Segui i nostri social

Migranti

Sbarchi, Donato (Lega): “Si parla di migranti solo per Lampedusa e non per Pantelleria”

Avatar

Pubblicato

il

Si parla di emergenza migranti sempre solo con riferimento a Lampedusa e mai a Pantelleria. Invece anche qui l’emergenza c’è, tanto che il Sindaco propone di destinare a centro di accoglienza una struttura assolutamente inidonea a tale scopo sotto il profilo della sicurezza e dell’igiene, come un asilo nido.

Non bastava la chiusura del punto nascite di Pantelleria, che ho più volte denunciato: adesso si vuole chiudere addirittura un asilo nido per far posto agli immigrati irregolari. Così a Pantelleria la maternità e la genitorialità vengono ulteriormente penalizzate da un’amministrazione incapace di trovare soluzioni adeguate a un problema già noto.

I panteschi dinnanzi a questa prospettiva si ribellano ed hanno tutta la mia solidarietà. Se le cose non cambieranno, sarò al fianco di Federico Tremarco , Commissario cittadino della Lega nell’isola, per difendere i diritti e la sicurezza degli abitanti di Pantelleria in qualsiasi sede.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne' è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Migranti

ALS-MCL Sicilia apre sportello di assistenza legale per assunzioni di lavoro di extracomunitari

Avatar

Pubblicato

il

ALS-MCL SICILIA APRE UNO “SPORTELLO DI ASSISTENZA LEGALE” PER FAVORIRE LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI ASSUNZIONE DEI CITTADINI EXTRACOMUNITARI CHE POTRANNO LAVORARE IN ITALIA, GRAZIE AL DECRETO FLUSSI 2021

 

ALS-MCL Sicilia istituisce uno “Sportello di Assistenza Legale” per favorire la presentazione delle domande di assunzione dei cittadini extracomunitari che potranno lavorare in Italia sulla base del decreto flussi 2021, adottato con  Dpcm 21 dicembre 2021.

Ed è di 69.700 la quota massima dei lavoratori non comunitari subordinati, stagionali e non stagionali, e di lavoratori autonomi che potranno fare ingresso nel nostro Paese.

Tale quota massima è stata ripartita poi nelle seguenti sotto quote:

– 27.700 unità destinate al lavoro subordinato non stagionale, al lavoro autonomo e alle conversioni;

– 42.000 unità destinate al lavoro subordinato stagionale nei settori agricolo e turistico- alberghiero

Le date per l’invio delle domande sono scaglionate con termine di scadenza il 17 marzo 2022.

A tal proposito, l’Associazione Lavoratori Stranieri del Movimento Cristiano Lavoratori di Sicilia fa sapere che aziende e lavoratori stranieri possono richiedere assistenza online scrivendo una e-mail a:  [email protected]

Si può fissare anche un appuntamento telefonando allo 0933 – 98.13.71.

L’attività di informazione e di consulenza legale sarà garantita da un qualificato team di avvocati esperti in materia di immigrazione, volontari dell’associazione.

Il presidente regionale di ALS-MCL Siclia, Paolo Ragusa, considera “il lavoro straniero una risorsa importante per l’economia italiana che oggi soffre, in quasi tutti i settori produttivi, una grave carenza di manodopera. Il nostro impegno -aggiunge il presidente Ragusa che è anche il vice presidente nazionale di ALS-MCL- è finalizzato a fare crescere la Sicilia, e il Paese, sostenendo il regolare ingresso di lavoratori stranieri, ai quali offrire condizioni dignitose di lavoro e di ospitalità, e aiutando le aziende che scelgono percorsi legali per reclutare nuova forza lavoro utile alla propria attività d’impresa. In merito alla istituzione di questo sportello di assistenza legale per favorire la presentazione delle domande di assunzione dei cittadini extracomunitari -conclude il presidente regionale di ALS-MCL Sicilia, Paolo Ragusa– ringrazio gli avvocati Angela Piticchio, Federica Anfuso e Maria Giovanna Bertolami perché mettono al servizio della comunità la loro preziosa competenza””

Leggi la notizia

Cronaca

558 profughi in arrivo ad Augusta, sulla nave Geo Barents. Tra loro tanti bambini e donna incinta all’8° mese

Avatar

Pubblicato

il

 

Arriveranno nelle prossime ore nel “porto sicuro”

di Augusta, in provincia di Siragusa, gli 558 profughi a bordo della nave Geo Barents di Medici Senza Frontiere.

Tra i migranti, salvati nel Mediterraneo centrale, sbarcheranno molti sono minorenni anche soli e una donna incinta all’ottavo mese di gravidanza.

Dai Twitter editi della stessa nave si legge che alcune di queste persone hanno subito ogni tipo di abuso e violenza anche sessuale.

Ancora non si hanno notizie certe, invece sui 440  migranti tra uomini e donne e bambini in mare sull’altra nave di soccorsi umanitari, la Sea Watch Italy: se, quando e come sbarcheranno.

 

Leggi la notizia

Cronaca

𝗟𝗮𝗺𝗽𝗲𝗱𝘂𝘀𝗮:𝗠𝘂𝘀𝘂𝗺𝗲𝗰𝗶 𝗿𝗶𝗰𝗼𝗿𝗱𝗮 𝗹𝗮 𝘀𝘁𝗿𝗮𝗴𝗲 di 8 anni fa

Avatar

Pubblicato

il

 

Assessorato/Ufficio: Presidenza della Regione

«A otto anni da una delle più drammatiche stragi nel Mediterraneo, nulla è cambiato nelle politiche migratorie della Unione europea. Da allora, si stima che altre 22 mila persone siano morte in mare, inseguendo il sogno di una vita migliore in Europa. Solo la notte scorsa, a Lampedusa, sono stati registrati 12 nuovi sbarchi. Sono e saranno tutte tragedie scampate – per fortuna – fino a quando Bruxelles continuerà a confinare esclusivamente nella rituale commemorazione dei tanti naufragi l’emergenza migranti che, da sola e ogni giorno, la Sicilia affronta senza tregua». Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency