Segui i nostri social

Sport

Pantelleria, ieri 1ª tappa giro podistico internazionale a tappe organizzato dalla A.S.Dil. Universitas Pa

Redazione

Pubblicato

-

E’ partito ufficialmente ieri, con la prima tappa, il 3° GIRO PODISTICO INTERNAZIONALE A TAPPE ISOLA DI PANTELLERIA.

L’evento organizzato dall’A.S.Dil. Universitas Pa, si svolgerà dal 03 luglio al 10 Luglio 2022 sull’Isola di Pantelleria (Trapani). Ottima la risposta in termini numerici da parte degli atleti. Sono infatti quasi 100 i partecipanti al via, provenienti da tutta Italia. Il gruppo più numeroso è arrivato dalla provincia di Milano, seguito da Palermo, Bologna, Torino, Brescia, Varese, Bolzano, Cuneo, Como, Firenze, Roma, Padova, Perugia, Parma, Pavia ed ancora Ravenna, Ragusa, Taranto e Catania.

La prima tappa, di circa 5,5 km, si è svolta lungo la strada perimetrale con partenza alle 9:30 ed arrivo in centro a Pantelleria, sotto un sole decisamente estivo. Al via, con il pettorale 1, anche il primo cittadino, il sindaco Campo Vincenzo che ha gareggiato nella categoria SM50.

 

Per la cronaca, vittoria tutta in famiglia, Lucio Cimò tra gli uomini ed Adriana Di Salvo al femminile, hanno sbaragliato la concorrenza arrestando il cronometro rispettivamente a 19′ 40″ e 22′ 28″. A soli 3 secondi dal vincitore, ottima gara per l’atleta Palermitano Muratore Antonino, a seguire 3° Abbisogni Adriano staccato di soli 10 secondi. Il podio femminile invece è stato completato da Romano Barbara e Catarina Loretta con il tempo di 23′ 57″ e 24′ 45″. Buona la risposta del pubblico locale. Mattatore della giornata, il Presidente Ino Gagliardi che, da speaker, ha intrattenuto atleti, accompagnatori e pubblico.

 

Prossimo appuntamento, mercoledì 6 luglio, per la seconda tappa di 6 km, che si svolgerà in circuito attorno al suggestivo Lago di Venere, soprannominato Specchio di Venere, il cui manto stradale è stato tirato a lucido proprio per l’occasione. Durante la tappa gli atleti potranno osservare da vicino una location unica al mondo, con piante ed animali unici nel panorama Italiano ed Europeo, il tutto governato da sorgenti termali e di gas che provengono dalla profondità della caldera.

 

Da un post sulla pagina ufficiale del Comune di Pantelleria da: Università di Palermo

Sport

Un raduno di auto storiche dei club di Palermo e Salerno, nel weekend, colorerà la città

Redazione

Pubblicato

il

Tra le tappe del giro anche un omaggio a Santa Rosalia a Monte Pellegrino
Il capoluogo siciliano si prepara ad accogliere, da venerdì 24 fino a domenica 26 maggio, la gioiosa invasione e il rombo dei motori di decine di moto e auto storiche per il gemellaggio tra il club Vincenzo Florio di Palermo e quello di Salerno. Il primo incontro è previsto, dalle 9,30 fino alle 11.30, alla Sala delle Carrozze del museo comunale Giuseppe Pitrè, alla presenza delle autorità cittadine, del vice sindaco di Palermo e assessore alla Cultura, Giampiero Cannella, l’assessore al Turismo e Sport, Alessandro Anello, il presidente del club Auto Storiche di Salerno, Dino Nardiello e la presidentessa del circolo Vincenzo Florio, Franca Laura Mancuso, per presentare il programma delle tre giornate di circuito turistico che effettueranno 15 equipaggi in un percorso cittadino arabo normanno. L’iniziativa è stata curata dall’event manager Laura Arcilesi, dell’agenzia di viaggi e congressi Soleventi Tour.

Il programma della tre-giorni

Il gemellaggio dei club auto storiche di Salerno e Palermo comprende un ricco programma di visite ed escursioni. Sono previsti conviviali al Circolo degli ufficiali nel Parco della Favorita e al Circolo Unificato di piazza Sant’Oliva, nonché visite guidate nei musei e nelle ville cittadine. Spostandosi nel pomeriggio a Mondello, quindi a Monte Pellegrino con la visita al Santuario della patrona cittadina Santa Rosalia, nell’anno giubilare del quarto centenario dal rinvenimento delle spoglie mortali di Rosalia sul Monte Pellegrino, per poi spostarsi a Monreale e Bagheria.

Tra i modelli più interessanti che sfileranno per le vie della città, un pulmino Fiat 850 del 1968, esemplare unico costruito dalla carrozzeria Osi, su commissione della Fiat e utilizzato per condurre gli ospiti in visita agli stabilimenti della casa automobilistica.

Il commento dell’assessore comunale al Turismo e sport, Alessandro Anello

“Palermo è pronta a dare il benvenuto agli equipaggi di auto e moto storiche del club Vincenzo Florio di Salerno – dice l’assessore al turismo e sport Alessandro Anello – che insieme con il club gemello di Palermo faranno passerella sulle strade del circuito arabo-normanno della città. L’amministrazione comunale sostiene iniziative turistiche-culturali di questo valore caratterizzate da uno spirito di aggregazione all’insegna della passione motoristica, volano per la promozione del nostro territorio”.

Il commento dell’organizzatrice, Laura Arcilesi

“Sono lieta di aver avuto l’occasione – sottolinea l’event manager Laura Arcilesi – di organizzare per il circolo Auto storiche di Salerno, un evento nella nostra magnifica città, così ricca di storia e unicità e di aver potuto coordinare gli eventi prestigiosi a loro riservati nel corso delle tre giornate. La città – conclude – è sempre di più scelta come destinazione per il turismo di nicchia, elegante e ricca di set e scenari che attraggono i visitatori. Ci auguriamo di realizzarne numerosi anche in futuro”.

Per maggiori dettagli www.soleventietour.com

Leggi la notizia

Cultura

Pantelleria – Escursioni, con le Guide del Parco: calendario fitto per giugno 2024

Redazione

Pubblicato

il

Tanti paesaggi naturali, tante storie da raccontare, tanti punti di vista… Immergetevi nell’atmosfera unica dell’Isola di Pantelleria, in compagnia delle Guide ufficiali del Parco Nazionale. Non perdete questa occasione!
Ecco tutte le escursioni del mese di 𝐠𝐢𝐮𝐠𝐧𝐨 𝟐𝟎𝟐𝟒!
Seguite gli aggiornamenti nella sezione “Parco in Cammino” sul nostro sito web: https://www.parconazionalepantelleria.it/eventi-man…

  • Touch of Wind – Tra gli aromi del vento
  • Una giornata da vivere in modo diverso –
  • L’esperienza della raccolta dei capperi con un contadino pantesco
  • Vivere Pantelleria: i sapori storici dell’isola – Degustazione di prodotti tipici e visita del Museo del Cappero
  • L’Isola dei Tesori… …Lago, Bosco, Mare.
  • Jhon GoodMan Trek – Pantelleria quella Vera
  • A Fuoco Lento – Trekking al Tramonto
  • Vivere Pantelleria: alla scoperta dell’entroterra – Paesaggi e tradizioni
  • Calici in Cratere – Abbandona i sensi alla voce dell’isola
  • Il cuore agricolo dell’isola – La complessa storia vulcanica che ha creato un insieme di piane agricole
  • Una giornata da vivere in modo diverso – L’esperienza della raccolta dei capperi con un contadino pantesco
  • La via del cotone – Tra mare, macchia mediterranea e buvire: l’escursione a Nord Est
  • Throught the Valley – Mueggen
  • Happy Hour Trek Periplo – Escursione & Degustazione al Lago
  • L’Isola dei Tesori. – il Bosco Naturale
  • Dal Museo alla Cala…  – …un viaggio completo sull’isola.
  • Vapori al calar del sole – il respiro del vulcano
  • ArteFatta – I Colori del Khaggiar
  • La sorprendente Cuddia Mida – Una passeggiata tra boschi, favare e vedute spettacolari
  • Notturna in caldera – Un’esperienza magica: la bellezza del lago di Venere sotto la luce della luna
  • Vivere Pantelleria: sul cappero – Immersione nel mondo agricolo pantesco alla scoperta dell’eccellenza
  • Una giornata da vivere in modo diverso – L’esperienza della raccolta dei capperi con un contadino pantesco
  • Happy Hour Trek in Caldera – Escursione & Degustazione al Lago
  • L’Isola dei Tesori – il Popolo dei Sesi
  • When The sun goes down – Tra i fumi solfuri e la luce della luna
  • In Cima a Zinedi.. …natura e vista mozzafiato sul Lago.
  • Sospesi tra cielo e mare – arrivano i “turchesi”
  • Luna di Miele – Escursione Multisensoriale nel Cratere
  • Vivere Pantelleria experience trekking – Tre giorni alla scoperta dell’isola
  • Micromondi agricoli dentro e fuori il dammuso – Come la Natura ha diretto l’azione costruttrice dell’uomo sul Paesaggio
  • Alle Favare – Deserto ed Inferno Pantesco
  • Just Walk – Da Kuddia a Kuddia
  • L’Isola dei Tesori… …l’Asino Pantesco
  • Midaa che bello! Fenomeni di vulcanesimo secondario e natura rigogliosa.
  • Triqnakhale’: gli ulivi e le viti del barone la campagna e l’agricoltura pantesca
Leggi la notizia

Sport

Rafinna PPJ trionfa come Best in Show alla Trapani Arabian Horse Cup 2024

Redazione

Pubblicato

il

 
Trapani, 20 maggio 2024 –  Nonostante le condizioni meteorologiche instabili l’illustre Trapani Arabian Horse Cup ha vissuto uno dei suoi momenti più esaltanti. È stata infatti Rafinna PPJ, la splendida cavalla grigia di Antonio Prisco, a conquistare il prestigioso titolo di Best in Show, incantando giudici e pubblico con una grazia e un’eleganza ineguagliabili.
Nata dall’ accoppiata Shanghai EA (ES) e Mystica Mangusta da LC Prince Magnum, Rafinna PPJ ha offerto una performance straordinaria, condotta dall’handler Giuseppe Baragiani. “Il titolo di Best in Show rappresenta un traguardo gratificante, frutto dell’incessante ricerca della perfezione che guida il nostro lavoro di allevatori,” ha commentato Donato Prisco, figlio del proprietario e allevatore della vincitrice. “Questo riconoscimento premia gli sforzi del nostro team.”
La vittoria di Rafinna PPJ testimonia la dedizione e la competenza del suo proprietario Antonio Prisco, il cui impegno ha posizionato fermamente i suoi cavalli ai vertici del successo equestre. Un risultato che non ha mancato di suscitare l’ammirazione di addetti ai lavori e appassionati.
“In veste di giudici, abbiamo avuto l’onore di ammirare esemplari di razza araba di qualità eccelsa. La scelta del Best in Show è stata impegnativa vista l’elevata caratura dei partecipanti. Rafinna PPJ si è tuttavia distinta per la sua superba espressione dei tratti caratteristici della razza, meritando appieno l’ambito riconoscimento” – cosí affermano alcuni membri della giuria.
Alle spalle della vincitrice, hanno conquistato il secondo e terzo posto due autentiche regine di bellezza: Rhascimaa (IT) e Vienna PPJ (IT). La prima, nata il 2 giugno 2023 da AG Nobel Rafee e Cattleyya da Alexander PC, si è guadagnata l’argento grazie alla sua notevole eleganza esibita sotto la guida dell’handler Giuseppe Lazzara. Rhascimaa è di proprietà di Carbone Elizabeth e allevata da Salvatore Linares. Vienna PPJ invece, cavalla grigia nata il 24 aprile 2022 da Shanghai EA (ES) e Mystica Mangusta da LC Prince Magnum, ha impressionato i giudici con la sua bellezza naturale e il portamento, conquistando il bronzo per la Società Agricola P.P.A. SRL, sua proprietaria e allevatrice.
Altri partecipanti degni di menzione sono stati Maradona PPJ (IT), esemplare sauro del 2023 figlio di Ajman Moniscione e Rafinna PPJ, di proprietà e allevato dallo stesso Antonio Prisco sotto la conduzione di Giuseppe Baragiani; HA Gaetano (DE), cavallo grigio del 2022 di proprietà di Fontanella Magic Arabians SRL (ITA) e allevato da Hanaya Arabian Stud in Svizzera, condotto da Dello Iacono Andrea; e Imperium (IT), baio del 2019 figlio di Exxalt e Malena appartenente ad Accardo Sveva Francesca e allevato da Bona Davide, con Ury Shaked alle redini.
La Trapani Arabian Horse Cup ha avuto luogo in condizioni meteorologiche avverse, con repentini cambi tra sole e pioggia.
Come ha sottolineato Nino Culcasi, presidente dell’ Associazione Nuovo Gruppo Equestre Monte Erice,: “È con estrema soddisfazione che possiamo definire un successo l’edizione di quest’anno grazie alla dedizione di organizzatori, espositori e giudici. Il livello qualitativo dei partecipanti ha reso particolarmente impegnativo il compito della giuria, a dimostrazione dell’impegno profuso dagli allevatori nel preservare l’eccellenza della razza araba.”

La mostra equina di razza araba ha recentemente ospitato una serie di competizioni equestri emozionanti, suddivise in categorie che abbracciano diverse fasce di età e sesso. Nella Classe 10, dedicata agli stalloni di 4-6 anni, Imperium ha brillato conquistando il primo posto con una performance eccezionale.
Nella Classe 12, riservata agli stalloni di 7 anni e oltre, è stato Magic Aban a emergere trionfante con un punteggio eccellente. Nella Classe 13, le giovani puledre hanno affascinato il pubblico con la loro grazia e bellezza, e Imperia MAA si è distinta.
Gohan by Imperium ha raggiunto il primo posto nella Classe 14, dedicata ai puledri maschi, mostrando un potenziale straordinario fin da giovane.
Nella prestigiosa categoria “GOLD” del Campionato Yearling Fillies (Classe YFC), Rhascimaa ha brillato portando a casa il primo posto.
Maradona PPJ ha trionfato come vincitore del Campionato Yearling Colts (Classe YCC).
Vienna PPJ ha ottenuto la medaglia d’oro nel Campionato Junior delle Filly (Classe JFC).
HA Gaetano, un promettente stallone figlio di HL El Ganador e Razan Albidayer da S.M.A Magic One, ha lasciato il segno nel Campionato Junior Colts (Classe JCC).
Rafinna PPJ si è aggiudicato il primo posto nel prestigioso Campionato Senior Mares (Classe SMC). Infine, Imperio è vincitore del Campionato Senior Stallions (Classe SSC).
Queste categorie hanno messo in luce la straordinaria bellezza e le qualità uniche dei cavalli arabi in diverse fasi della loro vita, offrendo uno spettacolo mozzafiato per gli appassionati di questa affascinante razza equina.

La manifestazione, promossa dall’Associazione Nazionale Italiana Cavallo Arabo e affiliata all’ECAHO (European Conference for Arabian Horse Organization),è stata organizzata dall’ Associazione “Nuovo Gruppo Equestre Monte Erice”.

La giuria è composta da Eric Gear (Francia), Giorgio Rossi (Italia), Sufian Taha Al Husseini (Palestina), Alaa Hammad (Bahrain), Janice Aileen McCrea (USA), Kathleen Ohlsson (Svezia), Hassan Al Mannai (Qatar).  Giudice in prova Dobrochna Perez Wawrzynczyk (Polonia), il Ring Master, Mateusz Leniwicz Jaworski (Polonia).

Per coloro che desiderano guardare la Trapani Arabian Horse Cup, è possibile visitare il sito https://www.arabianessence.tv/events/trapani-arabian-horse-cup-2024/.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza