Segui i nostri social

Comunità

Pantelleria, riapertura punti di carico dell’acqua e calendario erogazione a Khamma e Tracino

Redazione

Pubblicato

il

E’ stato pubblicato ieri avviso pubblico del 9 luglio scorso, relativo alla riapertura dei punti di carico dell’acqua e destinato agli autotrasportatori.

Così si legge:

AVVISO PUBBLICO Si avvisano gli autotrasportatori che i punti di carico acqua di SCAURI e GHIRLANDA a decorrere dal 10/07/2020 verranno riaperti e osserveranno la seguente turnazione: GHIRLANDA: Lunedì, Mercoledì e Venerdi dalle ore 7:20 alle ore 12:20; SCAURI PORTO: Martedì, Giovedì e Sabato dalle ore 7:20 alle ore 12:30.

 

Di seguito, l’avviso sulla distribuzione dell’acqua:

Si informano gli utenti delle contrade di Khamma Tracino che l’erogazione dell’acqua nel mese di Luglio 2020 rispetterà il seguente calendario, salvo imprevisti o problemi tecnici che saranno tempestivamente comunicati.

Data Zona servita
Sabato 11 Luglio 2020 VIA KAMMA FUORI – VIA RONCONE PIGNA – VIA G. ERRERA- VIA CITTADELLA
Domenica 12 Luglio 2020 P/ZZA ALOI- VIA DEGLI ARTIGIANI – VIA S. FRANCESCO – VIA KAMMA- VIA KAMMA SOTTO – VIA ASILO GANCI
Lunedì 13 Luglio 2020 VIA CONITRO INFERIORE –VIA KAMMA- VIA TRACINO FINO ALLA FARMACIA
Martedì 14 Luglio 2020 VIA KHAMMA SOPRA- VIA CONITRO ALTO – SALITA MUEGGEN
Mercoledì 15 Luglio 2020 VIA MARINA – VIA CONITRO – VIA DEL FANTE – VIA CANONICO FERRANDES
Giovedì 16 Luglio 2020 VIA TRACINO
Venerdì 17 Luglio 2020 VIA KANIA – VIA SERRA – VIA PRAIE – VIA PORTELLA

 

Rimanete aggiornati con Il Giornale di Pantelleria su tutti gli avvisi del Comune, ma anche su cronaca, sport, attualità, cultura.

Per contatti scrivere a: ilgiornaledipantelleria@gmail.com oppure tramite Whatsapp al numero: 3332715327

La redazione è operativa e a disposizione h24.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sociale

Médithéâtres: la delegazione tunisina ha fatto tappa a Trapani. Prossimi giorni la governance del Luglio Musicale Trapanese  sarà a Tunisi

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Si è conclusa ieri la visita della delegazione di ospiti tunisini di “Médithéâtres – Grande musique dans les anciens théâtres méditerranéens”,  il progetto di cooperazione transfrontaliera avviato dall’Ente Luglio Musicale Trapanese con la Tunisia, in partnership con il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale, gli Amici della Musica di Trapani, per la parte italiana e dell’AMVPPC – Agence de Mise en Valeur du Patrimoine et de Promotion Culturelle, di Conect – Confédération des Enterprises Citoyennes de Tunisie e dell’Orchestre Symphonique Tunisien per la parte tunisina. 

Ieri il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, e l’assessore alla Cultura, Rosalia d’Alì, hanno ricevuto al Palazzo Comunale la delegazione tunisina. 
“C’è molta voglia di fare, da parte di ognuno di noi. Sono felice di condividere con voi questo momento, per sottoscrivere un ulteriore patto simbolico. Il dialogo tra culture diverse è più importante che mai in questo momento di crescenti tensioni internazionali. Progetti come questo offrono l’opportunità di riflettere su come trasformare il Mediterraneo in un laboratorio di pace e di cultura. Il Mediterraneo, storico crocevia e luogo di sintesi tra diverse civiltà. Stiamo promuovendo un processo di crescita, un dialogo che abbraccia Trapani e Tunisi insieme ai talenti e ai professionisti del teatro e dell’opera lirica”, così dichiara Giacomo Tranchida, sindaco del Comune di Trapani.
Tra i presenti il consigliere delegato dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. Natale Pietrafitta, il direttore artistico del progetto Fabio Modica, Samia Chelbi, responsabile CONECT e Vincenzo Petruso, funzionario direttivo del Dipartimento della Programmazione della Regione Sicilia, quale Autorità di Gestione, responsabile della gestione operativa e dell’attuazione del Programma ENI di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Tunisia 2014-2020.
Médithéâtres nasce nell’ambito di un Accordo Quadro di Partenariato, sottoscritto anche dal Comune di Trapani,  finanziato dal Bando ENI Italia-Tunisia 2014-2020. L’Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione condividerà con i partner tunisini il proprio specifico know how relativo alla produzione di un’opera lirica e all’organizzazione di concerti sinfonici.
La delegazione di artisti e artigiani tunisini è giunta a Trapani il 3 ottobre ed è stata impegnata in un’intensa attività di formazione svolta dal personale amministrativo, tecnico e artistico dell’Ente. E’ stato attivato un vero e proprio laboratorio di formazione della durata di tre giorni per la figura professionale di tecnico teatrale che ha fornito ai corsisti tunisini conoscenze in campo tecnico-artistico in riferimento al mondo del teatro, dell’opera lirica, della musica e delle arti performative.
Il breve corso di specializzazione, coordinato dal direttore artistico del progetto Maestro Fabio Modica, si è svolto negli spazi della Villa Margherita, del Chiostro di San Domenico e del Teatro Pardo ed è stato tenuto dal segretario di produzione Vincenzo Di Bono e dai tecnici Giuseppe Saccaro e Salvatore Di Stefano. I corsisti tunisini hanno avuto modo di apprezzare le bellezze culturali e artistiche della città di Trapani e sono stati in visita alla Villa Margherita, alla Chiesa del Purgatorio, a Torre di Ligny, al centro storico e al porto di Trapani. L’accoglienza è stata a cura degli studenti della 4H ESABAC dell’Istituto di Istruzione Superiore “Rosina Salvo”- Indirizzo Linguistico. Il Luglio Musicale Trapanese ha, infatti, stretto nei mesi scorsi una convenzione di alternanza scuola lavoro con l’Istituto.
 
“Stiamo lavorando per portare a termine questo progetto. Il prossimo weekend il gruppo di lavoro farà un sopralluogo a Tunisi per programmare le altre iniziative previste nel progetto. Faremo tappa al Teatro dell’Opera di Tunisi”, così conclude Natale Pietrafitta, consigliere delegato dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.

Leggi la notizia

Sociale

Polizia di Stato sotto organico negli ultimi 5 anni. Domani Conferenza Organizzativa Nazionale del SIAP

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

Si riunisce domani dalle ore 20,30 in Roma, la Conferenza Organizzativa Nazionale del
SIAP, con la presenza del Segretario Generale Tiani e del Segretario Generale della ConFsal
Margiotta, oltre i componenti e i dirigenti Sindacali SIAP del territorio nazionale.
La situazione conflittuale europea, la crisi energetica e sociale, l’aumentare delle attività
criminali in questo clima di fibrillazione generale e le procedure del PNRR, pongono seri
argomenti al nuovo esecutivo che non possono che coinvolgere anche le forze di polizia e
gli apparati investigativi del Paese. La situazione degli organici e del ricambio
generazionale degli uomini e donne della Polizia e della altre forze dell’ordine, è un tema
importante in cui il nuovo esecutivo dovrà necessariamente adoperarsi, aprendo un
dialogo anche con le parti sociali.
Il segretario generale catanese porterà a questo tavolo i problemi anche di questo territorio
che oltre ad essere sotto organico negli ultimi 5 anni ha avuto una recrudescenza delle
attività criminali e dell’aumento extrapotenziale in materia di sbarchi e controlli
amministrativi. Non va sottovalutata la crescita a tratti triplicata del trasporto aereo e su
strada. Il personale di Polizia, oramai chiamato a un incessante lavoro straordinario
quotidiano, ha necessità di più risorse istanze che saranno sicuramente presentate al
prossimo Ministro dell’Interno con la presentazione di una documentata piattaforma
rivendicativa dell’Organizzazione sindacale.
SIAP – CATANIA
Il Segretario Generale Provinciale
(Tommaso Vendemmia)

Leggi la notizia

Sociale

Favignana primo comune del Sud ad attivare la Carta Europea della Disabilità

Matteo Ferrandes

Pubblicato

il

𝐂𝐚𝐫𝐭𝐚 𝐄𝐮𝐫𝐨𝐩𝐞𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐃𝐢𝐬𝐚𝐛𝐢𝐥𝐢𝐭𝐚̀. 𝐈𝐥 𝐬𝐢𝐧𝐝𝐚𝐜𝐨 𝐅𝐨𝐫𝐠𝐢𝐨𝐧𝐞: «𝑰𝒍 𝒏𝒐𝒔𝒕𝒓𝒐 𝒆̀ 𝒊𝒍 𝒑𝒓𝒊𝒎𝒐 𝑪𝒐𝒎𝒖𝒏𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝒔𝒖𝒅 𝑰𝒕𝒂𝒍𝒊𝒂 𝒂𝒅 𝒂𝒕𝒕𝒊𝒗𝒂𝒓𝒍𝒂».


📌 Il Comune di Favignana – Isole Egadi è il primo comune del sud Italia a stipulare una convenzione con il Ministero per le disabilità per l’attivazione della “Disability Card”, la Carta Europea della Disabilità. Da oggi, per tutti i possessori della “Disability Card” sarà possibile accedere gratuitamente ai luoghi della cultura del nostro arcipelago (Ex Stabilimento Florio, Palazzo Florio, Cava Sant’Anna a Favignana e Castello di Punta Troia a Marettimo) esibendo la Carta in formato tessera (si può richiedere direttamente collegandosi al sito dell’Inps).
▷ «𝑆𝑢 𝑖𝑛𝑖𝑧𝑖𝑎𝑡𝑖𝑣𝑎 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑝𝑟𝑒𝑠𝑖𝑑𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 “𝐼𝑉 𝐶𝑜𝑚𝑚𝑖𝑠𝑠𝑖𝑜𝑛𝑒”, Ramona Aloia, 𝑎𝑏𝑏𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑎𝑐𝑐𝑜𝑙𝑡𝑜 𝑙’𝑖𝑛𝑖𝑧𝑖𝑎𝑡𝑖𝑣𝑎 𝑛𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑎𝑙𝑒 𝑒𝑑 𝑒𝑢𝑟𝑜𝑝𝑒𝑎 𝑑𝑖 𝑎𝑔𝑒𝑣𝑜𝑙𝑎𝑟𝑒 𝑙’𝑎𝑐𝑐𝑒𝑠𝑠𝑜 𝑎𝑖 𝑙𝑢𝑜𝑔ℎ𝑖 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑐𝑢𝑙𝑡𝑢𝑟𝑎 𝑎𝑙𝑙𝑒 𝑝𝑒𝑟𝑠𝑜𝑛𝑒 𝑐𝑜𝑛 𝑑𝑖𝑠𝑎𝑏𝑖𝑙𝑖𝑡𝑎̀ – ha dichiarato il sindaco Francesco Forgione – 𝐿𝑎 “𝐷𝑖𝑠𝑎𝑏𝑖𝑙𝑖𝑡𝑦 𝐶𝑎𝑟𝑑” 𝑟𝑖𝑒𝑛𝑡𝑟𝑎 𝑎𝑙𝑙’𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑛𝑜 𝑑𝑒𝑙 𝑝𝑟𝑜𝑔𝑒𝑡𝑡𝑜 𝑒𝑢𝑟𝑜𝑝𝑒𝑜 “𝐸𝑈 𝐷𝑖𝑠𝑎𝑏𝑖𝑙𝑖𝑡𝑦 𝐶𝑎𝑟𝑑” 𝑐ℎ𝑒 ℎ𝑎 𝑐𝑜𝑚𝑒 𝑜𝑏𝑖𝑒𝑡𝑡𝑖𝑣𝑜 𝑖𝑙 𝑟𝑖𝑐𝑜𝑛𝑜𝑠𝑐𝑖𝑚𝑒𝑛𝑡𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑐𝑜𝑛𝑑𝑖𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑖 𝑑𝑖𝑠𝑎𝑏𝑖𝑙𝑖𝑡𝑎̀ 𝑓𝑟𝑎 𝑖 𝑝𝑎𝑒𝑠𝑖 𝑎𝑑𝑒𝑟𝑒𝑛𝑡𝑖. 𝐼𝑙 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑜 𝐶𝑜𝑚𝑢𝑛𝑒, 𝑖𝑙 𝑝𝑟𝑖𝑚𝑜 𝑑𝑒𝑙 𝑠𝑢𝑑 𝐼𝑡𝑎𝑙𝑖𝑎, 𝑛𝑜𝑛 𝑝𝑜𝑡𝑒𝑣𝑎 𝑛𝑜𝑛 𝑎𝑐𝑐𝑜𝑔𝑙𝑖𝑒𝑟𝑒 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑎 𝑖𝑛𝑖𝑧𝑖𝑎𝑡𝑖𝑣𝑎 𝑛𝑒𝑙𝑙’𝑜𝑡𝑡𝑖𝑐𝑎 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑐𝑜𝑠𝑡𝑟𝑢𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑖 𝑢𝑛𝑎 𝑐𝑜𝑚𝑢𝑛𝑖𝑡𝑎̀ 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑟𝑒 𝑝𝑖𝑢̀ 𝑎𝑐𝑐𝑒𝑠𝑠𝑖𝑏𝑖𝑙𝑒 𝑒 𝑖𝑛𝑐𝑙𝑢𝑠𝑖𝑣𝑎».

Ecco cos’è la Carta Europea della Disabilità

E’ una card che sostituisce a tutti gli effetti i certificati cartacei e i verbali attestanti la condizione di disabilità.
ℹ️ Per ulteriori informazioni e per scoprire come richiedere la Carta Europea per la Disabilità: www.disabilitycard.it

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency