Segui i nostri social

Parco nazionale Isola di Pantelleria

E’ Sonia Anelli il direttore effettivo del Parco di Pantelleria

Avatar

Pubblicato

il

Sonia Anelli nominata direttore del Parco Nazionale Isola di Pantelleria

Il presidente Gabriele: “Si completano gli organi direttivi e si dà nuovo slancio al Parco Nazionale”.

Il Ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani  ha comunicato la nomina del nuovo Direttore del Parco Nazionale Isola di Pantelleria. Si tratta della dottoressa Sonia Anelli già funzionario apicale dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale.

Sonia Anelli, laureata in Scienze Biologiche ed esperta di Pubblica amministrazione e di Educazione Ambientale e Conservazione della Natura lavora nell’ambito delle Aree Protette dal 1998 ed è l’unica figura femminile alla direzione di un parco nazionale.

Il suo nome è entrato nella terna dei candidati a direttore dell’unico Parco Nazionale siciliano per le sue specifiche competenze professionali acquisite nel corso della sua carriera. In particolare ha operato negli ambiti della progettazione, attuazione e rendicontazione di fondi e finanziamenti europei, nazionali e regionali evidenziando la sua capacità di fare rete e di curare i rapporti con le istituzioni nazionali, europee e internazionali

“Ringraziamo il Ministro Cingolani – afferma Il Presidente Salvatore Gabriele – perché con questa nomina si completano gli organi direttivi del Parco Nazionale. Un Ente giovane, nato nel 2016, ha per la prima volta un Direttore. Questo ci permette di dare un nuovo slancio alla nostra convinta azione di armonizzazione tra l’uomo e la natura per la conservazione, la valorizzazione e soprattutto uno sviluppo sostenibile. I progetti che abbiamo in cantiere sono tanti e le opportunità che si possono aprire con una reale transizione ecologica dell’Isola vanno colti a pieno senza titubanza.”

Il Presidente Salvatore e il consiglio Direttivo ringraziano il dottor Antonio Parrinello per il determinante supporto offerto all’Ente garantendone la massima operatività nel ruolo di Direttore Facente Funzioni, dimostrando gradi qualità professionali e umane nella gestione dall’istiuizione del Parco e non solo nell’ordinario, ma anche in momenti critici come quello che si sta attraversando determinato dall’emergenza Covid-19.

La dottoressa Anelli, dopo un periodo di affiancamento, sarà operativa dal primo di giugno.

“Oggi – conclude il Presidente- Abbiamo davanti un orizzonte utile per fare del Parco di Pantelleria un laboratorio internazionale di esperienze e progetti di eccellenza ambientale,  agricoli, di fruizione economica sociale e di grande sostenibilità. Potenzialità che non vanno sprecate, oggi più che mai”.

http://www.parconazionalepantelleria.it/news-dettaglio.php?id=64138

 

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Primo Piano-Atti vandalici al Lago di Pantelleria. Il Parco interviene per ripulire

Avatar

Pubblicato

il

Bagno dell’Acqua: indagini e campionamenti dopo l’atto vandalico

Nei giorni scorsi lungo un tratto della rive del lago Bagno dell’Acqua è stata rinvenuta una polvere azzurra che ha ricoperto la battigia ed è finita nell’acqua. “Abbiamo subito denunciato l’accaduto ai Carabinieri Forestali – spiega la Direttrice del Parco Nazionale, Sonia Anelli – che stanno conducendo le indagini. Così come abbiamo provveduto a ripulire la rive al fine di evitare che la sostanza si diffondesse ulteriormente.  Abbiamo anche effettuato una serie di prelievi mirati per stabilire la natura dell’inquinamento e per valutare l’impatto che questo può avere nell’ambiente del lago. Le spese sostenute dall”Ente per tutte queste attività – sottolinea la Direttrice – saranno addebitate ai responsabili”.

“Il lago – spiega il biologo del Parco Nazionale Andrea Biddittu – è un ecosistema fragile e unico. L’Ente Parco ha posto l’attenzione sul Bagno dell’Acqua e già da più di un anno ha avviato uno studio con l’Università La Sapienza di Roma e altri Enti di ricerca. Siamo consapevoli che il carico antropico su Lago ha un peso sensibile, anche per questo abbiamo stabilito delle regole di fruizione e stiamo elaborando un piano di gestione. Episodi come quello sul quale stiamo svolgendo accertamenti, rappresentano non solo comportamenti esecrabili, ma veri e propri reati ambientali di carattere penale. Ciò che ci preoccupa è anche l’assoluta mancanza di attenzione e rispetto nei confronti di un sistema naturale che andrebbe sempre preservato senza se e senza ma.”

Leggi la notizia

Economia

Accreditati ristori per le ZEA a 24 aziende di Pantelleria. La soddisfazione di Parrinello

Avatar

Pubblicato

il

Nota di Antonio Parrinello sugli accrediti ricevuti da alcune aziende pantesche grazie all’istituzione delle ZEA.

 

In queste ore 24 aziende di Pantelleria, ricadenti all’interno del Parco Nazionale, hanno visto accreditate le somme dei ristori Covid previste per le Zone Economiche Ambientali.

Non avevo avuto dubbi su questa incredibile opportunità per le aziende pantesche; per questo mi sono speso in prima persona, consapevole che senza uno stimolo da parte del Parco Nazionale a fare certificare le aziende ISO 14.001, difficilmente le stesse, da sole, sarebbero state nelle condizioni di ottenere il predetto certificato necessario per avere accesso ai contributi. Sono altresì contento che l’esperienza di Pantelleria sia stata “copiata” da altri parchi nazionali consentendo ad alcune centinaia di aziende di ricevere anch’esse i ristori.

Tenere comportamenti virtuosi e rispettosi dell’ambiente paga. I parchi nazionali, grazie alle ZEA, diventano stimolo per la crescita economica delle aziende che operano al loro interno. Aspettiamo ora fiduciosi i prossimi bandi per le zone ZEA.

Leggi la notizia

Cronaca

Pantelleria, “dramma che segna la memoria dell’isola!”. Cordoglio del Parco ai familiari delle vittime della tromba d’aria

Avatar

Pubblicato

il

Di fronte alla forza della Natura, che scuote le nostre coscienze, rimaniamo inermi, senza parole ma con la necessità di una profonda riflessione che, nel tempo, guarirà la paura e lo sconforto che Pantelleria sta vivendo.

 

Saranno giornate tristi per la nostra isola: la perdita di vite umane lascia tutti con il cuore sgomento. Impensabile il dramma e il terrore di quegli attimi per un anziano, così come per il nostro concittadino Gianni, a cui ci lega un rapporto di grande affetto.

La mia vicinanza va alla sua giovane famiglia, al padre, e ai familiari del signor Valenza.

 

Esprimo un sincero cordoglio, condiviso dal consiglio direttivo, dalla direttrice Sonia Anelli, dallo lo staff del Parco, a tutti i familiari delle vittime della tromba d’aria che, ieri nel tardo pomeriggio, si è abbattuta sul Pantelleria segnando per sempre la nostra memoria. Un augurio di immediata guarigione va alle persone rimaste ferite, testimoni diretti di un inaspettato evento naturale che ha trasformato un insolito pomeriggio di settembre in una tragedia.

 

In questo momento di grande tristezza l’Ente Parco resta a disposizione della comunità pantesca per tutte le informazioni e il supporto che possono essere dati, anche in termini di vicinanza e presenza. Un ringraziamento speciale va a tutti i soggetti che si sono mostrati solidali, alle forze militari e civili, che si sono messi a lavoro tempestivamente e che continuano a operare per rimuovere gli effetti dei danni provocati dalla tromba d’aria.

 

L’Ente Parco si unisce con referente rispetto alla giornata di lutto cittadino proclamata per oggi dal Sindaco dell’isola.

 

 

Il presidente del Parco Nazionale Isola di Pantelleria

Salvatore Gabriele

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency