Segui i nostri social

Economia

Strategie efficaci per risparmiare sulle bollette di luce e gas durante l’estate

Redazione

Pubblicato

-

Con l’arrivo dell’estate, le bollette di luce e gas possono aumentare a causa dell’uso intensivo di elettrodomestici come l’aria condizionata, i ventilatori e il frigorifero. Tuttavia, esistono numerose strategie che consentono di ridurre i consumi energetici e, di conseguenza, risparmiare sulle bollette.

Naturalmente la soluzione più ottimale è sempre quella di monitorare il mercato dell’energia e sottoscrivere la migliore tra le offerte luce e gas appetibili. Questo articolo offre una guida completa su come ridurre i costi energetici in estate, fornendo consigli pratici e suggerimenti per ottimizzare l’efficienza energetica in casa.

Isolamento e Protezione Solare: Un’efficace strategia per risparmiare energia durante l’estate è l’isolamento adeguato della casa. Assicurarsi che finestre e porte siano ben sigillate può evitare la dispersione di aria condizionata e l’ingresso di aria calda. Inoltre, l’utilizzo di tende, tapparelle o persiane per bloccare la luce solare diretta può ridurre il riscaldamento degli ambienti interni.

 Utilizzo Efficiente dell’Aria Condizionata: L’aria condizionata è spesso la principale responsabile dell’aumento dei consumi energetici in estate. Per ottimizzare l’uso dell’aria condizionata, è consigliabile impostare la temperatura a un livello confortevole (intorno ai 24-26°C) e utilizzare la modalità di risparmio energetico. Inoltre, è importante chiudere porte e finestre per evitare la fuoriuscita dell’aria fresca e pulire o sostituire regolarmente i filtri per garantire un funzionamento efficiente.

 Ventilazione Naturale: Durante le ore più fresche della giornata, è consigliabile sfruttare la ventilazione naturale aprendo finestre e porte. Questo permette di far circolare l’aria fresca all’interno dell’abitazione, riducendo la necessità di utilizzare l’aria condizionata. È possibile creare una corrente d’aria aprendo finestre opposte per favorire il passaggio dell’aria.

Utilizzo di Elettrodomestici Efficienti: Gli elettrodomestici possono rappresentare una parte significativa dei consumi energetici estivi. Scegliere elettrodomestici con una classificazione energetica elevata, come frigoriferi, lavatrici e condizionatori d’aria di classe A o superiore, può ridurre i consumi. Inoltre, è consigliabile evitare di lasciare gli elettrodomestici in stand-by e spegnerli completamente quando non sono in uso.

Illuminazione Efficace: Sfruttare al massimo la luce naturale e utilizzare lampadine a LED a basso consumo energetico può ridurre significativamente il consumo di energia per l’illuminazione. Inoltre, è importante spegnere le luci quando non sono necessarie e utilizzare interruttori con sensori di movimento per l’illuminazione esterna.

Uso Responsabile dell’Acqua Calda: L’estate è il momento ideale per ridurre l’uso dell’acqua calda. Utilizzare la doccia invece della vasca da bagno e ridurre la temperatura dell’acqua calda possono aiutare a ridurre il consumo energetico. Inoltre, riparare eventuali perdite o gocciolamenti dei rubinetti può evitare sprechi di acqua e calore.

 Monitoraggio e Controllo dei Consumi: L’utilizzo di dispositivi intelligenti per monitorare i consumi energetici può fornire una visione dettagliata dei costi e dell’efficienza energetica in casa. Questi strumenti consentono di identificare le aree di maggior consumo e di adottare misure correttive per ridurre i costi.

Conclusioni

Risparmiare sulle bollette di luce e gas durante l’estate richiede un approccio oculato all’uso dell’energia. Attraverso l’isolamento adeguato, l’utilizzo efficiente dell’aria condizionata, la ventilazione naturale, l’uso di elettrodomestici efficienti, l’illuminazione efficace, l’uso responsabile dell’acqua calda e il monitoraggio dei consumi, è possibile ridurre i costi energetici senza compromettere il comfort domestico.

Adottando queste strategie, si può contribuire a un uso più sostenibile dell’energia e a un portafoglio più leggero.

Economia

Tutela dei paesaggi storici: delegazione di Pantelleria in udienza da Papa Francesco

Direttore

Pubblicato

il

 

 

Il Parco Nazionale di Pantelleria, il Consorzio Vini Pantelleria Doc e il Comune di Pantelleria, hanno partecipato con dei propri rappresentanti all’udienza del mercoledì di Papa Francesco, molto attento alle tematiche ambientali.

 

È stata un’occasione di profonda riflessione per l’Associazione PRIS, citata da Papa Francesco, che ha convocato per l’occasione tutti i Paesaggi Rurali di Interesse Storico, per ritrovarsi insieme e condividere valori ed emozioni.

 

Presenti la direttrice Sonia Anelli (Parco Nazionale Pantelleria), Simona Cavassa della cantina Basile (Consorzio Tutela Vini Doc Pantelleria) e l’assessore Bonì per il Comune di Pantelleria. Parco e Consorzio hanno omaggiato il Pontefice di un prezioso vaso iridescente, realizzato con tecnica Raku con terra di Pantelleria a cura dell’artista Sebastiano Fischer. Sul biglietto la frase “Pantelleria: dove anche l’umanità è patrimonio”.

Leggi la notizia

Economia

Codici: annunci falsi e hotel fantasma, le truffe non vanno in vacanza. Attenzione alle prenotazioni, soprattutto online e a prezzi stracciati

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

 

Hotel, B&B, appartamenti o case. Tanti italiani in questi giorni sono alla ricerca dell’offerta giusta per approfittare del ponte del 25 aprile, ma anche per programmare le prossime vacanze estive. Sempre di più sono quelli che si affidano alle prenotazioni online, sia per una questione di comodità che, soprattutto, perché gli sconti non mancano. Anche per questo, però, bisogna fare attenzione, perché a volte dietro un prezzo esageratamente basso si nasconde una fregatura. Da qui una serie di consigli dell’associazione Codici, che in diversi casi ha fornito assistenza a consumatori raggirati perché la prenotazione si è rivelata una truffa o l’alloggio scelto non esisteva.

 

“Le truffe in questo settore sono in aumento – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e per questo è importante fare attenzione. Soprattutto quando il prezzo è particolarmente vantaggioso, è bene effettuare una serie di verifiche prima di procedere al pagamento. Se abbiamo scelto un’agenzia di viaggi online, assicuriamoci che il sito sia quello ufficiale controllando l’indirizzo se siamo al computer o utilizzando l’app se siamo al cellulare, scaricandola dallo store ufficiale. Se l’annuncio, invece, è stato pubblicato da un host, è opportuno cercare informazioni e recensioni per accertarsi della sua affidabilità. Se poi per avere ulteriori informazioni o per effettuare la prenotazione si viene rimandati ad altri canali di comunicazione, come ad esempio e-mail, sms o WhatsApp, allora bisogna fare ancora più attenzione. Bisogna utilizzare sempre canali che garantiscano una forma di tutela, quindi diffidare da link che potrebbero rimandare ad un sito clone oppure sottrarre dati personali e da chi propone accordi privati promettendo uno sconto. Nel caso di appartamenti e case vacanza, attenzione agli annunci pubblicati da proprietari che non possono accogliere di persona, perché magari in quel periodo sono all’estero. Le trattative a distanza possono nascondere una truffa, soprattutto quando il proprietario si fa pressante perché vuole concludere l’affare in fretta. Le insidie e le trappole per chi prenota una vacanza online sono tante. È bene prestare la massima attenzione, soprattutto quando il prezzo è particolarmente basso oppure l’offerta è a tempo”.

 

L’associazione Codici fornisce assistenza in caso di truffe o problemi legati alla prenotazione di hotel ed altre strutture ricettive, sia online che presso agenzia. Per segnalazioni e richieste di aiuto telefonare al numero 065571996 o inviare un’e-mail all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org.

Leggi la notizia

Economia

Roma – Pantelleria, Assessore Bonì, Dir. Anelli e Cantina Basile in udienza dal Papa

caterina murana

Pubblicato

il

L’assessore Massimo Bonì oggi in udienza dal Papa, insieme a tutti i sindaci dei paesi dove si pratica l’agricoltura eroica con PRIS l’associazione paesaggi rurali d’interesse storico c’è anche per Pantelleria Sonia Anelli Direttrice del Parco Nazionale e Simona Cavassa della cantina Basile.
Papa Francesco comprende le sfide legate alla crescente crisi climatica e all’uso insostenibile delle risorse naturali. Secondo il Pontefice, la crisi ambientale e quella sociale sono strettamente interconnesse, contribuendo a una complessa crisi socio-ambientale. Egli sottolinea la necessità di interventi interdisciplinari, riconoscendo che l’ambiente umano e sociale si deteriorano congiuntamente, influenzandosi reciprocamente.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza