Segui i nostri social

Cronaca

Appello per la visione di Red Land al Cinema San Gaetano di Pantelleria

Direttore

Pubblicato

-

Alcuni nostri lettori ci hanno invitato a pubblicare un appello affinchè nelle prosime sue programmazioni il Cine-Teatro San Gaetano di Scauri, includa il film “Red Land (Rosso Istria). Una pellicola sempre di attualità, considerando i temi toccati: la Seconda Guerra Mondiale, i soldati, le popolazioni, la morte, la violenza sulle donne e poi il femminicidio. Un tratto drammatico di storia italiana che non può e non deve essere dimenticato., come ha anche assentito il parroco Don Paul di Pantelleria Centro. Red Land (Rosso Istria), è diretto da Maximiliano Hernando Bruno e ambientato nel settembre del 1943, nei giorni i territori italiani sono martoriati dalla guerra e scoppia il caos: Badoglio, capo del governo italiano, ottiene l’armistizio da parte degli anglo–americani e unitamente al Re fugge da Roma, lasciando l’Italia allo sbando. Così l’esercito  è allo sbando non capendo per chi stia combattendo, chi sia nemico e chi amico. “Il dramma si trasforma in tragedia per i soldati abbandonati a se stessi nei teatri di guerra ma anche e soprattutto per le popolazioni civili Istriane, Fiumane, Giuliane e Dalmate, che si trovano ad affrontare un nuovo nemico: i partigiani di Tito che avanzano in quelle terre, spinti da una furia anti-italiana. In questo drammatico contesto storico, avrà risalto la figura di Norma Cossetto (Selene Gandini), giovane studentessa istriana, laureanda all’Università di Padova, barbaramente violentata e uccisa dai partigiani titini, per la sola colpa di essere Italiana. A Norma Cossetto venne conferita la medaglia d’oro al valor civile dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi. Una targa in suo ricordo è presente all’interno del Palazzo Bò dell’Università di Padova.” (Coming-soon.it)

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Cronaca

Grande operazione di soccorso della Guardia Costiera di Trieste – motonave “Audace” in affondamento: salvati 85 passeggeri – VIDEO

Direttore

Pubblicato

il

La Motonave Audace rischiava l’affondamento e con essa i suoi 85 passeggeri

Tutti sbarcati in sicurezza a Grado gli 85 tra passeggeri ed equipaggio della motonave Audace, che stamattina ha rischiato di affondare nelle acque dell’alto adriatico. I mezzi della Guardia Costiera, con l’ausilio di tre rimorchiatori appositamente inviati in zona operazioni, hanno terminato il trasbordo dei naufraghi – tra cui 5 minori – giungendo in banchina sotto il coordinamento della Guardia Costiera di Trieste. La nave, ormai semiaffondata, è stata presa a rimorchio e dirige verso Porto Nogaro per i necessari accertamenti del caso. Aperta un’inchiesta amministrativa dalla Guardia Costiera di Trieste.

Questa mattina la Guardia Costiera di Trieste ha ricevuto un “MayDay” da parte della motonave “Audace”, che effettua attività di trasporto pubblico locale di passeggeri tra i porti di Trieste e Grado. La nave imbarcava  acqua ed era quindi a rischio affondamento. Coordinate immediatamente le operazioni dal Centro di soccorso della Guardia Costiera di Trieste, sono stati inviati a circa 5 miglia dalla costa mezzi navali ed un aeromobile della Guardia Costiera.

Le 76 persone a bordo, che avevano preso posto sulle zattere di salvataggio, sono state tutte tratte in salvo e non si registrano feriti ma solo tanto spavento tra i passeggeri, in procinto di sbarcare a Grado in sicurezza con i mezzi navali della Guardia Costiera.

Leggi la notizia

Politica

Pantelleria, Giuseppe Palermo (Lega), linea chiara su Referendum Parco

Redazione

Pubblicato

il

Lega Pantelleria, ieri riunione dei dirigenti

Linea chiara sul referendum Parco

Si lavora per collegamenti aerei invernali con Roma

Ieri sera si è tenuta una riunione dei dirigenti della sezione locale della Lega Pantelleria, durante la quale l’Assessore Federico Tremarco e la Consigliera Comunale Mariuccia Silvia hanno fatto il punto sul primo anno di amministrazione.

L’incontro ha rappresentato un momento di confronto e riflessione sugli obiettivi raggiunti e sulle sfide future per il territorio.

L’Assessore Tremarco ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto fino ad ora, evidenziando i progetti realizzati e quelli in corso per i trasporti ed il turismo.

La Consigliera Silvia ha ribadito l’impegno della Lega nel sostenere iniziative che possano valorizzare l’isola e le sue potenzialità, puntando su sviluppo economico e sociale sostenibile.

Durante la riunione, sono stati affrontati diversi punti relativi alle prossime attività della Lega locale.

L’ex Consigliere Comunale e portavoce del gruppo locale Giuseppe Palermo ha dichiarato: “Abbiamo discusso ampiamente delle future iniziative della Lega a Pantelleria. Sul referendum riguardante il Parco, il gruppo ha una linea chiara che verrà trattata al momento opportuno. Inoltre, siamo già al lavoro sui voli diretti per Roma anche durante la stagione invernale, per sostenere il turismo e migliorare la connettività dell’isola.”

Il gruppo della Lega Pantelleria ribadisce il suo impegno nel continuare a lavorare con determinazione per il benessere della comunità, ponendo particolare attenzione alle esigenze del territorio e dei suoi abitanti.

Pantelleria 12.06.2024

F.to il portavoce politico Lega Pantelleria

Giuseppe Palermo

Leggi la notizia

Personaggi

Anniversario Berlusconi – Caruso (FI) “Comunità siciliana di FI prosegue suo impegno, grata per insegnamenti e passione”

Redazione

Pubblicato

il

“Ad un anno dalla sua scomparsa, Silvio Berlusconi continua ad essere il nostro punto di riferimento. Nel suo nome, migliaia di cittadini, amministratori locali, imprenditori, persone animate dal suo sogno liberale continuano a portare avanti il suo lavoro.
Certamente mancano a tutti noi la sua passione e la sua energia, ma nel suo ricordo prosegue un impegno per fare dell’Italia il paese delle libertà all’interno del progetto europeo ed atlantista.
Tutta la comunità siciliana di Forza Italia ha dimostrato proprio in questi giorni quanto forte sia questo impegno, quanto radicata sia la volontà di andare avanti. Crediamo sia questo il modo migliore per dimostrare a Silvio Berlusconi la nostra immensa gratitudine per i regali che ci ha fatto con la sua visione, la sua passione, i suoi insegnamenti.”

Lo dichiara Marcello Caruso, coordinatore di Forza Italia in Sicilia, nel primo anniversario della morte di Silvio Berlusconi

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza