Segui i nostri social

cronaca

Pantelleria, l’Assessore Gutterez si dimette per dedicarsi all’insegnamento

Redazione

Pubblicato

-

 

Il Sindaco Vincenzo Campo: “Ringrazio Antonio per questi tre anni di impegno”

Durante il Consiglio Comunale tenutosi oggi, il Presidente Erik Vallini, prima dei lavori, ha letto l’annuncio delle dimissioni dell’Assessore Antonio Gutterez, titolare delle deleghe Patrimonio e Tributi, Gestione Immigrati, Attività Produttive, Sportello Unico, Programmazione, Politiche di Bilancio, Politiche attive del lavoro, Politiche dello Sport.

Gutterez ha inviato una lettera al Primo Cittadino, Vincenzo Campo, che qui riportiamo:

Carissimo Vincenzo,

questo è il secondo anno consecutivo che ricevo un incarico di docenza lontano da Pantelleria, incarico che accetto con tutto me stesso perché amo l’insegnamento ed il mondo della scuola in generale.

Chiaramente le tempistiche di questo lavoro mi portano a ridurre notevolmente gli spazi di permanenza sull’Isola, ore che, d’altra parte, devo anche dedicare alla mia attività libero professionale.

Per questo sono giunto alla conclusione di terminare anzitempo il mio mandato politico, così da consentirti di nominare una persona che possa proseguire nella mia attività ed avere a disposizione un arco temporale sufficientemente ampio per attuare progetti già avviati e sue iniziative.

Non sono stati anni semplici a causa della pandemia che ha reso tutto molto più difficile, ma è stata una bellissima esperienza e di ciò te ne sarò grato per sempre. Conservo con affetto i ricordi che ho con te, con i colleghi di Giunta, con i Consiglieri e con i dipendenti, che ringrazio ad uno ad uno per quanto hanno fatto con me in questi anni.

Auguro a tutti un felice Natale ed un futuro prospero di successi.

dr. Antonio Maria Gutterez

In attesa della nomina di un nuovo assessore, il Sindaco Vincenzo Campo, ringrazia l’Assessore uscente per il suo lavoro: “Antonio in questi tre anni ha fatto tanto per l’isola. Non solo il suo impegno per dare spazio a sport che prima della nostra consigliatura erano dimenticati, ma l’impegno per i ragazzi si è confermato anche in questo ultimo anno nell’offrire nuove opportunità di studio e formazione scolastica e lavorativa.

La collaborazione con ITS di Alcamo è tutta merito suo e già sta ponendo le basi per opportunità sull’alberghiero. E che dire sulla sua visione per riprendere uno sport come la vela, mettendosi al fianco del circolo velico e poi il tennis, incentivando corsi per i nostri ragazzi. Con Pantelleria Outdoor poi abbiamo portato Pantelleria fino a New York con un ritorno d’immagine senza precedenti e tante, tante altre iniziative. Grazie Antonio anche per aver sopportato con la tua famiglia attacchi fini a sé stessi, lanciati da gente che tanto ha da vergognarsi.

Auguro ad Antonio che questa strada dell’insegnamento gli porti tutte le soddisfazioni e sono sicuro che continuerà a lavorare per l’isola anche dal suo nuovo ruolo di docente.”

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Attività produttive, Tamajo: «Portiamo 26 aziende siciliane al Big 5 di Dubai»

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Presidenza della Regione

Dal 5 al 6 dicembre 26 aziende siciliane del “Sistema Casa” saranno presenti alla fiera “Big 5” di Dubai. Si tratta delle imprese selezionate tra quelle che hanno risposto all’avviso pubblicato dall’assessorato regionale alle Attività produttive lo scorso maggio, nel quadro delle attività dell’Azione 3.4.1 “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale” del Po Fesr 2014/2020. Obiettivo del bando era selezionare le realtà siciliane interessate a partecipare, in presenza, ad alcune manifestazioni fieristiche internazionali tra il 2022 e il primo bimestre 2023.

L’intervento del dipartimento delle Attività produttive coprirà le spese relative all’affitto dell’area espositiva, all’allestimento e all’arredamento di base degli stand, all’iscrizione nel catalogo della manifestazione.

«Grazie al sostegno della Regione – sottolinea l’assessore alle Attività produttive, Edy Tamajo – alle realtà imprenditoriali della nostra Isola offriamo vetrine importanti e nuove opportunità di promozione, in un momento di ripartenza dell’economia dopo gli anni difficili della pandemia. Fare conoscere i nostri prodotti e le nostre competenze in contesti internazionali di primo piano, come quello della manifestazione nel Paese arabo, è necessario per la crescita di tutti i nostri comparti produttivi». 

Il “Big 5” di Dubai è una delle principali rassegne globali nella quale si danno appuntamento espositori nazionali e internazionali dei settori arredamento per la casa, materiali per edilizia, ceramica, attrezzature e tecnologia, costruzioni. È il più grande evento focalizzato su queste tematiche in Medio Oriente, Africa e Asia meridionale, si svolge ogni anno e attrae oltre 67.000 professionisti del settore.

A questo link è possibile consultare l’elenco delle aziende ammesse.

Leggi la notizia

Ambiente

Ischia, 160 Vigili del Fuoco al lavoro sull’isola

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Lavori senza fine per i Vigili del Fuoco da diverse regioni del centro Italia e dalla Puglia

Continuano le operazioni a Ischia per il soccorso alla popolazione e nella ricerca dei dispersi. Sull’isola operano 160 vigili del fuoco con 70 mezzi giunti da Campania, Lazio, Toscana, Abruzzo, Puglia, Molise.

Le squadre del Corpo nazionale sono dislocate nel territorio Casamicciola: esperti in topografia applicata al soccorso, USAR (Usar Search And Rescue), SAF (Speleo Alpino Fluviali), cinofili e operatori SAPR (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) sono al lavoro nella parte alta di via Celario per le operazioni di ricerca.

Sommozzatori giunti dalla Toscana operano con un sonar per scandagliare i fondali nello specchio di mare in prossimità del porto.

Leggi la notizia

Economia

Inflazione, per olio e burro gli aumenti più importanti. Tutti i DATI

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Inflazione, i dati sui prodotti che sono aumentati di più
di Peppe Caridi da Meteoweb.eu

Il podio dei rincari tra gli alimenti spetta all’olio di oliva, il cui prezzo è cresciuto in media del 42,8%, seguito da burro (+42,8%) e zucchero (+38,8%). E’ quanto emerge da uno studio sull’Inflazione 2022 condotto dall’avvocato Patrizia Polliotto, presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori (Unc). Dopo il trio dei prodotti maggiormente rincarati, melanzane, zucchine e peperoni con +38,7%, poi riso e cavoli (ambedue a +30,7%), il latte conservato (+30%), margarina (+28,5%), pasta secca e fresca (+26,8%).

 Altri alimenti soggetti a rincari notevoli

 

L’insalata registra invece un rincaro medio del 25%, farina +23,7%, formaggi freschi +22,9%, pane confezionato +22,7%, formaggi fusi +22,4%); uova, latte fresco e pollame crescono rispettivamente del 19%, 18,5% e 17,9%.

Combustibili

Al di fuori del comparto alimentare, lo studio dell’avvocato Polliotto evidenzia il rincaro dell’energia elettrica del mercato libero, che registra +300% rispetto a ottobre 2021, mentre il gas si attesta a +63,5%, il gasolio per riscaldamento (+36,4%). A subire impennate di prezzo significative sono anche film in dvd, download film (+27,6%), gpl e metano (+27,2%) e macchine fotografiche (+25%); i combustibili solidi con +24,7%.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza