Segui i nostri social

Palermo

Palermo, domani sfilata di moda di De Simone e premiazione del Governatore del Rotary Alfio Di Costa

Avatar

Pubblicato

il

 

Tornano le passerelle d’autore a Palermo, dove la moda incontra la bellezza dei luoghi e la solidarietà. Sabato 26 giugno, alle ore 19,00 lo Stand Florio di via Messina Marine, 40 ospiterà la Florio Fashion Night, nuova produzione della Rosi De Simone Eventi nel giardino dell’edificio storico della Costa Sud, costruito dalla famiglia Florio su progetto di Ernesto Basile e recentemente restituito alla città. Durante la serata, condotta da Cinzia Gizzi, con il dj Tony Tonè in consolle si celebrerà la consegna del Premio Etiquette, ideato dalla Gioielleria Icone. Ingresso gratuito attraverso l’inserimento in lista da parte di ciascuna azienda e sponsor presente.

Il programma della Florio Fashion Night e i premiati

Il riconoscimento sarà consegnato a Laura Campione, presidente del Comitato di Palermo della Croce Rossa Italiana per l’iniziativa delle tensostrutture alla Stazione centrale di Palermo per eseguire tamponi gratuiti ai soggetti svantaggiati. Sarà premiato anche Alfio Di Costa, governatore del Rotary Club Sicilia e Malta, per l’impegno svolto dal club service per sconfiggere la poliomelite in Africa. Ad allietare la serata, la ballerina Norma Argento, con il suo omaggio a Carla Fracci, ispirato a donna Franca Florio.

La proposta moda della Florio Fashion Night

Saranno presentate le collezioni di Four Seasons via Marchese Ugo, 58/D, di Madì Creazioni via Petrarca, 33, di Rosa Alessi Atelier via Enrico Parisi, 34, di Artottica via Sciuti, 172/C, di “Io” via Archimede, 183, di Gemme sul filo di Rosa Mandina, di Dainese Store Palermo via Sammartino, 91, di Atelier dei piccoli via La Farina, 14/M. In passerella anche la collezione del marchio Mikifrà insieme alla testimonial Eva Carieri. Sponsor della serata Living StoreGiacalone MeatGambino MotoCircolo nautico Costa Ponente e Gabriele Beninati Birraio. Service Chopin e coordinamento back stage, Vivia Cascio, trucco e parrucco Accademia Make-up Training via Stefano Turr 38. Ufficio stampa Emme Averna Comunicazione di Milvia Averna.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Palermo, aggressione al giornalista Michele Sardo: scattava foto per servizio di cronaca

Avatar

Pubblicato

il

Ieri sera, nella centralissima Piazza Ottavio Ziino, il giornalista Michele Sardo veniva aggredito verbalmente e malmenato.

Il professionista, direttore di Palermo Live, si trovava a svolgere il proprio lavoro di cronaca, scattando foto con il proprio cellulare, ad un distributore di benzina in fiamme, quando ad un tratto due individui hanno cominciato ad inveire contro di lui, strappandogli via il telefonino e colpendolo brutalmente.

Sardo, al momento dell’arrivo dei soccorsi del 118, stava per avere un attacco di cuore, poi rientrato senza conseguenze.

Tutta la stampa siciliana è insorta contro un simile vile gesto verso un collega, mentre svolgeva la propria attività.

Anche il Consiglio dell’Ordine della Regione Siciliana ha condannato l’evento e i suoi esecutori, in una città sempre molto violenta.

Noi della redazione esprimiamo a Michele, uomo dai modi gentili e grande professionista, la nostra solidarietà come anche come colleghi intenti a difendere uno dei principi fondamentali  del giornalismo: la libertà di informazione.

Leggi la notizia

Economia

Palermo, insediato gruppo tecnico per utilizzo di beni confiscati alla criminalità organizzata

Avatar

Pubblicato

il

 

Nell’ambito della Strategia Nazionale per la Valorizzazione dei Beni Confiscati attraverso le Politiche di Coesione, si è insediato presso l’Assessorato all’economa il Gruppo di lavoro tecnico sull’utilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata.
Il tavolo tecnico, presieduto dal Vicepresidente ed Assessore all’Economia Gaetano
Armao su delega del Presidente Musumeci, si pone l’obiettivo di supportare la
definizione della Strategia regionale per i beni confiscati ed è composto dai responsabili
delle diverse strutture amministrative regionali nonchè da studiosi e professionisti,
competenti in materia di utilizzo dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità
organizzata.
Compongono il tavolo tecnico le oltre al Segretario Generale della Regione, il Dirigente
Generale del Dipartimento regionale della Programmazione, il Dirigente Generale del
Dipartimento regionale dell‘Agricoltura, il Dirigente Generale del Dipartimento
regionale delle Attività Produttive, il Dirigente Generale del Dipartimento regionale
della Famiglia e delle Politiche Sociali, il Dirigente Generale del Dipartimento
regionale delle Finanze e del Credito, il Dirigente Generale del Dipartimento
regionale della Formazione Professionale, il Dott. Emiliano Abramo, Presidente della
Comunità di Sant’Egidio etnea; il Prof. Enzo Bivona, Università degli Studi di Palermo; la
Prof.ssa Esmeralda Bucalo, Università degli Studi di Palermo; il Prof. Salvatore
Costantino, Università degli Studi di Palermo; il Prof. Ferdinando Croce, Università degli
Studi di Messina; il Prof. Nicola Gullo, Università degli Studi di Palermo;il Dott. Vincenzo
Liarda, Presidente del Consorzio Madonita; la Prof.ssa Pina Palella, Docente scolastica
ed Esperta in materia di legalità; l'Avv. Ezechia Paolo Reale, lstituto Superiore
internazionale di Scienze Criminali; il Prof. Costantino Visconti, Università degli Studi di
Palermo.l componenti il gruppo di Iavoro svolgono l’incarico a titolo gratuito e lo stesso
non darà luogo ad alcun riconoscimento giuridico ed economico. Le funzioni di segreteria
a supporto dell’attività del Tavolo tecnico sono assicurate dall’Ufficio di diretta
Collaborazione dell‘Assessore per I’Economia.
“L’utilizzo dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata – ha dichiarato il
Vicepresidente ed Assessore all’Economia Gaetano Armao nel corso della prima riunione
del Gruppo di Lavoro – costituisce per la Sicilia un’occasione di crescita sociale ed
economica straordinaria, sopratutto se si pensa che la gran parte delle aziende e dei beni

sono allocati in Sicilia. Negli ultimi anni abbiamo avuto in Sicilia alcune buone pratiche, un
esempio su tutte quella del Feudo Verbumcaudo, ad iniziativa dell’Assessorato
dell'Economia, che rappresenta un’eccellenza nell’utilizzo dei beni confiscati. Il Gruppo di
lavoro tecnico insediato oggi, supporterà i Dipartimenti a delineare tempestivamente la
strategia regionale in materia che sarà successivamente alle valutazioni del Presidente
della Regione e della Giunta.”

Leggi la notizia

Elezioni

Elezioni amministrative: “La Lega palermitana lavora per Palermo 2022. Si riparta da turismo e ambiente”

Avatar

Pubblicato

il

Incontro presso la sede regionale di Lega Sicilia con i coordinatori provinciali e cittadino Vincenzo Figuccia e Alessandro Anello
La Lega di Palermo discute sul futuro del Capoluogo. A confrontarsi, in occasione di una riunione operativa indetta dal coordinatore provinciale Vincenzo Figuccia e dal coordinatore cittadino Alessandro Anello, sono stati i quadri dirigenti palermitani del partito, i consiglieri comunali, circoscrizionali e una rappresentanza giovanile. Presenti il senatore leghista umbro Luca Briziarelli, vicepresidente della Commissione parlamentare bilaterale d’inchiesta sugli Ecoreati, il senatore Francesco Mollame, il deputato nazionale Francesco Scoma, il responsabile della segreteria politica regionale Pippo Fallica e Annibale Chiriaco, responsabile della Comunicazione Istituzionale di Lega Sicilia.

«Alla Lega non mancano gli uomini e i nomi da spendere per la candidatura a sindaco di Palermo – precisano dalla sede del partito– per questo è necessario innanzitutto concentrarsi sulle priorità che emergono dal territorio, evidentemente in sofferenza, e dal malessere dei cittadini, mai così alto. Saranno costituiti due gruppi di lavoro – prosegue il coordinatore provinciale Vincenzo Figuccia – che avranno il compito di approfondire, intanto, la situazione dei settori Turismo e Ambiente ed individuare specifiche proposte di intervento».

La riunione è servita per approfondire, in accordo con le linee politiche del segretario regionale Nino Minardo, talune tematiche strategiche da inserire nel programma di governo in vista delle prossime elezioni amministrative di Palermo e regionali, da condividere e sottoporre ai tavoli politici di confronto del centrodestra palermitano e regionale. Tra le priorità evidenziate nel corso del primo Focus Palermo della Lega palermitana, la realizzazione di un sistema di depurazione delle acque, che ha già portato in infrazione il Comune a livello europeo; la realizzazione di una mappatura delle aree che richiedono bonifiche e riambientamento, come il fiume Oreto e, per il turismo, il rilancio dell’aeroporto di Boccadifalco.

Anche il  senatore leghista umbro Luca Briziarelli, vicepresidente della Commissione parlamentare bilaterale d’inchiesta sugli Ecoreati, è intervenuto sul “Problema Palermo”: «Lo sviluppo della città – ha affermato – non può prescindere dal superamento della cronica emergenza nella gestione dei rifiuti, che oltre a rappresentare un rischio per l’ambiente e la salute dei cittadini, costituisce un vero “affare” per la criminalità organizzata».

DIDASCALIA da sinistra:
Alessandro Anello, Luca Briziarelli, Vincenzo Figuccia e Francesco Mollame

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency