in , , ,

Pantelleria promossa a Londra dal Gac-Flag Isole di Sicilia nel “World Travel Market”

Ottima performance del «GAC-FLAG Isole di Sicilia» al «World Travel Market» di Londra

 

 «Si è rivelata, ancora una volta, vincente la partnership tra il «GAC-FLAG Isole di Sicilia» e «Islands of Sicily», ovvero la DMO delle «Isole di Sicilia».

Uno stand brandizzato con un’immagine coordinata che, già proposta lo scorso febbraio al «Free di Monaco» ed a marzo all’«ITB di Berlino», ha consentito di polarizzare l’attenzione sul prodotto «Isole di Sicilia» da parte di un buon numero di buyer internazionali. Il «GAC-FLAG Isole di Sicilia», che ha come obiettivo principale quello di valorizzare la piccola pesca costiera, ha registrato ottimi feedback, relativamente alle potenzialità, nella misura in cui queste rappresentano un importante fattore di attrazione, di diversificazione legate al turismo.

Oltre alla pesca-turismo, sono risultate, infatti, di notevole interesse le tradizioni legate al mare ed alla pesca, ma anche il cibo e quindi le ricette ed i prodotti tipici che ne derivano. «Islands of Sicily», la DMO delle «Isole di Sicilia», ha presentato il «Grand Tour» delle «Isole di Sicilia», un prodotto su 14 notti (4 alle Eolie, 3 alle Egadi, 2 a Pantelleria, 2 a Ustica, 2 a Lampedusa ed 1 a Palermo) che si inserisce nel mercato di nicchia riservato proprio ai «Grand Tour». Questa proposta, oltre a declinare gli 8 temi scelti per promuovere il brand delle isole siciliane (mare e natura, storia e cultura, paesaggi e tradizioni e cibo e vino), permette di apprezzare alcune tra le più significative attrazioni dei territori micro insulari. I moduli del «Grand Tour» sono stati pensati per essere ulteriormente approfonditi e consentire lo sviluppo del cosiddetto tailor made tour (viaggio fatto su misura) da focalizzare anche sulle singole isole e da disegnare sulla base delle richieste dei buyer internazionali. La partecipazione si è conclusa con una conferenza stampa presso lo spazio ENIT, conclusa dal Presidente Giorgio Palmucci, che ha fatto gli onori di casa, e alla quale hanno partecipato Pietro La Porta (Direttore del GAC-FLAG Isole di Sicilia), Ignazio Galuppo (Presidente del Consiglio Comunale di Favignana), Ignazio Lucido (Presidente della Commissione Turismo del Comune di Favignana) e Christian Del Bono (Presidente di Islands of Sicily – DMO delle Isole di Sicilia). A margine della conferenza stampa è stato offerto un aperitivo a base di vini e prodotti tipici isolani. Nella circostanza Michele Ritunno e Giuseppe Campo, pescatori di Favignana, hanno avuto modo di presentare la bottarga di tonno e di raccontare la loro esperienza di pesca e le altre attività di diversificazione già avviate. Il colpo a sorpresa è stato, infine, l’intonazione del celebre canto di tonnara (la cialoma) che ha lasciato entusiasti i numerosi presenti.

Scritto da Marina Cozzo

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma.
Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi.
Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia.
Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio.
Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Commenti

Lascia un commento

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Simone Parisi è tornato a Pantelleria. Dopo la Maratona di New York l’abbraccio della sua comunità – Video

Bellissima orfanella felina cerca casa a Pantelleria