Serra e composta da Micaela Carosi, Simone Di Crescenzo, Ugo Guagliardo, Lisa Navach, Sebastian Schwarz, Luigi Stillo, Maria Paola Viano e Walter Roccaro.

La scadenza per le iscrizioni è fissata per il 16 aprile 2024. 

I dettagli completi, il regolamento e la procedura di iscrizione sono disponibili sul sito ufficiale www.lugliomusicale.it.

Per ulteriori informazioni, contattare la segreteria del concorso all’indirizzo email: segreteriadiproduzione@lugliomusicale.it o al telefono: + 39 0923 1783699.

Informazioni sul concorso 

Il Concorso Lirico Internazionale “Giuseppe Di Stefano”, nato nel 1994 per volontà di Francesco Braschi – Direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese del tempo – ha da sempre perseguito il fine di scoprire giovani talenti della lirica e di valorizzarli nel modo più naturale ed efficace possibile, affidando loro i ruoli delle opere che di anno in anno venivano scelte ed inserite nella Stagione estiva dell’Ente. Il tutto nel nome del grande Di Stefano che, da siciliano d’origine, milanese d’adozione e tenore di fama internazionale, non poteva rappresentare meglio, come loro nume tutelare, il ruolo apotropaico per i giovani selezionati e per la loro carriera, nonché per la Città di Trapani, visibile nel mondo come luogo di sviluppo e consacrazione artistica. 

Giurie prestigiose – formate, solo per citare alcuni nomi di presidenti e componenti, dallo stesso Giuseppe Di Stefano, Luis Alva, Ileana  Cotrubas, Barbara Frittoli, Cecilia Gasdia, Magda Olivero, Rolando Panerai, Ernesto Palacio, Jon Vickers, Felicia Weathers – hanno premiato giovani che, non deludendo le aspettative, sono partiti da Trapani sulla via di una folgorante carriera: da Dimitra Theodossiou ad Antonino Siragusa, da Micaela Carosi a Nicola Alaimo fino, più recentemente, a Giulia Mazzola, Giuseppe Infantino, Sayumi Kaneko e Pierpaolo Martella.

Dopo un’interruzione durata diversi anni, nel 2021 il Concorso è rinato su iniziativa dell’allora Direttore artistico Matteo Beltrami, pur distaccandosi dalla formula delle origini che prevedeva l’assegnazione dei ruoli di un’opera predeterminata, e selezionando i giovani cantanti su un repertorio libero.

A seguito del grande successo della XVIII edizione che ha visto la partecipazione di giovani talenti provenienti – oltre che ogni parte d’Italia –  da Argentina, Corea del Sud e Giappone, anche quest’anno la direzione artistica affidata a Walter Roccaro continua a mantenere fede all’idea originaria di Francesco Braschi: lo fa nel nome di Wolfgang Amadeus Mozart, mettendo a concorso i ruoli de Die Zauberflöte. 

L’edizione 2024 del Concorso mette anche in palio i premi speciali Menzione speciale Francesco Braschi – Kiwanis Club Trapani e Amici della Musica di Alcamo.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Personaggi

Davide Lo Surdo – Cuba, al Museo Nazionale di L’Avana esposto strumento del chitarrista entrato nell’eternità 

Redazione

Pubblicato

il

Durante il tour di concerti a Cuba, una delle chitarre utilizzate dallo storico musicista romano Davide Lo Surdo è stata esposta permanentemente nel Museo Nazionale della Musica all’Avana.

Il 15 Maggio si è tenuta la cerimonia di conferimento e esposizione della chitarra, che è stata consegnata alla Direttrice del Museo Sonia Pérez Cassola per essere immediatamente esposta in una teca. Prima di essere esposta in modo permanente, il chitarrista più veloce della storia della musica ha tenuto un breve evento eseguendo alcuni brani con lo strumento.

Inoltre, durante il concerto del 12 Maggio al Teatro Nazionale dell’Avana con l’Orchestra Sinfonica Nazionale di Cuba, ha utilizzato la stessa chitarra. Questo strumento diventa così il secondo ad essere incluso in un museo, poiché il suo modello signature, il DLS1, è già parte della collezione permanente del museo di strumenti storici “Sigal”, insieme a strumenti suonati da Wolfgang Amadeus Mozart e Fryderyk Chopin.

Leggi la notizia

Spettacolo

Milano si tinge di musica latina: dal 1° giugno a Ferragosto all’Acquatica Park musica, gastronomia, cultura latinoamericane

Redazione

Pubblicato

il

MILANO SI TINGE DI MUSICA LATINA!
 
UN VIAGGIO IDEALE NELLA REALTÀ LATINOAMERICANA, DOVE LE PAROLE D’ORDINE SONO SEMPRE: CULTURA, MUSICA, CONCERTI, BALLI E GASTRONOMIA.
 
Dal 1 giugno al 15 agosto 2024, Milano- Via Gaetano Airaghi 61 c/o Acquatica Park.
 
MENO DI UN MESE PER LA TUA ESTATE NEL DIVERTIMENTO!
Lunedì 13 maggio 2024, Manca meno di un mese per l’inaugurazione del Milano Latin Festival, per la prima volta in una nuova location, dalla storica sede di Assago, arriva a Milano in Via Gaetano Airaghi, 61, Acquatica Park, dal 1 giugno al 15 agosto 2024, pronto a conquistare il cuore della città con la sua energia travolgente e la sua atmosfera latina contagiosa.

Il Milano Latin Festival si propone come un’autentica finestra sul mondo latino, offrendo un’immersione completa nella sua cultura attraverso un ventaglio di iniziative culturali, un tripudio di sapori gastronomici, piazze da ballo animate da ogni genere latino e un panorama musicale di altissimo livello.

Il Milano Latin Festival è un’esplosione di musica, cultura e divertimento che abbraccia tutte le generazioni e provenienze.

Dai più giovani alle intere famiglie, italiani, sudamericani e visitatori da ogni angolo del mondo si ritrovano uniti per celebrare la passione per l’America Latina. 

Il festival è un vero e proprio ponte culturale che abbatte le barriere e crea un’atmosfera di gioia e condivisione.

Con un programma di oltre 25 concerti e un cast di artisti di fama internazionale, il Milano Latin Festival si afferma come l’evento di musica latina più importante al mondo, sia per la sua durata che per la vastità e la qualità delle proposte musicali.

Durante le giornate prive di concerti il festival avrà altri appuntamenti, come il lunedì sera nella serata LUNES CALIENTE powered by Latino Caliente, il martedì sera con il LADIES NIGHT e il mercoledì sera con lo SCHIUMA PARTY, oltre a dare la possibilità di vedere le partite della Nazionale Italiana.

L’area festival e le sue piazze da ballo saranno aperte anche durante i concerti.

LINE-UP ARTISTI ANNUNCIATI:

–       GRUPO 5 – 2 giugno (Sold-out)
–       LENIER – 6 giugno
–       NACHO – 7 giugno
–       LOS VAN VAN – 8 giugno
–       GUAYACAN ORQUESTA – 9 giugno
–       DIEGO Y SU GRUPO GALÈ – 14 giugno
–       LATIN BROTHERS & SONORA DINAMITA – 16 giugno
–       MARIA BECERRA – 21 giugno
–       HAPPY BIRTHDAY MLF (Mimi Ibarra, La India, Grupo Extra, Raul Romero) – 23 giugno
–       JUAN LUIS GUERRA – 05 luglio
–       ROCHY RD – 06 luglio
–       DIMENSION LATINA – 7 luglio 
–       ARCÁNGEL – 12 luglio
–       OLGA TAÑÓN – 13 luglio
–       CHRISTIAN NODAL – 19 luglio
–       FARRUKO & JERRY RIVERA – 25 luglio
–       GRUPO NICHE – 26 luglio
–       PIMPINELA, AMY GUTIERREZ – 27 luglio
–       HAVANA D’PRIMERA – 3 agosto
–       AVENTURA – 28 settembre (Ippodromo SNAI, San Siro)
 
E tanti altri ancora!!
 

 BIGLIETTI DISPONIBILI SU 
Ticketmaster.it

L’organizzazione declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Leggi la notizia

Spettacolo

Palermo, 22 maggio in scena alla Tonnara Bordonaro “Lettere di Mafia e Antimafia”

Redazione

Pubblicato

il

Per la prima volta in Sicilia “Lettere da Mafia e Antimafia”. Impegno civile, legalità e riscatto nello spettacolo teatrale in programma alla Tonnara Bordonaro di Palermo mercoledì 22 maggio. In scena Simona Salvatore e Katiuscia Amelio

Tutto pronto per lo spettacolo “Lettere da Mafia e Antimafia” in programma a Palermo mercoledì 22 maggio alle 19:00 negli spazi della Tonnara Bordonaro, al civico 9 dell’omonima piazza.

Un momento di riflessione su temi cruciali quali la legalità, il sacrificio di chi ha perso la vita nella lotta alla criminalità organizzata e il riscatto della Sicilia dal dominio di Cosa Nostra.

A cura dell’associazione “Art Break”, lo spettacolo vede alla regia Simona Salvatore, che ha firmato anche i testi e che sarà sul palco insieme a Katiuscia Amelio.

Andato in scena per la prima volta nell’ottobre del 2018 registrando il “tutto esaurito” in sala, “Lettere da Mafia e Antimafia” è un progetto di grande spessore, con una struttura e un’articolazione essenziali che mirano dritte alla coscienza degli spettatori.

La direzione della Tonnara Bordonaro, incantevole struttura che sorge nella borgata costiera di Vergine Maria, ha fortemente voluto ospitare l’evento per ricordare il magistrato Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morvillo, uccisi insieme agli agenti della scorta Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo, che viaggiavano sulla prima auto investita in pieno dall’esplosione nell’attentato di Capaci, il 23 maggio del 1992.

A patrocinare l’iniziativa, la Fondazione “Giovanni Falcone”, l’associazione culturale “Archetipa”, la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti Sicilia ed ESFO, Ente Superiore di Formazione e Orientamento.

A introdurre i contenuti dello spettacolo, diviso in tre atti, sarà la giornalista Marianna La Barbera.

Previsti gli interventi di Antonietta Greco, presidente dell’associazione culturale “Archetipa”, del presidente della Confederazione Italiana Esercenti Commercianti Sicilia Salvatore Bivona e di Luciana Deni, direttrice didattica di ESFO.

L’ingresso ha un costo di dieci euro, consumazione inclusa.

 

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza