Segui i nostri social

Sanità

Ugl Salute Sicilia chiede test sierologici in convenzione per vaccinati, vaccinandi ed ex malati Covid. “Agevolare screening sull’immunità”

Redazione

Pubblicato

il

“Agevolare la campagna di screening sull’immunità con test sierologici in convenzione per soggetti vaccinati, vaccinandi ed ex malati di Covid.” E’ quanto propone la Ugl Salute Sicilia, alla luce del dato sull’aumento della percentuale dei vaccinati, del numero di coloro che hanno contratto il virus e dell’impellenza di invogliare gli indecisi a vaccinarsi. “Ad oggi abbiamo un numero considerevole di siciliani che hanno completato il ciclo vaccinale da diverso tempo, motivo per cui a nostro avviso bisognerebbe stabilire uno step entro cui effettuare una verifica del titolo anticorpale, un po’ come già sta avvenendo in questi giorni in molte aziende ospedaliere dove il personale sanitario è sottoposto ad un controllo anche in vista di un’eventuale terza dose – dicono il segretario regionale Carmelo Urzì ed il responsabile regionale dei medici Raffaele Lanteri. Questo in funzione anche del fatto che in relazione alla Certificazione verde è stata fissata una durata pari a 12 mesi. Su quale base si andrebbe a certificare il possesso dell’immunità fino al dodicesimo mese se non attraverso un test programmato in un periodo prestabilito? Con il prelievo sierologico agevolato, si potrebbe testare chi è stato contagiato così da sapere se vi è immunità o necessità di vaccino, togliendo dall’indecisione e dallo smarrimento centinaia di cittadini, oltre ad rassicurare coloro che intendono vaccinarsi. In questo caso la prestazione convenzionata maturerebbe solo dopo l’inoculazione, diversamente andrebbe pagata per intero. Lanciamo questo suggerimento, nella speranza che a livello regionale venga accolto. Crediamo fortemente nell’utilizzo del Green pass (compresa la sua estensione) e non siamo scettici su un ipotetico obbligo vaccinale – concludono Urzì e Lanteri – ma siamo ancor più convinti che un serio monitoraggio della popolazione in carico al servizio sanitario siciliano sia una pratica preziosa per vincere questa battaglia contro il Covid.”

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Sanità

Sanità, Giuliano (UGL): “Fermare episodi di violenza sugli operatori sia battaglia di civiltà”

Redazione

Pubblicato

il

“Nel giorno del dramma avvenuto a Marcinelle, che l’8 agosto del 1956 vide tra le 262 vittime 136 minatori italiani, assume ancora più forza la richiesta del massimo impegno delle istituzioni per assicurare ai lavoratori la sicurezza sui luoghi di lavoro” dichiara il Segretario della Ugl Salute Gianluca Giuliano.

 

“Purtroppo gli episodi di violenza sugli operatori sanitari, e qui entro nello specifico, non si fermano assumendo una costanza preoccupante e molto pericolosa. Pochi giorni fa al pronto Soccorso dell’Ospedale Carlo Poma di Mantova una dottoressa in servizio ha subito una brutale aggressione a colpi di bastone. La stessa era già stata, mesi addietro, vittima di violenza mentre prestava la propria opera. È evidente come i professionisti siano esposti a rischi assoluti. È ora quindi di agire per evitare conseguenze tragiche.

 

“Non è stato un deterrente, appare evidente, inasprire le pene ai danni di chi compie atti di violenza. Torniamo quindi a chiedere il ripristino dei posti fissi di pubblica sicurezza negli ospedali e che i Pronto Soccorso vengano isolati con la creazione di percorsi protetti. Serve anche informare i cittadini sul grande sforzo che dall’inizio della pandemia gli operatori sanitari stanno compiendo, pur di fronte alla cronica carenza di personale, al servizio della nazione. E vale la pena anche ricordare che i professionisti sono la categoria di lavoratori che ha visto tra le sue fila il maggior numero di decessi a causa del covid. Ignorare i rischi a cui sono continuamente sottoposti e non prendere provvedimenti per la loro sicurezza è delittuoso. Difendere gli operatori sanitari deve essere una battaglia di civiltà che nessuno deve dimenticare” conclude Giuliano

Leggi la notizia

Sanità

Nuovi casi covid a Pantelleria. Provincia di Trapani in aumento i decessi

Redazione

Pubblicato

il

Torna il report sui contagi nella Provincia di Trapani

 

Ecco il bollettino quotidiano diramato dall’ufficio stampa dell’ASP di Trapani, relativo alla giornata di oggi 4 agosto

Ad oggi il numero dei positivi al covid-19, a Pantelleria, risulterebbe essere pari a 119

 

 

Vediamo l’andamento in tutta provincia di Trapani

Il numero dei guariti in provincia vede  un numero totale di 131836; attuali positivi: 4804; decessi: 732

Ricoverati in terapia intensiva 1 , ricoverati in terapia semi intensiva 10 in degenza ordinaria 58

 

Comune

04/08/22

Alcamo

280

Buseto Palizzolo

41

Calatafimi Segesta

58

Campobello di Mazara

158

Castellammare del G.

106

Castelvetrano

348

Custonaci

48

Erice

246

Favignana

58

Gibellina

38

Marsala

1346

Mazara del Vallo

588

Misiliscemi

58

Paceco

109

Pantelleria

119

Partanna

100

Petrosino

91

Poggioreale

15

Salaparuta

8

Salemi

110

San Vito Lo Capo

37

Santa Ninfa

40

Trapani

664

Valderice

126

Vita

12

 

Leggi la notizia

Sanità

Aggiornamento positivi a Pantelleria. Provincia di Trapani un nuovo decesso e due terapie intensive

Redazione

Pubblicato

il

Ecco il bollettino quotidiano diramato dall’ufficio stampa dell’ASP di Trapani, relativo alla giornata di oggi 2 agosto

Ad oggi il numero dei positivi al covid-19, a Pantelleria, risulterebbe essere pari a 96

 

L’ultimo aggiornamento dallìASP risale allo scorso 01 agosto. 

Vediamo l’andamento in tutta provincia di Trapani

Il numero dei guariti in provincia vede  un numero totale di 131307; attuali positivi: 4639ieri 4523; decessi: 728 (ier 727)

Ricoverati in terapia intensiva 2 , ricoverati in terapia semi intensiva 10 in degenza ordinaria 64

 

Comune

01/08/22

02/08/22

Alcamo

255

276

Buseto Palizzolo

45

46

Calatafimi Segesta

63

61

Campobello di Mazara

146

152

Castellammare del G.

101

101

Castelvetrano

361

361

Custonaci

59

53

Erice

228

244

Favignana

59

50

Gibellina

41

36

Marsala

1230

1266

Mazara del Vallo

582

562

Misiliscemi

48

48

Paceco

105

101

Pantelleria

90

96

Partanna

79

91

Petrosino

85

82

Poggioreale

17

16

Salaparuta

9

9

Salemi

90

94

San Vito Lo Capo

31

36

Santa Ninfa

43

36

Trapani

623

683

Valderice

125

131

Vita

8

8

 

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency