in , , ,

“A fimmina ‘nchiffarata” uno splendido sipario di Pantelleria dall’estro di Caterina D’Aietti – Audio

L’Alcova dei Poeti

Se c’è al mondo un lavoratore sempre attivo e mai in ferie o pensione è la madre di famiglia.

Dal mattino, appena sveglia, fino a sera quando tutti sono rincasati, la piccola eroina di tutte le epoche, è vigile e pronta e non trova riposo fin quando i suoi cari, la sua casa, il suo piccolo mondo non è in ordine e accudito con amore incessante.

Caterina D’Aietti, con la sua sagacia e il suo estro, ha realizzato un sipario sulle donne pantesche sempre indaffarate.

Nel suo stile vernacolare e con la sua voce che sprigiona calore e amabilità, Caterina così descrive la

Fimmena nchiffarata

 

Scritto da Marina Cozzo

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma.
Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi.
Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia.
Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio.
Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

E’ deceduto Enzo Patanè “U fascista”, Pantelleria stretta in un cordoglio collettivo

Oggi la Fishing Academy presenta: Gnocchi di patate, ceci e aringa con mirtilli