Segui i nostri social

Turismo

Turismo, via alla campagna “SeeSicily” nelle grandi stazioni ferroviarie

Matteo Ferrandes

Pubblicato

-

Via alla campagna di promozione “SeeSicily” in dodici grandi stazioni ferroviarie italiane. Da ieri e sino al primo dicembre negli scali di Napoli Centrale, Bari centrale, Roma Termini e Roma Tiburtina, Fiumicino aeroporto, Milano Centrale, Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia, Verona Porta Nuova, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Torino Porta Nuova è scattata la comunicazione di fine anno della Regione Siciliana per promuovere i pacchetti di incentivi previsti dal programma varato dal precedente governo regionale: sconti su pernottamenti e trasporti per i turisti che scelgono di trascorrere almeno tre notti nell’Isola. «Vogliamo che la Sicilia sia visitata e scoperta tutto l’anno e non soltanto nei mesi estivi – dice il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani – Il progetto SeeSicily, ideato e portato avanti dal governo Musumeci con l’assessore Messina, ha rilanciato il turismo in una fase molto delicata. Proseguiremo nell’ottica della valorizzazione delle nostre bellezze naturali e artistiche. L’eccellenza che abbiamo raggiunto in una serie di prodotti, ormai di altissima qualità – continua Schifani – ha spinto la Sicilia a diventare un chiaro punto di riferimento nei desideri di tanti turisti che hanno non soltanto la volontà di visitare la nostra Isola, ma anche quella di fare “esperienze”.

Dobbiamo fare in modo che questa nostra terra sia attrattiva anche dal punto di vista cinematografico – aggiunge il presidente – Per questa ragione, puntiamo a coinvolgere i fondi d’investimento internazionali per favorire lo sviluppo, proprio a partire dal turismo, per incentivare ancora di più l’industria cinematografica a portare in Sicilia i set di produzione per valorizzare tutto il nostro il patrimonio culturale, architettonico e paesaggistico che vogliamo mettere a disposizione del mondo», conclude. Complessivamente sono 400 gli impianti pubblicitari che nelle stazioni selezionate – i cui flussi di viaggiatori attualmente si attestano a 2 milioni di visite al giorno, con un incremento del turismo straniero del 15 per cento rispetto al 2019 – daranno grande visibilità alla comunicazione della Regione Siciliana, privilegiando alcune delle immagini più rappresentative del patrimonio culturale e monumentale della nostra Isola, dal Teatro antico di Taormina al Tempio della Concordia di Agrigento. L’iniziativa si inserisce nel più ampio programma di promozione, per un budget complessivo di circa 7 milioni di euro, a valere sulle risorse del P.O. Fesr 2014-2020, alla base dello specifico Avviso di manifestazione di interesse pubblicato dall’Assessorato al Turismo, sport e spettacolo. Il Piano prevede tre linee di intervento: iniziative sulle emittenti televisive nazionali con spot, realizzazione di programmi ad hoc sulla Sicilia, partnership con programmi specifici (come “Ballando con le stelle” di Rai 1, durante il quale la conduttrice Milly Carlucci commenterà immagini della Sicilia che verranno trasmesse a tutto schermo); campagna visuale su impianti fissi nelle grandi stazioni ferroviarie italiane; campagna all’estero in aeroporti, stazioni ferroviarie e della metropolitana in Francia, Germania e Stati Uniti. gr/sb In foto la campagna “SeeSicily” nella stazione di Napoli Centrale e nella stazione di Roma Termini

Cultura

“Pantelleria i canali dell’arte” ha presentato la Start Up YRNM Gallery al Centro Gianporcaro

Redazione

Pubblicato

il

IL PRIMO INCONTRO CON LA COMUNITA’ PANTESCA NELLA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE GIANPORCARO

 

Si è tenuto, giovedì 22 febbraio, il primo incontro con la comunità pantesca organizzato da “Pantelleria i canali dell’Arte”. E’ stato presentato il progetto di Start Up, Yrnm Gallery ed illustrate le motivazioni e i valori che vogliamo manifestare nel territorio dell’isola.

Il relatore, Elia, che ha fatto le veci del team, ha battuto sovente un tasto che riteniamo fondamentale non solo per la riuscita nel migliore dei modi, del progetto ma anche, e soprattutto, perché fa parte del nostro modo di concepire il presente e il futuro.

Questo tasto si chiama comunità, unione di idee, proposte, incentivi alla collaborazione di più menti per creare un futuro di coesione, a misura d’uomo, capace di portare un beneficio all’intero territorio . Già l’estate scorsa, con l’iniziativa sociale Frame in Time, condotta da Elia, abbiamo avuto modo di constatare che esistono diversi parametri su cui si può intervenire; in primis il divario tra i giovani e gli adulti che, se non colmato, continuerà a produrre insoddisfazione e il desiderio di andarsene dall’isola, come sta avvenendo ormai da parecchi anni in maniera sempre più evidente.

Noi riteniamo i giovani una risorsa importante, fondamentale per definire i contorni di una comunità proiettata verso il futuro e abbiamo in programma alcune idee che crediamo possano rivestire un ruolo incisivo nella partecipazione attiva giovanile al territorio e alla vita sociale dell’isola, di cui parleremo in un prossimo futuro.

Un altro aspetto importante messo in evidenza è la volontà di realizzare una galleria d’arte  – e, ci teniamo a precisare, per noi l’arte ha tutte le forme della creatività -, che non sia racchiusa in un solo spazio, fruibile da pochi ma le cui pareti siano definite da tutte le attività che accoglieranno questo progetto. In tal modo ogni turista che approda sull’isola avrà la possibilità di venire in contatto con le opere poichè disseminate in tutto il territorio isolano.

Gli artisti sono il motore dell’intero progetto e, come brevemente illustrato anche nell’incontro, vogliamo realizzare una residenza permanente in cui ognuno di loro possa essere ospitato garantendo alla comunità isolana il lascito di un’opera.

Ogni passo descritto nella conferenza, che potete vedere per intero nel video allegato, è volto alla realizzazione di un futuro festival dell’arte che avrà un elevato potenziale di attrazione turistica a livello internazionale.

Pantelleria è un territorio unico, favorito dall’essere un’isola, già conosciuta per i suoi microclimi e le sue particolarità morfogeologiche da tempi immemori. E’ Parco Nazionale, produce eccellenze nel settore agricolo e può vantare un passato ricco, manifestato dalle numerose evidenze archeologiche presenti. E’ la nostra terra, è madre generosa e tutti noi sentiamo forte il suo richiamo ad essere protagonista di ogni nostra idea. Riteniamo di averlo ben espresso in questo primo incontro come riteniamo siano importanti condivisione e partecipazione.

Abbiamo quindi deciso di attuare concretamente questa partecipazione attraverso la costituzione di un’associazione a sostegno della sturt up. Abbiamo scelto di chiamarla “I Pionieri” per tutto ciò che rievoca il termine: il viaggio, il cambiamento, l’Ovest, la conquista, l’oro… perché sarà il mezzo con cui il progetto Yrnm Gallery spiccherà il volo verso i lidi del mondo dell’arte non convenzionale. Ci sentiamo un po’ come Ragnar Lothbrok che, disobbedendo all’impulso di rimanere saldo sulle idee preconcette del Conte di Kattegat, salpa alla conquista dell’ignoto Ovest per trovarvi, alla fine, una terra ricca a beneficio di tutta la comunità di appartenenza.

Chiunque desideri partecipare attivamente, sia esso residente sull’isola di Pantelleria o meno, può richiedere il modulo informativo ed iscriversi ai nostri gruppi Telegram o Whatsapp “Diventa Pioniere”. Ci rivolgiamo a tutti indistintamente poiché, come spesso è stato ripetuto, il nostro progetto parte dall’isola di Pantelleria ma è destinato all’internazionalità.   

Ringraziamo fin d’ora tutti coloro che diventeranno Pionieri assieme a noi.

Video

https://www.yrnmgallery.com/post/conferenza-del-22-03-2024-yrnm-gallery-start-up

Leggi la notizia

Sociale

Pantelleria, riaperti termini per viaggio per anziani dal 5 al 9 maggio. I costi

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Il Comune di Pantelleria ha riaperto i termini di adesione al viaggio/soggiorno per anziani, previsto dal 5 al 9 maggio, in Sicilia.

I costi

Leggi la notizia

Cultura

Pantelleria, incrementare il turismo attraverso i canali dell’arte: Al Centro Giamporcaro presentazione di modelli

Redazione

Pubblicato

il

Incrementare il turismo attraverso i canali dell’Arte Il giorno 22 febbraio alle ore 21:00 nella sede dell’ Ass. Centro Culturale Vito GiamPorcaro ETS, in Via Alessandro Manzoni, per una durata di circa un’ora, si terrà l’incontro dedicato alla presentazione di nuovi modelli per lo sviluppo turistico strettamente legati ai canali dell’Arte.

Parleremo di: Introduzione al progetto Pantelleria: i canali dell’Arte. Un’esperimento di Arte Partecipata: la comunità che ha reso possibile il progetto.

YRNM GALLERY: una galleria non convenzionale nata come start up per aprirsi ad un nuovo turismo più consapevole. Le fasi del programma. Come prendere parte al progetto. Il relatore sarà il fondatore della YRNM GALLERY, Elìa Fiumefreddo, uno dei principali promotori e ideatori del progetto “Pantelleria: i Canali dell’Arte: verso un turismo più consapevole.”

L’Isola di Pantelleria ha a disposizione una scenografia naturale che permette all’artista di ispirarsi e di ispirare gli altri. Ad oggi non molto è stato fatto per sviluppare e incentivare l’apertura di festival, manifestazioni, eventi e luoghi per lo sviluppo della presenza dell’arte sul territorio isolano. Non stiamo parlando esclusivamente di arte convenzionale come l’arte museale ma un’arte che si inserisce all’interno del tessuto sociale e urbano, che diviene ponte tra il vecchio e il nuovo che deve venire, che facilita il cambiamento dentro la comunità e fuori, con la risonanza che ne scaturisce naturalmente.

Pensiamo che questa apertura sia sostenibile, che sia un investimento fruttuoso per tutti quelli che vogliono partecipare nel rendere la nostra proposta da ideale a reale. Così rinnoviamo l’ invito per l’incontro di presentazione.

Augurandoci di incontrarci presto, vi porgiamo cordiali saluti: Team della Yrnm Gallery per qualsiasi informazione potete contattarci: telefonicamente al numero 3774944027 o tramite email all’indirizzo yrnmgallery@gmail.com

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza