Segui i nostri social

Trasporti

Isole Minori – Trasporti marittimi, la Caronte & Tourist: “vicini alle persone” annuncia nuova nave Nerea tra Milazzo e Eolie

Matteo Ferrandes

Pubblicato

-

Caronte & Tourist: “Comprensibile la protesta delle popolazioni delle isole minori. Noi come sempre aperti al dialogo e al confronto con i Sindaci e le Istituzioni per fare sintesi delle esigenze e delle aspettative delle collettività isolane, delle Istituzioni e dei vettori. Una nuova modernissima nave presto in servizio tra Milazzo e le Eolie”.

Messina – 20/10/2022 – “Navigare è il nostro mestiere ma anche la nostra passione. Trasportare persone più che passeggeri; collegare storie, vite, sogni, speranze più che porti è quello che ci fa amare il nostro lavoro. Per questo, ci sentiamo in questo momento particolarmente vicini alle popolazioni delle nostre isole, giustamente in ansia per una serie di fatti che rischiano di aggravare la loro condizione di isolani”.

Una nuova nave: la Nerea

Caronte & Tourist Isole Minori coglie la felice occasione del battesimo del mare, in Turchia, della “Nerea”, l’ultimo gioiello della propria flotta, autentico concentrato di tecnologia e di innovazione che presto entrerà in linea tra Milazzo e le Eolie (il cantiere sta lavorando alacremente per consegnarla entro l’estate prossima), per esprimere la propria vicinanza e solidarietà alle popolazioni delle isole minori, in agitazione a causa del nuovo calendario invernale e per il taglio di alcune corse. Ormai da qualche anno – ricorda C&T IM – è stata avviata una interlocuzione con le istituzioni e la politica su alcuni temi ritenuti dirimenti e cioè l’ottimizzazione del rapporto costi/benefici e l’aumento della qualità del servizio, per tenere assieme al meglio le esigenze delle collettività isolane, delle istituzioni e dei vettori.

Una interlocuzione che Caronte & Tourist definisce “seria e costruttiva” e che in ultimo si è concretizzata nella costruzione da parte della Regione Siciliana di una modernissima nave, dalle eccellenti caratteristiche di manovrabilità e a bassissimo impatto ambientale, che già a fine 2024 dovrebbe entrare in linea tra la Sicilia e le isole minori, assegnata in gestione a CT IM. Caronte & Tourist Isole Minori, inoltre, ha approvato un piano di investimenti per quasi 200 milioni di euro, destinati alla costruzione di nuove navi tutte – come la capostipite “Nerea” – a tecnologia avanzata, sia per quanto riguarda i propulsori sia per quanto riguarda lo studio delle carene e della aerodinamica generale; navi che utilizzeranno anche la propulsione elettrica e dunque potranno tenere, una volta ferme in banchina, i motori temici spenti.

Sede sociale: 98121 Messina – Viale della Libertà, 34 – Tel. +39 090 3718511 – Fax +39 090 51422 – Capitale sociale € 2.374.310,00 i.v. Amministrazione: 89018 Villa San Giovanni (RC) – Via Salvo D’Acquisto, 6 – Tel. +39 0965 793111 – Fax +39 090 0965 793128 REA 187707 – P.IVA e Cod. Fisc. 00288990807 – email: info@carontetourist.it – web: www.carontetourist.it – PEC: carontetourist@pec.it

Navi in corso di aggiornamenti radicali

Nel frattempo tutte le navi della flotta sono state oggetto di aggiornamenti anche radicali, come nel caso della “Laurana”, della “Sansovino” e della “Paolo Veronese” che sono state dotate di nuovi motori diesel di ultima generazione che consentono una sensibile riduzione dei consumi e delle emissioni. Interventi importanti anche sulla “Bridge”, che è stata dotata di un ascensore e ha adesso motori più potenti e puliti. Su tutte le navi, inoltre, saranno a breve montati anche motori e macchine di assorbimento Sterling e TAG sui condotti di scarico, per sfruttare al massimo l’energia di scarto e riutilizzarla per una ulteriore riduzione dei consumi e il condizionamento di locali dedicati. “Pensiamo – dice Caronte & Tourist Isole Minori – di arrivare a scadenza di Convenzione con una flotta in massima parte rinnovata e con una organizzazione ridisegnata, anche nella prospettiva di proporre tariffe sempre più convenienti per gli utilizzatori finali. Siamo assolutamente fiduciosi riguardo al fatto che il dialogo con la politica e le istituzioni – pensiamo al nuovo Governo e alla nuova Assemblea Regionale Siciliana – possa sempre più rilanciarsi e sostanziarsi”.

Trasporti

Caronte & Tourist, la nuova nave Las Palmas è arrivata in Sicilia. “Servirà le isole minori.”

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Caronte & Tourist Isole Minori, la nuova nave Las Palmas è arrivata in Sicilia. “Servirà le isole minori. Un nuovo traguardo nel segno del ringiovanimento e dell’ampliamento della nostra flotta” Messina, 12 aprile 2024 – Las Palmas, la nuova nave acquistata dal Gruppo Caronte & Tourist e che entrerà a far parte della flotta di Caronte & Tourist Isole Minori, questa mattina è arrivata in Sicilia. “Accogliere una nave nella nostra flotta è sempre emozionante. È una nuova storia, nel segno del cambiamento e del nostro impegno verso le comunità delle isole minori. I nostri sforzi sono in gran parte direzionati al ringiovanimento della nostra flotta e alla massima efficienza. È un obiettivo da raggiungere, oltre che nel lungo periodo con la costruzione nuove unità navali nel lungo periodo, anche nel breve periodo con l’acquisto di ottime unità navali come questa che sostituiranno le più anziane”, dichiara la società di navigazione nella nota diffusa in occasione dell’arrivo. L

a storia degli ultimi anni del traghetto Las Palmas racconta di viaggi tra la Spagna e alcuni porti nordafricani. A fine marzo, a seguito dell’acquisizione da parte della società, aveva poi cambiato bandiera issando quella italiana; martedì scorso ha poi finalmente abbandonato gli ormeggi spagnoli diretta verso il cantiere di Augusta, dove la aspettano alcuni adattamenti alle esigenze dei porti delle isole minori, prima di entrare ufficialmente in servizio in previsione della prossima stagione. Questa nave è un’unità di classe A – fa sapere la C&T Isole Minori- caratterizzata da prestazioni eccellenti sia in termini di capienza che di efficienza. Con una lunghezza di 116 metri, una larghezza di 20 metri e un pescaggio di 5,4 metri, offre una stazza lorda di 10.473 tonnellate e una velocità massima di 16 nodi. Inoltre, può ospitare fino a 886 passeggeri e offre quasi 1.000 metri di carico lineare, garantendo una capacità di trasporto adeguata alle esigenze delle comunità insulari.

Leggi la notizia

Economia

Codici: accuse pesanti nello scontro Ryanair-eDreams, chiediamo all’Antitrust di verificare per tutelare i viaggiatori

Redazione

Pubblicato

il

 

 

È una turbolenza particolare quella che si è registrata nelle ultime ore nei cieli. Fortunatamente non ci sono passeggeri feriti o terrorizzati, ma sicuramente confusi e magari anche arrabbiati per lo scontro a distanza tra Ryanair ed eDreams. Una polemica molto aspra su cui interviene l’associazione Codici richiamando l’attenzione dell’Antitrust affinché i viaggiatori vengano tutelati.

 

“Le accuse sono molto pesanti – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, ma non ci interessa entrare nel merito della polemica. Quello che ci preme è tutelare i viaggiatori. Per questo motivo rivolgiamo un appello all’Antitrust. L’Autorità sta facendo un lavoro importante, ma bisogna alzare ancora di più la guardia affinché questa situazione non finisca per ricadere sulle spalle dei consumatori, che già devono fare i conti con rincari pesanti, tariffe tutt’altro che trasparenti e condizioni di acquisto poco chiare, per non parlare poi dei problemi cronici relativi ai diritti ignorati in caso di ritardi o cancellazioni. È fondamentale verificare la correttezza del comportamento sia delle compagnie aeree che delle Ota. Confidiamo, dunque, nell’operato dell’Antitrust e faremo la nostra parte dando voce ai viaggiatori danneggiati”.

 

Tornando alla polemica tra Ryanair ed eDreams, la compagnia aerea ha accusato il portale di prenotazione viaggi di applicare rincari nascosti sui propri voli addirittura del 261%, mentre la Ota ha replicato che sono dichiarazioni false e diffamatorie volte a distogliere l’attenzione dall’istruttoria avviata dall’Antitrust proprio su Ryanair per il comportamento nei confronti delle agenzie di viaggio online.

 

“Il trasporto aereo è diventato nel tempo un settore sempre più delicato – dichiara Giacomelli – e questo a causa sia dei prezzi folli che si registrano in determinati periodi dell’anno sia delle difficoltà che incontrano i viaggiatori nel far valere i propri diritti. E attenzione, non ci riferimento solo alle compagnie aeree, ma anche alle agenzie di viaggio online. C’è poi la questione della trasparenza. Al momento di acquistare un biglietto il conto non sempre è chiaro, perché magari poi spuntano spese extra che non erano state adeguatamente illustrate, come ad esempio quelle per la prenotazione dei posti, per il trasporto dei bagagli oppure per poter usufruire di sconti derivanti dalla sottoscrizione di abbonamenti che poi risulta difficile disattivare, cosa che accade soprattutto quando termina il periodo gratuito. Per questo motivo è indispensabile l’intervento dell’Autorità. Ci sono tante, troppe situazioni poco chiare ed i consumatori devono essere tutelati”.

 

L’associazione Codici fornisce assistenza ai consumatori anche per quanto riguarda i voli. In caso di problemi con la prenotazione, di ritardi o cancellazioni è possibile fare una segnalazione e richiedere supporto telefonando al numero 065571996 o inviando un’e-mail all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org.

Leggi la notizia

Trasporti

Pantelleria Isole Minori – Ripresa collegamenti, Caronte & Turist commenta esito impegno Regione

Redazione

Pubblicato

il

Messina – 11/4/2014 – “Noi vogliamo semplicemente fare il nostro mestiere, che è quello di
collegare porti e comunità. Noi abbiamo sempre avuto a cuore le legittime aspettative delle
popolazioni delle isole minori della Sicilia. Abbiamo sempre detto che la loro insularità mai
avrebbe dovuto trasformarsi in isolamento. Non possiamo oggi non esprimere il nostro
plauso e il nostro apprezzamento per il lavoro del presidente Schifani e dell’assessore
Aricò che hanno individuato la più opportuna soluzione per superare la situazione di
impasse che malgrado noi si era venuta a creare e che in effetti rischiava purtroppo di
penalizzare le isole minori, i loro abitanti e la loro economia. Siamo sinceramente
dispiaciuti per i disagi patiti dalle popolazioni delle isole. A queste comunità assicuriamo
che stiamo continuando a lavorare come sempre, per affinare e migliorare i servizi anche
con l’ingresso in linea di nuove e più versatili navi come la Nerea, che dopo il positivo
esordio sulla Trapani-Pantelleria sarà a breve destinata ai collegamenti da e per le Eolie”.
Così Vincenzo Franza, AD di Caronte & Tourist Isole Minori, ha commentato la notizia
della soluzione individuata dalla Regione Siciliana per garantire i collegamenti integrativi
con le isole minori in attesa della definizione della nuova gara per affidare il servizio per la
continuità territoriale con navi Ro-Ro.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza