Segui i nostri social

Sport

Marsala, Vito Bigione a soli 9 anni una promessa del karting

Direttore

Pubblicato

-

Il piccolo Vito Bigione Jr. punta al titolo regionale e alla ribalta nazionale

 

 

Ha appena 9 anni e ha già dimostrato la stoffa del campione: si chiama Vito Bigione Jr. il piccolo talento orgoglio del karting della provincia di Trapani, l’ “enfant prodige” che nelle sue prime tre stagioni si è già messo in luce sia in ambito regionale che nazionale nonostante gareggi contro avversari di maggiore età. Reduce da tre convincenti prestazioni a Eraclea Minoa (AG), Melilli (SR) e Triscina (TP), dove ha conquistato tre vittorie di fila ed è sempre andato a podio nel Campionato Regionale ACI Sport Ottava Zona classe 60 Mini, Vito Bigione Jr. è attualmente secondo in classifica e con tre prove ancora da disputare insegue il titolo siciliano 2022. Parallelamente all’impegno regionale, nel 2022 ha già preso parte alla prima prova di Franciacorta (BS) del Campionato Italiano ACI Karting, dimostrando di poter competere ad armi pari con avversari di livello nazionale ed internazionale. Il giovanissimo Vito Bigione Jr., classe 2012, gareggia per le insegne del team “Vacirca Corse” (motorizzato BM Sport, motore TM Racing, telaio Kart Republic) guidato dal papà Francesco Bigione, ex pilota di kart e moto, che nel 2015 decide di appendere casco e tuta al chiodo per avviare il piccolo Vito alla carriera di pilota mettendolo al volante ad appena tre anni. Dopo un triennio di addestramento e raggiunti i sei anni, età minima per prendere parte alle competizioni ufficiali, è il momento del debutto e i risultati arrivano subito: il talento marsalese da metà campionato inizia ad andare a podio e vince il Campionato Karting Sicilia con 9 vittorie su 12 gare e chiude la stagione 2020 in seconda posizione nella classifica assoluta della classe 60 Entry Level del Campionato Regionale ACI Karting 2020 andando a punteggio pieno in tre prove già nella stagione d’esordio.

 

 

Vito Jr. si conferma nel 2021 con un terzo posto finale nella classe 60 Mini frutto di ben sette risultati a podio e numerosi piazzamenti a ridosso dei migliori, dimostrando nel salto di categoria un perfetto adattamento ai mezzi più veloci e ad avversari più ostici e numerosi, nonostante con i suoi 8 anni sia il più giovane in pista e si debba misurare con un’età media degli avversari di 12 anni.

 

Sempre nel 2021, con grandi sacrifici economici, papà Francesco decide di metterlo alla prova anche nel Campionato Italiano ACI Karting, la massima serie kartistica nazionale: il pilotino lilybetano prende il via a due prove tricolori, sui circuiti internazionali di Siena e Val Vibrata (TE), confermando le sue grandi doti e nessun timore al cospetto dei migliori kartisti italiani ed europei, chiudendo entrambe le prove nella top 10. «Siamo una famiglia… da corsa e sin da quando è nato Vito nel 2012 – racconta il patron del team, il papà Francesco Bigione – l’attesa per metterlo alla prova sul kart è stata tantissima. Talmente tanta che nel novembre del 2015 a soli 3 anni Vito inizia gli allenamenti sul kart apprendendo in modo fantastico. Da lì si capisce subito che può funzionare, che il sogno potrebbe realizzarsi! Infatti a soli sei anni debutta nel campionato regionale e da metà stagione inizia già a salire sul podio».

 

«Adesso che ha due stagioni alle spalle – prosegue Bigione senior – si può dire senza esagerare che Vito è un pilotino di tutto rispetto, di gran stile e tenacia e lo certifica il fatto che è già al vertice della classifica in campionato e sta dando il massimo per vincerlo e aggiungere al suo palmarès un’altra bellissima stagione». «Per questo – conclude il team manager – abbiamo deciso che con un pilota così in forma possiamo riprendere parte al Campionato Italiano 2022, sapendo di poter mostrare le sue grandi doti che già sono state notate anche dalla stampa specializzata nazionale. Ovviamente le spese si raddoppieranno se non triplicheranno perché seguire due campionati nella stessa annata risulta molto impegnativo a livello economico. Per questo motivo ci stiamo rivolgendo alle migliori aziende del nostro territorio per avere un supporto sponsoristico. Il ritorno di immagine per un’azienda che prende parte ad eventi di rilevanza nazionale insieme ai nostri sforzi ed al talento innegabile di Vito Jr. possono creare un mix vincente sia sportivo che economico. Noi ce la stiamo mettendo tutta per poter arrivare più in alto possibile e ci stiamo riuscendo».

 

 

Il calendario delle prossime gare del Campionato Italiano ACI Karting 2022 prevede gli appuntamenti di Castelletto di Branduzzo (PV) 21-24 luglio, Sarno (SA) 25-28 agosto, Val Vibrata (TE) 22-25 settembre, Battipaglia (SA) 14-16 ottobre.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Sport

22° Slalom dell’Agro Ericino: Emanuele Schillace vince nella sfida tra i tornanti, Salvatore Venanzio e Salvatore Arresta completano il podio

Redazione

Pubblicato

il

Valderice, 18 giugno 2024 – Si è concluso il 22° Slalom dell’Agro Ericino, quarta tappa del Campionato Italiano Slalom e gara valida per il Campionato Siciliano.
Il tracciato di 4 km, con undici insidiose barriere di rallentamento, ha messo alla prova i piloti in gara, provenienti da diverse scuderie italiane.
La vittoria assoluta è andata a Emanuele Schillace su Radical sr 4 – Suzuki che ha fatto segnare il miglior tempo. Al secondo posto, si è classificato Salvatore Venanzio un altro protagonista su Radical sr 4 – Suzuki rpe . Il terzo gradino del podio è stato conquistato da Salvatore Arresta su Gloria b5 evo – Suzuki.
Ottime prestazioni anche per gli altri piloti in top ten, con un quarto posto per Antonio Virgilio su Radical sr 4 – Suzuki, seguito da un altro talento come Michele Puglisi sempre su Radical sr 4 – Suzuki. Sesta posizione per Giuseppe Giametta su Gloria b5 – Suzuki davanti a Luigi Vinaccia su Osella pa 6/9 – Honda. Completano la top ten Antonio Pio De Giorgio su Gloria b5 – Suzuki, Gaetano Rechichi su Elia avrio – Suzuki, Silvio Fiore su Radical sr 4 – Suzuki.
Combattute anche le sfide nei vari gruppi, con vittorie per Salvatore Santannera su Mini Cooper S (Gruppo Racing Start), Carmelo Cugno su Peugeot 106 S16 (Racing Start Plus), Domenico Murino su Peugeot 106 S16 (Gruppo N), Enrico Valenti su Peugeot 205 Rallye (Gruppo A), Pierluigi Bono su Fiat 500 (Bicilindriche), Alfredo Giamboi su Fiat X1/9 Coupe’ (Speciale Slalom), Bruno Fallara su Fiat 127 Sport 70 Hp (E1 Italia), Domenico Spezia su Fiat 126 (Prototipi Slalom), Giuseppe Catalano su Chevy Sedan – Yamaha (E2SH), Salvatore Arresta su Gloria B5 Evo – Suzuki (E2SS/TMSS), Emanuele Schillace su Radical Sr 4 – Suzuki (E2SC).

La vincitrice assoluta del gruppo Dame è stata Angelica Giamboi su Fiat X1/9 Coupe’, mentre il vincitore della classifica assoluta Under 23 è stato Giuseppe Catalano su Chevy Sedan – Yamaha. Per quanto riguarda le auto storiche, nel Gruppo HST2 si è imposto Rocco Aiuto a bordo di una Fiat Giannini 590. Passando al Gruppo HST3, il primo classificato è risultato Gaspare Piazza su Fiat 500. Infine, nel Gruppo HST4 ha primeggiato Mariano Saluto al volante di una Terrier Mkii 1150.

Il 22° Slalom dell’Agro Ericino, organizzato dal Promoter Kinisia, con il patrocinio dei Comuni di Erice e Valderice,  si conferma come uno degli appuntamenti più attesi ed ha regalato emozioni non solo ai presenti, ma anche a migliaia di appassionati collegati da tutta Italia grazie alla diretta streaming sulla pagina Facebook di Trapani Web.
Per rivivere la gara e per maggiori informazioni sulle classifiche: www.kinisia.it e www.facebook.com/trapaniweb.

Scarica le immagini Tv https://youtu.be/nLAlQ-FfF_k
FOTO

Relazioni con i media Promoter

Leggi la notizia

Sport

Nuovo primato nazionale di apnea: Giacomo Sergi recordman di Trapani

Redazione

Pubblicato

il

IL TRAPANESE GIACOMO SERGI FIRMA IL NUOVO PRIMATO ITALIANO DI APNEA IN ASSETTO VARIABILE SENZA ATTREZZI

Lo scorso 30 maggio, nelle splendide acque di Sharm el-Sheikh, in Egitto, il trapanese Giacomo Sergi, con la profondità di -105,00 m, ha stabilito il nuovo record italiano di apnea in assetto variabile senza attrezzi. L’Assessore allo Sport Emanuele Barbara ha voluto consegnare all’eccellente atleta trapanese il gagliardetto ufficiale della Città di Trapani, quale ambasciatore nel mondo del nostro territorio.
A Giacomo, giungano i complimenti di tutta la cittadinanza per lo straordinario traguardo.

Leggi la notizia

Sport

Valderice, 122 piloti pronti a sfidarsi al 22° slalom dell’Agro Ericino

Redazione

Pubblicato

il

122 PILOTI PRONTI A SFIDARSI AL 22° SLALOM DELL’AGRO ERICINO

Valderice, 14 giugno 2024 –  Tutto è pronto per il “22° Slalom dell’Agro ericino”, quarta tappa del Campionato Italiano Slalom e gara valida per il Campionato Siciliano con coefficiente 1.5, organizzato dal Promoter Kinisia con il patrocinio della Federazione Aci Sport, del Libero Consorzio Comunale di Trapani, dei Comuni di Erice e Valderice.

L’evento si svolgerà domenica 16 giugno lungo il percorso della Cronoscalata Monte Erice.
Le iscrizioni si sono chiuse mercoledì 12 giugno con un totale di 122 piloti pronti a sfidarsi.. Le verifiche sportive e tecniche si svolgeranno sabato 15 giugno nella zona pedonale di Lido Valderice, seguite dal briefing con i piloti presso il Camping di Lido Valderice.
Il tracciato dello Slalom, lungo 4 km, metterà a dura prova i concorrenti con undici barriere di rallentamento. 
Tra le altre scuderie ben rappresentate troviamo la RO Racing, la Scuderia Armanno Corse  la Scuderia Trapani Corse, la Drepanum Corse Scuderia Venanzio, la Catania Corse, la Misilmeri Racing, la scuderia Piloti Per Passione, Puntese Corse, Giarre Corse, Nebrodi Racing, Nebrosport, Tramonti Corse, Scuderia Vesuvio, Scuderia Aspromonte, Team del Mago, Santopadre Racing Team. 
Lo spettacolo è assicurato con un ampio mix di auto, dai prototipi E2 ai Silhouette, passando per le bicilindriche fino alle auto di serie. 

La strada provinciale Valderice-Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30. Inoltre, dalle 12:00 alle 15:30, sarà vietata la circolazione e la sosta su Viale Porta Spada, adibito a “Parco Chiuso” per le auto da competizione. Queste misure permetteranno un regolare svolgimento della gara, garantendo la sicurezza di tutti.
Non resta che attendere il rombo dei motori domenica mattina, quando alle 10:00 il direttore di gara darà ufficialmente il via al 22° Slalom dell’Agro Ericino.
Per maggiori informazioni: www.kinisia.it

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza