in ,

Pantelleria: interventi al fanale del porto solo su autorizzazione regionale

 

 

Situazione fanale del Porto di Pantelleria: il Comune non può eseguire interventi senza l’autorizzazione della Regione

 

Come noto, le mareggiate che si sono abbattute sull’Isola di Pantelleria nel periodo natalizio hanno danneggiato il fanale posto a segnalamento della secca di San Leonardo. Per tale ragione con l’Ordinanza del Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Pantelleria n. 19 del 30/12/2019 è stato vietato l’ingresso e l’uscita dal Porto di Pantelleria nelle ore notturne.

Il Comune, appena ha avuto notizia del danneggiamento, si è subito attivato per risolvere il problema in modo da ripristinare il prima possibile le condizioni di sicurezza e permettere l’ingresso e l’uscita delle unità navali anche nelle ore notturne.

Il primo intervento eseguito è consistito nello smontaggio del palo sul quale era posizionato il fanale e, contemporaneamente, si provvedeva a contattare le ditte per richiedere dei preventivi per la fornitura di un nuovo fanale.

La risposta ricevuta non è stata incoraggiante in quanto i tempi per la consegna erano superiori a 30 giorni.

A peggiorare la situazione è stato il fatto che l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, cui spetta la competenza dei porti, al momento non può autorizzare il Comune ad eseguire gli interventi in via sostitutiva in quanto la Regione è priva di bilancio di previsione e non ha ancora approvato la legge che autorizza l’esercizio provvisorio.

Il Comune, da parte sua, non può farsi carico di eseguire interventi senza una preventiva autorizzazione dell’Ente competente, per cui si è costretti ad attendere, se non proprio il bilancio di previsione 2020, almeno l’approvazione della legge regionale che autorizza l’esercizio provvisorio.

Al momento, quindi, l’ingresso e l’uscita delle unità navali nel Porto di Pantelleria possono avvenire solo nelle ore diurne, come ordinato dal Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Pantelleria.

 

Allegati: comunicato in Word, foto del fanale

 

 

Pantelleria, 15 gennaio 2020

Scritto da Marina Cozzo

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma.
Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi.
Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia.
Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio.
Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

In occasione della Madonna del Loreto presso l’Aeronautica Militare di Pantelleria, la poesia “Preghiera a Maria”

Pantelleria, la pizza di mia nonna Marietta Errera di Vanni di L’Acqua