Segui i nostri social

Sport

Concluso il primo corso del Circolo Velico Isola di Pantelleria

Giuliana Raffaelli

Pubblicato

-

Concluso il primo Corso Base di Vela del Circolo Velico Isola di Pantelleria

Si è concluso ieri pomeriggio il primo Corso Base di Vela organizzato dal Circolo Velico Isola di Pantelleria. Sono state due settimane di lavoro molto intenso, sia per lo staff che per i giovani iscritti. Per ottimizzare lo svolgimento della didattica e l’apprendimento, gli allievi (di età compresa tra 6 e 12 anni) sono stati suddivisi in due gruppi, in base a età e livello tecnico. Seguendo il programma della Federazione Italiana Vela (FIV), gli incontri giornalieri hanno previsto un briefing iniziale in cui sono state spiegate nozioni teoriche, prove in acqua e un piccolo briefing finale per chiarire eventuali dubbi emersi durante lo svolgimento delle manovre in mare. “Nonostante molti ragazzi fossero alle prime esperienze hanno dimostrato davvero grandi capacità di apprendimento riuscendo, a fine corso, a realizzare correttamente tutte le manovre previste da programma. Qualcuno di loro è emerso e potrà essere considerato un domani (se lo volesse) per formare una squadra un po’ più competitiva” afferma Daniele Alongi, presidente del Circolo. Discorso differente per i bambini più piccoli che hanno vissuto il corso come un gioco, come è giusto che sia. “Con i più piccini” prosegue Daniele “abbiamo usato un approccio un po’ diverso: siamo partiti dal gioco in acqua durante le lezioni pratiche perché consideriamo il momento ludico un mezzo per l’apprendimento. Il raggiungimento degli obiettivi è sì importante, perché chiaramente si sta facendo una scuola di vela, ma deve essere inserito all’interno di un contesto di allegria, armonia con lo sport e voglia di fare. Questo è il nostro must: fare le cose bene, come da programma, ma in allegria e senza stressare.”

I ragazzi sono tutti soddisfatti. “Il corso mi è piaciuto tantissimo. Ero già stato in barca e sapevo fare alcune manovre ma non sapevo come si chiamano. Ora finalmente l’ho imparato. Voglio continuare. Non vedo l’ora che cominci il nuovo corso” dice Alex. “Ho sempre voluto andare in barca a vela, imparare a usare la barca, anche se ho avuto un po’ paura quando dovevamo ribaltarla. Ma poi mi sono divertita tanto” ci confessa Maria Grazia. “Ora chiamo mio padre e gli dico di scendere così mi scrive al nuovo corso” dice con enfasi Nicholas. I corsi di vela sono un’occasione importante per i ragazzi che sono rimasti chiusi per lunghi mesi nelle abitazioni. È il momento giusto per vivere a contatto con il mare, per assaporare lo sport, per riappropriarsi di un atteggiamento positivo, anche verso gli altri, pur mantenendo le giuste distanze ma con spirito di collaborazione. Oggi pomeriggio si ricomincia con altri corsi: ci sono già numerosi iscritti e le iscrizioni continuano. La settimana prossima si unirà al già preparato staff un’istruttrice FIV molto brava e qualificata. “Vogliamo dare il massimo alla comunità pantesca che ha reagito incredibilmente bene alla nostra iniziativa. Siamo pieni di energia, felici, fieri e orgogliosi e stiamo dando tutti quanti il massimo contributo con passione e dedizione affinché questa iniziativa venga fatta nel miglior modo possibile anche qui a Pantelleria” conclude Daniele Alongi.

Giuliana Raffaelli

Laureata in Scienze Geologiche, ha acquisito il dottorato in Scienze della Terra all’Università di Urbino “Carlo Bo” con una tesi sui materiali lapidei utilizzati in architettura e sui loro problemi di conservazione. Si è poi specializzata nell’analisi dei materiali policristallini mediante tecniche di diffrazione di raggi X. Nel febbraio 2021 ha conseguito il Master in Giornalismo Scientifico all'Università Sapienza di Roma con lode e premio per la migliore tesi. La vocazione per la comunicazione della Scienza l’ha portata a partecipare a moltissime attività di divulgazione. Fino a quando è approdata sull’isola di Pantelleria. Per amore. Ed è stata una passione travolgente… per il blu del suo mare, per l’energia delle sue rocce, per l’ardore delle sue genti.

Sport

Maratona di Roma 2024: Francesca Battista sarà la testimonial di Maratoneta SuperNews 

Redazione

Pubblicato

il

 
 
Francesca Battista sarà la testimonial di Maratoneta SuperNews 2024. La casertana classe ’82, architetto e docente, è il primo tassello del team della testata sportiva che il 17 marzo prossimo correrà per le strade di Roma i 42 chilometri previsti dalla maratona.  
 
Avvicinatasi al mondo della corsa all’età di 15 anni, dopo aver smesso di giocare a tennis a livello agonistico, Battista ha iniziato a correre e da quel momento non ha più smesso. In questi anni ha preso parte a numerose corse, come la Maratona di Firenze nel 2021 e la Mezza Maratona di Caserta, la sua città, chiusa lo scorso anno con il suo personal best time di 1 ora e 44 minuti.  
 
L’atleta campana sarà il volto della seconda edizione di Maratoneta SuperNews, ma ecco la novità: Battista non si limiterà a raccontare sui social l’iniziativa prima, durante e dopo l’evento, ma correrà la 42km capitolina per la prima volta. 
 

Nell’intervista rilasciata ai microfoni di News.Superscommesse.it, Battista ha dichiarato: “Credo nello sport, nella corsa e nei benefici che ne conseguono, pertanto poter dare il mio contributo nel promuovere questo messaggio mi rende felice”. 

“Correre la Maratona di Roma, tra le più belle in assoluto, era da tempo un mio obiettivo. So che è tra le più belle, ma anche dura, piena di saliscendi. Proprio Roma, città eterna, può essere paragonata alla maratona con una potente metafora: entrambe incarnano la resistenza, la durata nel tempo e la capacità di superare sfide monumentali. Insomma, la maratona di Roma è la Maratona con la “M” maiuscola, per questo trovo che sia emotivamente così speciale”. 
 
Il prossimo 17 marzo, giorno della Maratona di Roma, nel ruolo di testimonial Battista sarà live dalla Capitale sui profili social per commentare le sensazioni, i risultati, l’atmosfera della città in una giornata all’insegna dello sport e della condivisione. Non mancheranno interviste ai maratoneti di SuperNews e ad altri molti runner in gara.  

Leggi la notizia

Sport

Pantelleria, avviso sull’uso della piscina. Domande entro 4 marzo

Direttore

Pubblicato

il

Il Comune di Pantelleria ha pubblicato avviso di manifestazione di interesse  sull’uso della piscina, presso il distaccamento dell’Aeronautica Militare.

Di seguito il documento integrale, che scandisce come termine ultimo per inoltrare domanda il giorno lunedì 4 marzo 2024.

Si ricorda che questo è il primo e unico impianto coperto, atto per il nuoto e di fruizione pubblica, presente sull’isola e che funzionerà tutto l’anno.

Leggi la notizia

Sociale

Pantelleria, inaugurata piscina presso distaccamento aeroporto

Redazione

Pubblicato

il

INAUGURAZIONE PISCINA PRESSO IL DISTACCAMENTO AEROPORTUALE DI

PANTELLERIA.

È stata celebrata nella mattinata di venerdì 16 Febbraio, presso il Distaccamento Aeroportuale di Pantelleria, l’inaugurazione della piscina coperta recentemente ristrutturata alla presenza delle Autorità civili e militari dell’Isola di Pantelleria e di alcune massime autorità dell’Aeronautica Militare.

Di fatti, al taglio del nastro erano presenti il Comandante della Squadra Aerea, Generale di Squadra Aerea Alberto Biavati, e il Brigadier Generale Mario Sciandra, Capo del Servizio Infrastrutture dell’Aeronautica Militare.

La piscina, in virtù di un accordo firmato tra l’Aeronautica Militare e il Comune di Pantelleria, sarà messa a disposizione della popolazione dell’isola per scopi di carattere sociale, sportivo e terapeutico ed essendo l’unica piscina coperta sul territorio dell’isola, permetterà, anche nel periodo invernale, la formazione sportiva e/o la preparazione al nuoto per la popolazione.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza