Segui i nostri social

Trasporti

Pantelleria e Isole Minori – Collegamenti Marittimi: “bene incontro in Presidenza della Regione ma la strada da percorrere è lunga”

Direttore

Pubblicato

-

Si è tenuta venerdì scorso presso la Presidenza della Regione la riunione per affrontare il tema dei collegamenti marittimi con le isole minori della Sicilia.

Il Presidente Renato Schifani e l’Assessore Alessandro Aricò, insieme alla dirigenza del Dipartimento Infrastrutture, mobilità e trasporti, hanno incontrato i Sindaci, le compagnie di navigazione e una rappresentanza delle Associazioni che nei giorni scorsi, a supporto delle amministrazioni locali, hanno a più riprese sollecitato gli organi competenti a intervenire sui disagi ai quali sono state sottoposte le isole minori, soprattutto negli ultimi due mesi.

A seguito di tale incontro, le Associazioni isolane hanno inviato una nuova nota ai vertici regionali e ministeriali. La nota rimarca, inoltre, la necessità di ricomprendere nelle agevolazioni tutti i lavoratori pendolari e reitera le richieste e le preoccupazioni già rappresentate nella nota del 14 novembre scorso, sottoscritta da 38 associazioni, tra cui l’assoluta necessità di mantenere le corse statali anche dopo l’entrata in vigore dei nuovi servizi integrativi regionali.

La nota congiunta delle associazioni delle Isole Minori della Regione Siciliana

Presidente, On.le Renato Schifani Assessorato Regionale Infrastrutture e Mobilità Assessore, On.le Alessandro Aricò Dipartimento delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti Dirigente Generale, Fulvio Bellomo Dirigente Serv. 1, Dorotea Piazza e p.c. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE Ministro, On.le Matteo Salvini Dipartimento per la Mobilità Sostenibile Dirigente Generale, Mauro Bonaretti Dirigente Generale per la Vigilanza, Maria Teresa Di Matteo COMUNE DI FAVIGNANA Sindaco, Francesco Forgione COMUNE LAMPEDUSA E LINOSA Sindaco, Filippo Mannino COMUNE DI LENI Sindaco, Giacomo Montecristo COMUNE DI LIPARI Sindaco, Riccardo Gullo COMUNE DI MALFA Sindaco, Clara Rametta COMUNE DI PANTELLERIA Sindaco, Vincenzo Campo COMUNE DI SANTA MARINA SALINA Sindaco, Domenico Arabia COMUNE DI USTICA Sindaco, Salvatore Militello SOGGETTI SOTTOSCRITTORI DELLA PRESENTE di data odierna

Oggetto: nota in esito all’incontro del 25 novembre 2022.

A seguito dell’incontro tenutosi il 25 c.m. presso la Presidenza della Regione Siciliana, alla presenza delle autorità in indirizzo, dei Sindaci delle isole minori e delle compagnie di navigazione, e del successivo comunicato stampa, si evidenzia quanto segue.

– Si ringrazia per aver permesso a una delegazione delle Associazioni di partecipare all’incontro.

– Si apprezza il ripristino dei servizi essenziali statali e si evidenzia, nuovamente, la necessità che questi siano mantenuti e che siano ripristinate le tariffe originarie, per evitare altrimenti insostenibili disagi e penalizzazioni a carico delle comunità locali.

– Si apprezza la volontà del Presidente Schifani e dell’Assessore Aricò di equiparare i lavoratori pendolari ai residenti nelle isole minori nella tariffazione dei biglietti.
Si fa presente come sia assolutamente necessario che tale possibilità riguardi – come per altro anche previsto dal bando per i servizi integrativi regionali, appena affidato – tutti i lavoratori o professionisti operanti sulle isole affinché non ci sia una discriminazione negli spostamenti rispetto a quanti sono impiegati o prestano servizio sulla terra ferma e possono quindi spostarsi con mezzi pubblici facendo ricorso ad abbonamenti e costi di gran lunga inferiori. – Si chiede, altresì, di valutare delle agevolazioni più adeguate per i proprietari di seconde case e per i nativi con l’obiettivo di non penalizzare chi contribuisce al dinamismo socio-economico delle comunità locali.

– Si reputa opportuna e necessaria la richiesta dei Sindaci di istituire un tavolo tecnico regionale nell’ambito del quale poter meglio affrontare la tematica inerente ai collegamenti marittimi e quindi apportare i necessari accorgimenti anche agli itinerari orari prima dell’entrata in vigore dei nuovi servizi regionali.

– Si manifesta grande interesse per l’intenzione di riattivare l’ufficio isole minori, viste le peculiarità e le fragilità territoriali delle isole che necessitano di maggiore e specifica attenzione istituzionale. – Rimangono inalterate le richieste avanzate con nostra nota del 14 u.s.

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trasporti

Pantelleria, individuati al Porto posteggi per cicli e motocicli

Direttore

Pubblicato

il

PORTO DI PANTELLERIA
INDIVIDUATI POSTEGGI PER CICLI E MOTOCICLI.
L’ufficio Circondariale di Pantelleria ha accolto la richiesta di numerosi diportisti di individuare dei posteggi per cicli e motocicli nella zona del cd. Porto Vecchio sino ad oggi destinato esclusivamente ai mezzi pesanti prossimi all’imbarco o appena sbarcati dalla nave di linea.


Con la modifica al Regolamento del porto e della rada di Pantelleria e dell’Approdo di Scauri, eseguita in data 20 gennaio u.s., l’Autorità Marittima pantesca ha destinato in via esclusiva due porzioni del sedime portuale al posteggio di cicli e motocicli appartenenti ai titolari di unità da diporto ormeggiate nel bacino portuale.

Leggi la notizia

Trasporti

Isole minori, stop a offerta Caronte. Proseguono collegamenti navali, presto nuovo bando anche per Pantelleria

Redazione

Pubblicato

il

Presidenza della Regione
«I collegamenti navali con le isole minori proseguiranno regolarmente, con una proroga tecnica dell’attuale servizio. Al più presto l’assessorato bandirà una nuova gara per l’assegnazione di tutte le tratte. Il rispetto delle condizioni fissate dai bandi è essenziale per assicurare standard adeguati alle esigenze dei viaggiatori, così come abbiamo garantito in occasione dell’affidamento dei servizi con aliscafi».
 
Lo ha detto l’assessore ai Trasporti Alessandro Aricò, che ha voluto rassicurare l’utenza dopo l’esclusione della società “Caronte & Tourist isole minori” dalla gara per l’assegnazione di tre dei cinque lotti (Eolie, Egadi e Pelagie) previsti dal bando pubblicato nello scorso ottobre per i collegamenti con gli arcipelaghi siciliani con le navi ro-ro.
 
La commissione di gara ha riscontrato che la proposta della società era inadeguata rispetto ai requisiti del bando di gara. I posti a sedere delle navi destinate al servizio erano inferiori a quelli stabiliti dai capitolati. Da qui la proposta di esclusione, ratificata con il decreto firmato oggi dal dirigente generale del dipartimento della Mobilità e dei trasporti, Fulvio Bellomo.

 Quella della società armatrice messinese era l’unica offerta pervenuta, mentre per gli altri due (Pantelleria e Ustica) non ne era stata presentata alcuna. Sarà necessario, quindi, bandire una nuova gara.
 
«La Regione – evidenzia il presidente Renato Schifani – ha chiara la necessità di garantire un servizio stabile, efficiente e funzionale con le isole minori per tutelare i residenti, ma anche quanti viaggiano per lavoro o per i motivi più disparati. È un impegno che abbiamo preso con i sindaci che rappresentano quelle comunità e che vogliamo mantenere. Questo va fatto con navi adeguate».
 
 
Ultimo aggiornamento

Leggi la notizia

Trasporti

Pesca, Sammartino incontra armatori e associazioni di categoria sul caro carburante

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

 Presidenza della Regione
«A breve sarà pubblicato un bando sulla misura “5.68 del Par-C” dei fondi europei della pesca Po Feamp 2014/2020 per compensare il mancato guadagno e per i costi aggiuntivi sostenuti dalle imprese siciliane della pesca e dell’acquacoltura, in seguito al conflitto russo-ucraino. Si darà così un aiuto a tutte le imprese del settore che hanno sofferto e continuano a soffrire anche a causa dell’aumento del costo del carburante». Lo annuncia l’assessore regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Luca Sammartino, che oggi ha incontrato armatori e rappresentanti di categoria delle imprese di pesca siciliane. 
 
«Ho voluto incontrare gli imprenditori per ascoltarne il disagio ma anche le proposte  – continua l’assessore Sammartino – Il governo Schifani interverrà a favore delle imprese del settore della pesca attraverso un contributo importante per il prosieguo delle loro attività».

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza