Segui i nostri social

cronaca

Ragusa, Giancarlo Tinè immortala il pilastro di luce dell’Etna e la Nasa pubblica la foto

Redazione

Pubblicato

il

Straordinaria impresa di un giovane e valentissimo fotografo ragusano

La NASA ha selezionato, fra le tantissime immagini proposte, lo straordinario click di Giancarlo Tine’, ragusano, appassionato cultore dell’arte fotografica, sia per quanto riguarda le atmosfere dei luoghi, particolarmente quelli del nostro territorio, sia per quanto riguarda fenomeni, “topos” e istanti straordinari.
Nel giugno di quest’anno, in fototrekking sui monti Peloritani, al nostro autore, è capitato di cogliere un fenomeno rarissimo proprio sul cono del vulcano Etna, e cioè la determinazione preziosa, per la sua particolare genesi, di un pilastro di luce, ovvero  di quel che potrebbe sembrare un cilindro luminoso , ovviamente nottetempo, di una sorta di raggio laser emergente dal cratere vulcanico e proiettato nelle altezze atmosferiche.
Si tratta, evidentemente, di una sorta di illusione ottica, perché Il fascio luminoso altro non è che il riverbero, in miliardi di particelle di ghiaccio, della  incandescenza del materiale magmatico.
Il fenomeno, di per sé molto raro, unitamente alla capacità di saperlo individuare, riconoscere e fissare, costituisce un unicum, perlomeno alle nostre latitudini, al cospetto di quel vulcano Etna, che per noi è semplicemente e affettuosamente ‘a Muntagna.
Tanto è bastato perché la Nasa, l’ente scientifico americano, di fama planetaria, riconoscesse nello scatto un capolavoro, inducendola a pubblicarlo e decretando pertanto a Giancarlo Tine’ una sorta di premio Oscar, per l’eccezionalità del suo agire.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Politica

Lampedusa, eletti presidente, vice e segretario comunale nel nuovo assetto amministrativo del Comune

Direttore

Pubblicato

il

Sono appena stati eletti presidente, vice presidemte e segretario comunale del Comune di Lampedusa, che vede al vertice il neo eletto sindaco Filippo Mannino.
Gli alti esponenti di questa nuova amministrazione, battente bandiera con la lista La Svolta Buona,
L’annuncio dei nomi è stato dato dal primo cittadino stesso, per mezzo di post sui social:
Oggi il Comune di Lampedusa e Linosa ha il suo
Presidente del Consiglio Giacomo Mercurio ed
Il Vice Presidente del Consiglio Laura Casano
Il Sindaco di Lampedusa e Linosa Filippo Mannino
Il segretario comunale Bonanno Vito Antonio
Ora manca solo di conoscere la nuova giunta e la ridistribuzione delle deleghe assessorili.
Leggi la notizia

Ambiente

Incendi, presentato presso il Centro Operativo Nazionale Vigili del Fuoco il vademecum contro gli incendi

Redazione

Pubblicato

il

Lunedì 20 giugno, presso il CON, il Centro Operativo Nazionale dei Vigili del fuoco, alla presenza della Ministra Luciana Lamorgese, è stato presentato il vademecum “Proteggere l’abitazione dagli incendi di vegetazione”, opuscolo redatto dalla Direzione Centrale di Prevenzione del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con ANCI, scaturisce dall’aumento esponenziale negli ultimi anni degli “incendi d’interfaccia” che coinvolgono, danneggiandole, abitazioni ed infrastrutture a diretto contatto con aree naturali, nonostante l’impegno profuso da chi si occupa di soccorso.

Il Ministro dell’interno Luciana Lamorgese ha ringraziato il Presidente Bianco “per il supporto offerto dai Comuni al progetto presentato. L’opuscolo nasce dall’emergenza incendi affrontata l’anno scorso, quando si è capito che gli interventi andavano programmati in modo condiviso insieme a diversi attori istituzionali, con la necessità di “fare squadra” con i Vigili del fuoco ed agire, insieme a Comuni e Protezione Civile, per ridurre questo tipo di rischio. La brochure e l’elaborato realizzati dal Corpo Nazionale e da ANCI vogliono rappresentare un’ulteriore forma di sensibilizzazione e informare i cittadini circa le buone pratiche da adottare nell’immediatezza, su cosa si può e si deve fare, ma anche su quello che è vietato”.

 

GUIDA SU INCENDI BOSCHIVI E SICUREZZA DELLE ABITAZIONI-1

Leggi la notizia

Ambiente

INCENDI BOSCHIVI E DI VEGETAZIONE, 10.336 INTERVENTI VIGILI DEL FUOCO DAL 15 AL 27 GIUGNO, 1.000 IN PIU’ DELLO SCORSO ANNO

Redazione

Pubblicato

il

Dal 15 al 27 giugno sono stati 10.336 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco per incendi boschivi e di vegetazione in genere, 1.011 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando furono 9.325.

Impegnati complessivamente nelle operazioni di spegnimento 45.265 vigili del fuoco, 17.119 i mezzi impiegati, per un totale di 10.606 ore d’intervento (*). Nello stesso periodo dello scorso anno furono 43.124 i vigili del fuoco e 16.648 i mezzi impiegati, 9.624 le ore di intervento. Quest’anno la gran parte dei roghi è stata registrata in Sicilia, dove i vigili del fuoco hanno effettuato 2.314 interventi. Le altre regioni maggiormente colpite dagli incendi sono state la Puglia (2.076), il Lazio (1.278), la Calabria (972).

 

(*) I dati sommano l’impiego ripetuto degli stessi uomini e mezzi in successivi turni di servizio nel periodo di riferimento.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency