Segui i nostri social

Dietro l'Isola

PARTANNA: 55ENNE VIOLA I DOMICILIARI E TORNA IN CARCERE

Redazione

Pubblicato

il

I Carabinieri della Stazione di Partanna hanno tratto in arresto un partannese di 55 anni in esecuzione ad un’ordinanza di aggravamento, emessa dal tribunale di Sciacca, che disponeva la detenzione in carcere a seguito dalle reiterate violazioni degli arresti domiciliari dagli stessi militari documentate.

L’uomo, in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, nel settembre scorso era stato arrestato per i reati di detenzione illegale di armi comuni da sparo, alterazione di armi, danneggiamento e minaccia aggravata.

Il 55enne avrebbe modificato armi originariamente inoffensive e successivamente rese funzionanti mediante alterazione artigianale minacciando in alcune occasioni i vicini di casa. A seguito degli atti di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Sciacca.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dietro l'Isola

Mazara, sanzioni e sospensione di cantiere edile. Carabinieri intervengono per la sicurezza sul lavoro

Redazione

Pubblicato

il

MAZARA DEL VALLO. CONTINUANO I CONTROLLI DEI CARABINIERI

SULLA SICUREZZA DEI CANTIERI EDILI

In Mazara del Vallo, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani e della locale Stazione hanno condotto ulteriori ispezioni nell’ambito della campagna di controlli straordinari dei cantieri edili, promossa dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

A conclusione dell’attività, essendo emersi gravi indizi di colpevolezza in merito a presunte violazioni alla vigente normativa circa la sicurezza nei luoghi di lavoro, sono state deferite in stato di libertà due persone, rispettivamente in qualità di titolare di una locale impresa di costruzione e di coordinatore della sicurezza nel cantiere.

In particolare, secondo quanto emerso nel corso degli accertamenti, il titolare della ditta avrebbe omesso: di sottoporre i lavoratori alla preventiva visita per l’idoneità alla mansione, di informarli circa i rischi connessi all’attività svolta, di delimitare gli scavi e di proteggere le aperture prospicenti il vuoto in modo da impedire le cadute accidentali, nonché di fissare correttamente tra loro i ponti sui cavalletti delle impalcature.

Il coordinatore della sicurezza nel cantiere, invece, non avrebbe redatto il previsto Piano di Sicurezza e Coordinamento.

Per tali motivi, i Carabinieri hanno comminato ammende per complessivi euro 11.000 nonché una sanzione amministrativa di euro 3.300. È stato, altresì, adottato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per gravi violazioni in materia di tutela della salute dei lavorati nei luoghi di lavoro. Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.

Leggi la notizia

Dietro l'Isola

Alcamo, una nuova libreria Mondadori Point apre in Corso VI Aprile

Redazione

Pubblicato

il

UNA NUOVA LIBRERIA MONDADORI POINT APRE AD ALCAMO

     IN CORSO VI APRILE

 

 

Giovedì 4 agosto aprirà le porte ad Alcamo (Trapani) un nuovo Mondadori Point. La libreria sarà inaugurata alle ore 18:30 con un evento al quale è attesa la partecipazione del Sindaco Domenico Surdi e del parroco locale, oltre ai tanti appassionati lettori del territorio.

Situata in Corso VI Aprile, la prima libreria firmata Mondadori ad Alcamo sarà un nuovo punto di riferimento per la vita culturale della città, grazie alla sua ricca proposta editoriale, cui si affiancheranno iniziative e incontri con autori.

«Sono pronta ad iniziare questa nuova avventura e a condividerla con chi come me trova sempre un amico sfogliando le pagine di un libro», ha sottolineato Luana Rappa, libraia affiliata al network di librerie Mondadori Store.

Il nuovo Mondadori Point di Alcamo presenta un catalogo di oltre 10.000 volumi, tra narrativasaggisticavaria e grandi classici. L’offerta si amplia a fumetti e manga, con il settore dedicato Just Comics, e a bambini e ragazzi nell’area We Are Junior dove è possibile trovare libri e giocattoli. Completa l’assortimento una selezione dei migliori prodotti di cartoleria.

Il Mondadori Point di Alcamo è a servizio dei lettori anche online: i clienti potranno entrare in contatto con la libreria ed essere aggiornati su tutte le iniziative e gli eventi in corso attraverso le pagine Facebook Instagram e usufruire dei servizi digitali di Mondadoristore.it per verificare la disponibilità di un libro, ordinarlo e ritirarlo in negozio, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli.

Mondadori Store è il più esteso network di librerie in Italia: un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale grazie a oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it, e attraverso la formula bookclub. È a fianco di lettori e utenti con una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

Leggi la notizia

Dietro l'Isola

PETROSINO: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA. ARRESTATO 21ENNE DAI CARABINIERI

Redazione

Pubblicato

il

 

I Carabinieri della Stazione di Petrosino, con l’ausilio dei colleghi della Compagnia di Intervento Operativo del XII Reggimento Sicilia hanno tratto in arresto, per il reato di maltrattamenti in famiglia, un uomo con precedenti di polizia, classe 2001, resosi responsabile di presunte condotte vessatorie nei confronti dei familiari conviventi.

Nello specifico i genitori del ragazzo denunciavano condotte violente da parte del figlio che andavano avanti da oltre un anno. A seguito della richiesta di aiuto della coppia, i militari hanno condotto una serie di accertamenti documentando le diverse aggressioni del ragazzo. Dopo l’ennesimo episodio di violenza, sono interventi i Carabinieri traendo in arresto, in flagranza di reato, il giovane che, anche dinanzi ai militari dell’Arma, non desisteva di minacciare di morte i genitori. In seguito all’udienza di convalida, il giovane è stato tradotto presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency