Segui i nostri social

Trasporti

Divieto di attraversamento dello Stretto di Messina per non vaccinati, Musumeci scrive al Ministro Speranza

Direttore

Pubblicato

il

《Stando così le cose mi permetto di proporle l’adozione di un’ordinanza, ai sensi dell’articolo 2, comma 2 del decreto-legge n. 19 del 25 marzo 2020, che possa reintrodurre, nelle more della conversione del decreto-legge n. 229/2021, o comunque dell’adozione di altro genere di misura più stabile, alla stessa stregua di quanto già avvenuto il 9 gennaio scorso per la continuità didattica delle isole minori e della Laguna di Venezia, il diritto di attraversamento dello Stretto di Messina anche mediante la semplice esibizione del referto negativo di un test antigenico o molecolare.

Si tratta, ribadisco, di una misura di assoluta equità e di giustizia volta a scongiurare la conclamata (e già in atto) lesione del principio di continuità territoriale tra il territorio della Regione Siciliana e quello del resto dello Stato italiano. Per la lealtà e la correttezza che hanno da sempre contraddistinto i rapporti istituzionali con lei intrattenuti, desidero precisare che decorse altre 24 ore, preso atto del reiterato e ingiustificabile insuccesso delle richieste rivolte al governo centrale, sarò costretto a valutare l’adozione diretta di provvedimenti straordinari a tutela della mia Regione.》

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Trasporti

Sicilia, Anas: al via il Dibattito Pubblico per la Tangenziale di Agrigento

Redazione

Pubblicato

il

Primo incontro martedì 24 maggio all’hotel Dioscuri

Palermo, 21 maggio 2022

Martedì 24 maggio, alle ore 9.30, presso la Sala Giove dell’hotel Dioscuri, ad Agrigento, si terrà il primo incontro del Dibattito Pubblico sulla “Tangenziale di Agrigento”, inserita nel più ampio Itinerario “Gela – Agrigento – Castelvetrano”. Nel corso della conferenza, che si svolgerà in presenza e in streaming, saranno presentati gli obiettivi e le diverse alternative di progettazione dell’opera.

Interverranno le istituzioni territoriali, le autorità nazionali e regionali, i rappresentanti di Anas, quale ente attuatore, il gruppo di progettazione ed il team di coordinamento del Dibattito Pubblico.

Lo streaming sarà trasmesso sulla pagina Facebook e sul canale YouTube “Dibattito Pubblico Tangenziale di Agrigento”.

Anas Spa, società del Gruppo FS Italiane, è il soggetto proponente del dibattito pubblico, mentre STEP “Strategic TEam of Planning” è la società incaricata per coordinarlo.

Il Dibattito Pubblico è un percorso di confronto con la cittadinanza, obbligatorio per legge (DPCM 76/2018), un processo di informazione, partecipazione e confronto sulle opportunità, le soluzioni progettuali e le potenzialità di un’opera. È progettato e guidato dal coordinatore del dibattito pubblico, figura imparziale che ha il ruolo di favorire la partecipazione, definire le attività e gli incontri, predisporre il piano di comunicazione e redigere la relazione conclusiva.

Leggi la notizia

Cronaca

Pantelleria – Lampedusa, Collegamenti aerei in Senato con Sen. Mollame. Soddisfazione per Tremarco (Lega)

Redazione

Pubblicato

il

Federico Tremarco:”Bene l’intervento di ieri in aula del Sen. Mollame (Italia al Centro) sui collegamenti aerei”

Nota

“Ringraziamo il Senatore Mollame (Italia al Centro) per aver dato seguito alle istanze del direttivo locale e del Consigliere Comunale Giuseppe Palermo, sulla grave situazione dei collegamenti aerei a continuità territoriale”, lo dichiara in una nota il segretario locale della Lega Pantelleria, Federico Tremarco.

“Già dalla settimana scorsa abbiamo iniziato le interlocuzioni con i nostri referenti ed alleati al fine di spostare l’argomento a livello nazionale” – prosegue Tremarco – ” e la prossima settimana dovrei incontrare al ministero il sottosegretario ai trasporti. “Riteniamo gravissimo quanto sta accadendo, specialmente in vista di una stagione che potrebbe essere migliore rispetto ai due anni precedenti in piena pandemia. Questo ritardo per la proroga e nella formulazione del bando per l’assegnazione delle tratte non ci agevola e ci porta sempre più lontano rispetto ad una strategia di destagionalizzazione che invece dovrebbe puntare sui collegamenti da Palermo, Catania e Trapani nei periodi di medio-bassa stagione.

“I dati di traffico del 2021, anche se migliori rispetto al 2020, ci segnalano che Pantelleria non cresce con le stesse proporzioni rispetto a Lampedusa che vanta più voli in alta stagione. In un mercato in crescita, sulle rotte nazionali, rischiamo di rimanere indietro e il nodo trasporti aerei va sciolto in maniera strutturale evitando questi imprevisti di percorso che gravano sulla nostra economia già compromessa”.

 

Il link dell’intervento: Intervento Senatore Francesco Mollame

Leggi la notizia

Trasporti

Trapani, il Governatore Musumeci in visita all’aeroporto Birgi: “è frutto di uno straordinario impegno”

Redazione

Pubblicato

il

Oggi sono tornato per una breve visita all’aeroporto di Trapani-Birgi. È stato bello vederlo così affollato e pieno di gente. Quando lo visitai quattro anni fa, subito dopo la mia elezione, era un deserto, con i piazzali esterni vuoti, senza neppure un aereo, e tanta rassegnazione sul suo futuro.

 

Quanto vediamo oggi, invece, è frutto di uno straordinario impegno, strategico e finanziario, profuso in questi anni dal nostro governo regionale, dalla rappresentanza parlamentare e dalla nuova gestione che abbiamo scelto con coraggio. Sono certo che aver dato nuova linfa a questo scalo porterà al territorio del trapanese sviluppo e benessere, in un’ottica di continuo ampliamento dell’offerta turistica.

Nello Musumeci

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency