Segui i nostri social

Meteo

Meteo – domani diffuso maltempo: in arrivo due perturbazioni sull’Italia

Redazione

Pubblicato

il

QUALCHE LOCALE TEMPORALE OGGI AL CENTRO-NORD MENTRE DA DOMANI SI PROFILA L’ARRIVO DI DUE PERTURBAZIONI CHE NEL WEEKEND CONVERGERANNO IN UN’UNICA CIRCOLAZIONE DEPRESSIONARIA CON EFFETTI SOPRATTUTTO AL CENTRO-SUD
Anche la giornata odierna, sempre in un contesto di pressione livellata sull’Italia, sarà caratterizzata da una locale attività temporalesca, più diffusa nel pomeriggio lungo le Alpi, l’Appennino settentrionale, sulle pianure del Nord-Ovest e nelle zone interne del Centro. Da domani, giovedì 5 maggio, l’instabilità è destinata ad accentuarsi per l’avvicinamento di un nucleo di aria instabile in arrivo dalla Francia e l’approfondimento di una depressione con centro tra l’Algeria e la Tunisia.
Il primo è diretto verso le nostre regioni centrosettentrionali, la seconda coinvolgerà dapprima la Sardegna e successivamente l’estremo Sud dove lo Scirocco, alimentato della depressione, favorirà temperature anche superiori ai 25 gradi sulla Sicilia. Le due strutture convergeranno nel fine settimana in un’unica circolazione depressionaria con centro tra il Tirreno e la Sicilia. Le conseguenti condizioni di instabilità – affermano i meteorologi di Meteo Expert -, potrebbero quindi concentrarsi tra le isole e le zone interne e tirreniche della penisola mentre al Nord i fenomeni dovrebbero risultare più occasionali.
PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE
Al mattino in prevalenza soleggiato lungo l’alto Adriatico, nel settore peninsulare e in Sicilia, maggiore nuvolosità altrove, più densa e associata a qualche pioggia isolata su alto Piemonte, alta Lombardia e sud della Sardegna. Nel pomeriggio aumento dell’instabilità, con nuvolosità in intensificazione e formazione di locali rovesci o temporali sulle Alpi, in Piemonte, in Lombardia, sull’Emilia occidentale, nelle zone interne del Centro e sull’Appennino lucano; possibili piogge isolate sulla Sardegna centrale. Temperature massime quasi stazionarie al Centro-Nord, in lieve aumento al Sud e in Sicilia. Valori generalmente compresi tra 18 e 23 gradi. Venti: in generale deboli, con locali rinforzi nelle aree temporalesche; moderati da sudest sul canale di Sicilia, da moderati a tesi orientali sul canale di Sardegna. Mari: mosso il Canale di Sicilia, fino a molto mosso il Canale di Sardegna; calmi o poco mossi gli altri bacini.
PREVISIONI PER DOMANI, GIOVEDÌ 5 MAGGIO
Su tutte le regioni nuvolosità variabile, con ampie zone soleggiate nella prima parte della giornata in Emilia Romagna, al Centro-Sud e in Sicilia. Qualche pioggia fin dal mattino in Sardegna e sul Piemonte. In seguito tendenza a piogge deboli diffuse sulle regioni centrali, meno probabili sul basso Lazio; qualche rovescio o temporale in Emilia e sulla bassa Lombardia; ancora qualche pioggia sul Piemonte centro meridionale; rovesci isolati sulle aree alpine centrali e orientali. Temperature: in ulteriore aumento al Sud e in Sicilia; senza grosse variazioni altrove. Venti: da tesi a localmente forti, orientali, sulle isole maggiori; moderati da sud-est sul mare Ionio, in prevalenza deboli altrove. Mari: agitati il canale di Sardegna e di Sicilia, mossi o molto mossi il mare di Sardegna e il settore ovest del Tirreno meridionale. Calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.
PREVISIONI PER VENERDÌ 6 MAGGIO
Giornata caratterizzata dalla variabilità atmosferica su tutte le regioni. Temperature massime in calo nelle regioni centrali e in Sardegna. Ventoso per venti di Scirocco al Sud e in Adriatico; venti moderati settentrionali su Mar Ligure e Sardegna. Mari da mossi a molto mossi; fino ad agitato lo Ionio.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Meteo

Maltempo, violento temporale su Stretto di Messina: sabato sera tempestoso tra Scilla & Cariddi

Redazione

Pubblicato

il

E’ un sabato sera di forte maltempo sullo Stretto di Messina: dopo il tramonto, le correnti fredde e umide provenienti dal Tirreno hanno innescato le condizioni affinché si generasse un intenso cumulonembo nel messinese tirrenico, precisamente sul versante nord/occidentale dei Peloritani. Nel messinese sta già diluviando: negli ultimi venti minuti sono caduti 12mm di pioggia a Pace del Mela e 10mm a Torregrotta, ma su tutta l’area dello Stretto il cielo è illuminati da continui fulmini e bagliori legati all’intensificazione del temporale, sempre più intenso.

Le condizioni atmosferiche in atto nello Stretto sono ideali affinché questo cumulonembo degeneri in un temporale auto-rigenerante e persistente per ore in loco. E’ alto il rischio di nuovi eventi alluvionali nel versante settentrionale dell’area dello Stretto, dove il tempo rimarrà brutto fino a domenica mattina per poi migliorare più a lungo con temperature nuovamente in aumento da Lunedì, nuovamente in linea con le medie del periodo su valori estivi dopo questo lungo periodo di freddo anomalo e forte maltempo nel cuore dell’estate.

Per monitorare la situazione meteo in tempo reale, ecco le migliori pagine del nowcasting:

Da

Meteoweb

Leggi la notizia

Cronaca

Maltempo – Stromboli irriconoscibile dopo alluvione – Video

Direttore

Pubblicato

il

Da Meteoweb  – Beatrice Raso

Dopo una notte di lavoro, proseguono le operazioni dei Vigili del Fuoco a Stromboli dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sull’isola, provocando devastanti colate di fango, detriti e rocce, che hanno invaso strade e case, causando un vero e proprio disastro.

I Vigili del Fuoco hanno svolto finora 80 interventi: squadre in azione con cinque escavatori giunti dai comandi di Palermo, Enna e Messina per liberare le strade dal fango (vedi foto della gallery scorrevole in alto e video in fondo all’articolo).

Al lavoro, accanto ai Vigili del Fuoco e ai volontari della Protezione Civile, anche residenti e turisti. La necessità di numerose unità di personale – dice la Protezione Civile – si è resa necessaria a causa dei tanti interventi da portare termine, specialmente all’interno delle abitazioni dove le macchine per il movimento terra arrivate sull’isola non possono operare. Tra le difficoltà riscontrate anche la mancanza di posti letto e il personale volontario e i funzionari non avranno altra scelta che far ritorno sulla “terraferma” a conclusione dei turni di lavoro.

A favorire il disastro, gli effetti dell’enorme incendio del maggio scorso, che ha lasciato i versanti del vulcano privi di vegetazione e quindi incapaci di trattenere acqua. Il terreno instabile ha favorito così colate di fango e rocce che hanno invaso tutto.

 

Video in

Meteoweb V I D E O

Leggi la notizia

Meteo

Meteo – Domenica sole e clima caldo. A Ferragosto nuovi temporali al Centro Nord

Redazione

Pubblicato

il

WEEKEND AL VIA CON ANCORA NUMEROSI TEMPORALI AL SUD. DOMENICA TORNERÀ A PREVALERE IL SOLE E IL CLIMA DIVERRÀ PIÙ CALDO. A FERRAGOSTO UNA VELOCE PERTURBAZIONE (N.3) RIPORTERÀ I TEMPORALI AL CENTRO-NORD
Una circolazione di aria fresca e instabile lambisce il nostro Paese spostando lentamente il suo centro dal settore del mar Adriatico centro-settentrionale in direzione dell’Albania. Nel corso della giornata odierna, pertanto, il tempo diverrà gradualmente più stabile sulle regioni centro settentrionali italiane, mentre al Sud si svilupperanno ancora molti temporali.
Domenica il sole tornerà a prevalere su quasi tutta l’Italia a causa di un rialzo della pressione atmosferica – affermano i meteorologi di Meteo Expert -, il clima diverrà anche più caldo. Il lunedì di Ferragosto il veloce passaggio di una perturbazione proveniente dalla Francia sarà accompagnato da locali rovesci e temporali su parte delle regioni centro settentrionali mentre il caldo diverrà più intenso al Sud e sulle isole.
PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE
Sempre più soleggiato su gran parte del Nord e in Toscana. Schiarite inizialmente ampie anche all’estremo Sud, in Sicilia e nel sud della Sardegna; altrove nuvolosità variabile, con locali rovesci o temporali sul nord della Sardegna, sul Lazio centro meridionale, in Abruzzo, Molise, nel nord della Campania e della Puglia. Nel corso della giornata il tempo migliora anche al Centro, rovesci o temporali si concentrano al Sud; la sera possibili rovesci anche sul nordest della Sicilia. Temperature: massime in rialzo sul Nordest e su Calabria e Sicilia, in calo sul medio tirreno e nel nord della Sardegna. Venti: moderati settentrionali sul medio e basso Adriatico; generalmente deboli altrove. Mari: fino a mossi Mare di Sardegna, Canale di Sicilia, Adriatico centrale e meridionale; in prevalenza poco mossi gli altri.
PREVISIONI PER DOMANI, DOMENICA 14 AGOSTO
Tempo di nuovo stabile per effetto del rinforzo dell’alta pressione. Al mattino residua nuvolosità sparsa in Puglia, Calabria e Sicilia e nuvole in aumento all’estremo Nordovest; altrove prevarrà un cielo sereno o poco nuvoloso. Nel corso del pomeriggio cielo generalmente sereno o poco nuvoloso, con nuvolosità in aumento in Piemonte, Valle d’Aosta e Ponente Ligure e qualche rovescio isolato sulle Alpi occidentali. Temperature in rialzo al Centronord e nel nord della Campania, della Puglia e della Sardegna; valori massimi tra 28 e 34 gradi al Nord e al Centro; tra 27 e 31 gradi al Sud e in Sicilia; punte di 33 gradi in Sardegna. Ventilato per venti di Maestrale sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia; rinforzi da est-sudest anche nel Canale di Sardegna. Fino a mossi i mari meridionali e quelli intorno alle Isole. Poco mossi i restanti mari.
PREVISIONI PER FERRAGOSTO
Al mattino prevalentemente soleggiato sul medio Adriatico, al Sud e nelle Isole; nuvole irregolari altrove con qualche rovescio o temporale tra Levante ligure, Toscana e Lazio, brevi piogge isolate possibili su alpi centrali, est del Piemonte e ovest della Lombardia. Nel pomeriggio il rischio maggiore di rovesci o temporali dovrebbe interessare il Triveneto e l’interno della Toscana e della Romagna, fenomeni più sporadici nel resto del Nord e della Toscana, in Umbria, nelle Marche, nelle Murge e del nordest della Sardegna; le schiarite più ampie resistono al Sud e in Sicilia. In serata qualche rovescio o temporale nel settore ligure e tra Alessandrino e sudovest della Lombardia. Temperature in calo nelle zone del Centronord interessate dall’instabilità; caldo in aumento al Sud e Isole, con punte intorno ai 35 gradi in Sicilia e Sardegna. Venti meridionali in rinforzo sulle Isole e nel Tirreno, con mari mossi; Libeccio in intensificazione nello Ionio, venti per lo più deboli altrove, ma con possibilità di raffiche negli episodi temporaleschi.

È possibile consultare le previsioni nel dettaglio sul sito www.iconameteo.it Per chiarimenti e approfondimenti siamo a disposizione al numero 026602181, selezionando il tasto 1 “Produzione TV”.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency