Segui i nostri social

Cultura

Pantelleria – Escursioni, con le Guide del Parco: calendario fitto per giugno 2024

Redazione

Pubblicato

-

Tanti paesaggi naturali, tante storie da raccontare, tanti punti di vista… Immergetevi nell’atmosfera unica dell’Isola di Pantelleria, in compagnia delle Guide ufficiali del Parco Nazionale. Non perdete questa occasione!
Ecco tutte le escursioni del mese di 𝐠𝐢𝐮𝐠𝐧𝐨 𝟐𝟎𝟐𝟒!
Seguite gli aggiornamenti nella sezione “Parco in Cammino” sul nostro sito web: https://www.parconazionalepantelleria.it/eventi-man…

  • Touch of Wind – Tra gli aromi del vento
  • Una giornata da vivere in modo diverso –
  • L’esperienza della raccolta dei capperi con un contadino pantesco
  • Vivere Pantelleria: i sapori storici dell’isola – Degustazione di prodotti tipici e visita del Museo del Cappero
  • L’Isola dei Tesori… …Lago, Bosco, Mare.
  • Jhon GoodMan Trek – Pantelleria quella Vera
  • A Fuoco Lento – Trekking al Tramonto
  • Vivere Pantelleria: alla scoperta dell’entroterra – Paesaggi e tradizioni
  • Calici in Cratere – Abbandona i sensi alla voce dell’isola
  • Il cuore agricolo dell’isola – La complessa storia vulcanica che ha creato un insieme di piane agricole
  • Una giornata da vivere in modo diverso – L’esperienza della raccolta dei capperi con un contadino pantesco
  • La via del cotone – Tra mare, macchia mediterranea e buvire: l’escursione a Nord Est
  • Throught the Valley – Mueggen
  • Happy Hour Trek Periplo – Escursione & Degustazione al Lago
  • L’Isola dei Tesori. – il Bosco Naturale
  • Dal Museo alla Cala…  – …un viaggio completo sull’isola.
  • Vapori al calar del sole – il respiro del vulcano
  • ArteFatta – I Colori del Khaggiar
  • La sorprendente Cuddia Mida – Una passeggiata tra boschi, favare e vedute spettacolari
  • Notturna in caldera – Un’esperienza magica: la bellezza del lago di Venere sotto la luce della luna
  • Vivere Pantelleria: sul cappero – Immersione nel mondo agricolo pantesco alla scoperta dell’eccellenza
  • Una giornata da vivere in modo diverso – L’esperienza della raccolta dei capperi con un contadino pantesco
  • Happy Hour Trek in Caldera – Escursione & Degustazione al Lago
  • L’Isola dei Tesori – il Popolo dei Sesi
  • When The sun goes down – Tra i fumi solfuri e la luce della luna
  • In Cima a Zinedi.. …natura e vista mozzafiato sul Lago.
  • Sospesi tra cielo e mare – arrivano i “turchesi”
  • Luna di Miele – Escursione Multisensoriale nel Cratere
  • Vivere Pantelleria experience trekking – Tre giorni alla scoperta dell’isola
  • Micromondi agricoli dentro e fuori il dammuso – Come la Natura ha diretto l’azione costruttrice dell’uomo sul Paesaggio
  • Alle Favare – Deserto ed Inferno Pantesco
  • Just Walk – Da Kuddia a Kuddia
  • L’Isola dei Tesori… …l’Asino Pantesco
  • Midaa che bello! Fenomeni di vulcanesimo secondario e natura rigogliosa.
  • Triqnakhale’: gli ulivi e le viti del barone la campagna e l’agricoltura pantesca

Spettacolo

Pantelleria, Hangar Nervi ospiterà prima serata del festival “Suoni panteschi”

Redazione

Pubblicato

il

DOMENICA 30 GIUGNO 2024 ALLE ORE 20:00, PRIMA SERATA DEL FESTIVAL “SUONI
PANTESCHI” PRESSO L’HANGAR NERVI DELL’AERONAUTICA MILITARE

Domenica 30 giugno 2024 alle ore 20:00, prima serata del festival “Suoni Panteschi”
presso l’hangar Nervi della base aerea, sita in via Madonna della Margana 78. La storica
aviorimessa si trasformerà in un palcoscenico spettacolare per un concerto organizzato
dall’Aeronautica Militare, dal Comune di Pantelleria e dalla Associazione Astarte.

Sotto la volta maestosa dell’hangar si esibiranno il Triskeles Sax Quartet ed il pianista Giulio
Potenza che faranno risuonare tra le pareti le note di George Gershwin nel centesimo
anniversario di “Raspody in Blue”, regalando un’esperienza sonora indimenticabile.
La partecipazione all’evento è completamente gratuita e senza necessità di prenotazione.

L’accesso alla base è possibile dalle ore 19:30.

Leggi la notizia

Cultura

Pantelleria e l’archeologia sperimentale. Ecco cosa è accaduto ieri

Direttore

Pubblicato

il

ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE A PANTELLERIA

Si è svolto ieri, mercoledì 19 giugno, nell’area archeologica di Mursia il primo dei due incontri di Archeologia sperimentale: due interessanti attività rivolte al pubblico, a cura degli esperti dell’Università di Bologna e degli specialisti del gruppo «Tre di spade» per far conoscere usi e costumi della popolazione locale di circa 3500 anni fa! Prossimo appuntamento sabato 22 giugno ore 17 con la visita al villaggio dell’età del Bronzo di Mursia e la dimostrazione della fusione del metallo.

Leggi la notizia

Cultura

“antiCorpi”: le città invisibili di Fabio Mattaliano in mostra da Artètika a Palermo stasera

Redazione

Pubblicato

il

“Una sorta di Babele perenne e inevitabile, diffusa e plurima, che sopravvive all’umano”

Le città invisibili di Fabio Mattaliano, acquerelli e tempere di sorprendente profondità narrativa di luoghi e spazi dove la presenza dell’uomo non è centrale, saranno in mostra da Artètika – Spazio espositivo per l’anima, di via Giorgio Castriota, 15 a Palermo con “antiCorpi”, che sarà inaugurata giovedì 20 giugno alle ore 19.00 e resterà visitabile fino al 4 luglio. Dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.30 e sabato dalle 10 alle 13. La mostra, voluta dalle galleriste Gigliola Beniamino ed Esmeralda Magistrelli, è curata da Renato Pantaleo, musicoterapeuta e fotografo, esperto di linguaggi non convenzionali. Ingresso libero.

Le opere di Fabio Mattaliano in mostra

Fabio Mattaliano, nato in Sicilia nel 1963, laureato in architettura, è un artista, creativo e web designer. È permeato dal luogo in cui lavora, Palazzo Abatellis e dal suo percorso di studi. Crea omaggi alla città di Palermo reinterpretata attraverso i colori accesi, con una leggerezza visiva quasi evanescente, come se fossero “antiCorpi”, con costruzioni rare ed oniriche. Saranno 16 le opere esposte, tra acquerelli di città invisibili, urbe rare, di 65×50 cm e degli acrilici su tela e tavola, monumenti reinterpretati, dalle misure molto grandi, 125×95 e 140×90. Infine, due acquerelli, che rappresentano delle “torri di case” in verticale 40×100 cm. Raccontano la sua visione di un mondo delicato e melanconico, ma pieno di bellezza e speranza.

La critica del curatore Renato Pantaleo

“L’Arte esprime i pensieri nell’unico modo consentito agli artisti – commenta Renato Pantaleo curatore della mostra antiCorpi -. Fabio Mattaliano narra una visione sovente metafisica, con una riflessione costante sulla relazione spazio temporale: Tà Metà Ta physikà, le cose che stanno al di là del mondo fisico e naturale. Si configura nella sovrapposizione degli elementi, che crea una compressione a volte asfittica delle strutture; le ombre intervengono negli spazi, nelle piazze, nelle vie, nelle scale, in attesa dell’essere umano. Già: l’umano. Secondario rispetto ai suoi costrutti, labile e temporaneo. Il centro è la pietra, che crea un archetipo inamovibile. Lo spazio accoglie la luce, e l’ombra ne è testimone. Una sorta di Babele perenne e inevitabile, diffusa e plurima, che sopravvive all’umano, testimoniando la sua capacità ma evocando la sua piccolezza carnale. Una narrazione raffinata, che rinnova l’enigma dell’interpersonale in rapporto agli spazi in cui si sviluppa.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza