Segui i nostri social

Sport

Pantelleria – Escursioni nei sentieri di guerra

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Sentieri di guerra

Da Cala Cottone a Punta Pozzolana

Mercoledì 21 Settembre 2022

Questa escursione andrà a raccontare gli eventi della Seconda Guerra Mondiale avvenuti a Pantelleria e potremmo osservare, lungo la costa nord-nordest dell’isola tra Punta Spadillo e Punta Pozzolana, i resti di postazioni militari di quel periodo storico. Durante il percorso incontreremo svariati reperti e segni della guerra che sono inglobati in uno splendido scenario naturale formatosi su colate laviche che danno origine a forme e scorci unici, a stretto contatto con il mare. Arrivati a Punta Spadillo (28 m) sul sentiero 973 visiteremo i vari siti militari li presenti e faremo visita al museo. L’escursione comprenderà la visita di un bunker scavato all’interno della scogliera, dove si potranno osservare diverse postazioni di guerra e si potrà immaginare come si svolgeva la vita al suo interno.

  • 25 agosto, 8 e 21 settembre 2022
  • Bivio di Khamma inizio 973, ore 9.00
  • 4 ore e mezza, tempo complessivo
  • EE escursionisti esperti – D – 86 m, D + 52 m / Quota max 87 m s.l.m., Quota min 1 m s.l.m.
  • Pantaloni lunghi da escursione; scarponi da trekking alti fino alla caviglia; giacca antivento; copricapo; occhiali da sole; zaino; luce frontale; 1,5 It d’acqua; protezione solare.

L’iniziativa “Pantelleria in cammino” è volta a promuovere le proposte escursionistiche che coinvolgono le Guide Ufficiali del Parco Nazionale Isola di Pantelleria. La prenotazione delle escursioni è obbligatoria e sarà effettuata direttamente al soggetto proponente, unico responsabile dell’organizzazione della proposta.

Info & Prenotazioni: Matteo Piceni
+39 348 2864205 – E-mail: sinergiedipantelleria@gmail.com
30,00 euro

Comune: Pantelleria (TP)  
Info Email: sinergiedipantelleria@gmail.com

In copertina immagini di Vivere Pantelleria

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Sport

Ambelia, I Carabinieri conquistano tutto il podio della Coppa Degli Assi

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Attesissimo il Gran Premio Coppa degli Assi di domani, domenica 2 ottobre, alle 12.30 in diretta su Sky Sport 

Conclusa la penultima giornata di gare della 37ª edizione di Coppa degli Assi al Centro Equestre del Mediterraneo di Ambelia. L’evento agonistico FEI, organizzato dall’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia e promosso dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli – si avvicina alle fasi conclusive, proclamando nuovi vincitori e dando appuntamento domani per il Gran Premio finale.  

 

Tra le competizioni della sesta giornata di gare, il Comune di Scordia è stato protagonista e naming sponsor della H 125 vinta dal catanese Giuseppe Carrabotta in sella a Dea di Nixima. L’amministrazione ha partecipato attivamente al prestigioso concorso internazionale, un evento particolarmente sentito dagli spettatori locali che, proprio in questa occasione, hanno ricordato il Concorso Ippico Città di Scordia tenutosi nel 1970 proprio dove oggi si trova il campo Trinacria

 

Il campo era grezzo – racconta Filippo Ocello, stalliere e memoria storica della Tenuta di Ambelia – le tribune erano montate con delle tavole di legno e la gente, spinta dalla curiosità, accorreva portando da casa le sedie per poter prendere posto. I box erano troppo pochi per tutti i cavalli impegnati in gara; infatti, quelli più vicini arrivavano con il van il giorno stesso. Ricordi indimenticabili per noi cittadini che, grazie a questa competizione tornano a vivere”.  

Concorso Ippico Città di Scordia – 1970

l Premio più ambito della giornata invece, quello intitolato all’Assessorato al Turismo Regione Siciliana (H 145) ha visto il trionfo dell’arma dei Carabinieri. Un podio interamente conquistato dagli atleti scelti del gruppo sportivo delle forze armate: il gradino più alto va all’emiliano Filippo Marco Bologni in sella a Diplomat, il secondo è del lucano Emanuele Gaudiano con Conthargo-Blue e, infine, segue il comasco Francesco Correddu in sella a Kikka del Leccione.  

 

Un altro buon risultato per Filippo Bologni che, vincendo la competizione Longines Ranking Points, si assicura una posizione nell’ordine di partenza del Gran Premio Coppa degli Assi di domani. Il cavaliere non avrebbe comunque avuto problemi ad accedere all’attesissima competizione finale che, fin dal suo esordio, riserva la gara ai migliori atleti del salto ostacoli mondiale. Infatti, il Gran Premio seleziona i suoi partecipanti con dei rigidi criteri come quello che richiede di aver indossato almeno una volta nella propria carriera agonistica la maglia della nazionale o aver partecipato alle Olimpiadi. 

Filippo Bologni – Primo classificato – H 145 – Premiato da Ruggero Razza Assessore  della Salute

L’attesa per l’evento di domani è anche per gli spettatori di SKY che alle 12.30 potranno godersi il Gran Premio in diretta su Sky Sport canale 206. Durante il commento live si alterneranno i protagonisti dell’equitazione internazionale, come il course designer Uliano Vezzani, il rider Filippo Bologni e le voci del comitato organizzatore, con lo show director Fabrizio BIgnardelli.

 

Ma il commento più efficace ce lo ha già lasciato la commentatrice di Sky, Francesca Zambon, che nonostante sia stata al centro dei più grandi eventi sportivi, dal MotoGP alle Olimpiadi, considera l’equitazione qualcosa di davvero eccezionale:  
«La cosa speciale dell’equitazione è che non è uno sport come un altro. Non puoi competere a grandi livelli (e nemmeno in campo prova) se non instauri un vero legame con il tuo cavallo. Il cavallo ti ascolta, ha una sensibilità innata e una capacità naturale di mettersi in contatto con le nostre emozioni. È questo che trovo insostituibile di questo sport spettacolare». 

Leggi la notizia

Sport

Marsala, La Lega Navale presenta Domenica 2 Ottobre la Hansa 303, la barca a vela a misura di disabile

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Lega Navale Italiana, Rotary Club e Club per l’Unesco uniti nel “Progetto Hansa 303”. Obbiettivo: permettere a tutti di diventare velisti.

Marsala, 27/09/2022 – Il mare a portata di tutti, anche di disabile. Con il “Progetto Hansa 303, Lega Navale, Rotary Club e Club per l’Unesco di Marsala puntano a fare di Marsala centro d’eccellenza per la vela paralimpica.

Dopo il successo della raccolta fondi che ha permesso l’acquisto di un sollevatore per imbarcare e sbarcare agevolmente ed in sicurezza velisti e diportisti in carrozzina, i tre sodalizi lanciano una giornata di presentazione delle attività sportive dedicate ai disabili che si terrà Domenica 2 Ottobre 2022 presso la sezione locale della Lega Navale a partire dalle ore 9.30.

L’evento, aperto a tutta la cittadinanza, sarà occasione di incontro tra la sezione ed i club sostenitori del progetto con le diverse associazioni del territorio impegnate nella cura dei disabili al fine di lanciare un partenariato che consenta ai loro assistiti di avvicinarsi al mondo della nautica.

Con il “Progetto Hansa 303”, Lega Navale Rotary Club e Club per l’Unesco, nell’ambito dell’ampliamento delle proprie iniziative nautiche a favore delle fasce deboli, mettono a disposizione delle associazioni che operano nel settore della disabilità una imbarcazione Hansa 303, materiale di supporto ed istruttori qualificati.

Il programma dell’evento prevede una colazione offerta dai promotori del progetto, una presentazione delle caratteristiche tecniche dell’imbarcazione e una prova pratica in acqua aperta a tutti insieme ad un istruttore della sezione.

L’obbiettivo finale della Lega Navale e dei suoi partner è di fare vivere occasionalmente e come momento ludico l’esperienza velica ai portatori di disabilità e magari col tempo formare nuovi velisti che possano prendere parte con successo al circuito Hansa 303, una classe paralimpica in forte crescita che conta sempre più praticanti. È la categoria più “inclusiva” che esista, in quanto prevede la partecipazione in equipaggio singolo o doppio sia di velisti normodotati che portatori di disabilità.

La Hansa 303 è infatti una tipologia di imbarcazione estremamente sicura in quanto inaffondabile, irribaltabile e facile da condurre anche per i principianti, essendo progettata espressamente per permettere la navigazione a vela anche in presenza delle più gravi condizioni di disabilità.

Per informazioni:

Lega Navale Italiana – Sezione Marsala

tel. 0923 736380

e-mail: marsala@leganavale.it

Leggi la notizia

Sport

Ambelia, Tutto pronto per 2° weekend di Coppa Degli Assi

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Riparte domani il prestigioso concorso internazionale di salto ostacoli previsto

dal 29 settembre al 2 ottobre

Al via domani il secondo weekend della 37ª edizione di Coppa degli Assi – l’evento agonistico FEI, organizzato dall’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia e promosso dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli – che dà appuntamento fino a domenica 2 ottobre al Centro Equestre del Mediterraneo di Ambelia a Militello in Val di Catania (CT).

La prima tappa di puro agonismo, andata in scena proprio a Tenuta Ambelia dal 23 al 25 settembre, ha visto trionfare tra i cavalieri vincitori, Matteo Checchi nel Gran Premio CSI2* e Roberto Previtali e la sua Ballyne de Beauval nella quarta tappa dell’Italian Champions Tour  il circuito nazionale di salto ostacoli a squadre promosso da Fieracavalli e dalla Regione Siciliana. Sono proprio i 34.54 sec. senza sfiorare barriere che – oltre al primo posto della classifica individuale – consentono a Roberto di conquistare la preziosa WILD CARD: un pass che garantisce l’accesso alle competizioni internazionali di Jumping Verona 2022 nel contesto dell’unica tappa italiana della Longines FEI Jumping World Cup™.

 

E dopo la tre giorni di grande sport equestre dove si sono alternate competizioni internazionali a cui hanno preso parte oltre 200 cavalieri, il secondo appuntamento alza ancora di più il livello del concorso per un carnet esclusivamente internazionale che attende l’arrivo di cavalieri provenienti da diverse parti del mondo. Salgono così a 8 le nazioni impegnate per il secondo appuntamento ad Ambelia: Algeria, Austria, Belgio, Colombia, Francia, Germania, Irlanda e l’Italia portata in campo dai nostri azzurri.

Nel palinsesto sportivo del secondo fine settimana è atteso infatti il 37° Gran Premio Coppa degli Assi che prevede due manches di H 1.50, ideate dallo Chef de Piste Uliano Vezzani in palio un montepremi di 52mila euro.

L’importanza della gara – che dal 1976 ha visto concorrere nomi del calibro dell’azzurro Raimondo D’Inzeo, del fuoriclasse brasiliano Nelson Pessoa, del francese Michel Robert o ancora dell’austriaco Anton Martin Bauer – conferma nella 37ª edizione il ritrovato prestigio sportivo con una rosa di iscritti noti al concorso, tra cui spiccano i nomi di Emanuele Gaudiano, Roberto Previtali e Simone Coata.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency