Segui i nostri social

Ambiente

Pantelleria, distribuzione acqua Rekhale mese di giugno

Redazione

Pubblicato

il

Pubblicato calendario di distribuzione acqua nella contrada di Rekhale, relativo al mese di giugno.

Di seguito il documento integrale

 

Si informano gli utenti della contrada di Rekhale, che l’erogazione dell’acqua nel mese di Giugno 2022 rispetterà il seguente calendario, salvo imprevisti o problemi tecnici che saranno tempestivamente comunicati.

Data Zona servita
Lunedì 13/06/2022 C/da Rekhale – Via Nika’
Martedì 14/06/2022 C/da Rekhale Via del pino – Via Maccotta
Mercoledì 15/06/2022 Rekhale – Cuddia Attalora – Via Favarelle
Giovedì 16/06/2022 Via Ziton Di Rekhale
Venerdì 17/06/2022 Scauri – Karebi

Per problematiche o informazioni inerenti il servizio  rivolgersi alla Ditta Pirreca Maurizio al n°389/1120697

il Responsabile del II Settore Geom. Salvatore Gambino

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ambiente

Pantelleria, oltre 12mila euro per 2 comunità energetiche rinnovabili

Redazione

Pubblicato

il

TUNITÁ DI RISPARMIARE PER I PANTESCHI, IN SPECIE ORA CHE IL COSTO DELL’ENERGIA È QUADRUPLICATO”

Il Dipartimento Energia della Regione ha assegnato al Comune di Pantelleria una somma di 12.566 euro per la costituzione di due Comunità Energetiche Rinnovabili, a seguito della partecipazione del Comune all’avviso approvato con Decreto del Dirigente Generale n. 707 del 10/06/2022.

Cos’è una comunità energetica?

Una Comunità Energetica Rinnovabile è un raggruppamento di utenti consumatori e produttori di energia da fonti rinnovabili che condividono l’energia prodotta, scambiandola tra loro.

Questo significa che chi non ha la possibilità di realizzare un impianto, può consumare l’energia elettrica da fonti rinnovabili, usufruendo dell’energia elettrica prodotta dagli impianti messi a disposizione da chi ha questa possibilità, risparmiando sui costi di acquisto dell’energia elettrica dalla rete.

Allo stesso tempo, i produttori di energia da fonti rinnovabili possono cedere l’energia in eccesso ai componenti della Comunità, condividendola.

Tutta l’energia elettrica autoconsumata dalla Comunità, riceverà un contributo dal GSE e i proventi saranno distribuiti all’interno dei partecipanti alla stessa.

Al momento, le Comunità Energetiche Rinnovabili sono regolate da un regime transitorio che pone alcuni limiti alle stesse. Ad esempio, chi fa parte di una Comunità Energetica, sia esso produttore che consumatore, deve essere connesso alla stessa cabina secondaria di distribuzione e la potenza complessiva degli impianti non può superare la potenza di 200 kW.

Con il recepimento della Direttiva europea RED II, tali limiti sono stati superati e pertanto gli appartenenti alla Comunità possono sottostare ad una cabina primaria, mentre la potenza degli impianti è stata elevata a 1 MW.

Perché queste modifiche siano efficaci, però, bisogna aspettare un Regolamento dell’ARERA che dovrebbe essere pubblicato a breve.

Grazie a queste novità, a Pantelleria sarà possibile realizzare Comunità Energetiche senza alcun limite territoriale, sempre nel limite di 1 MW di potenza degli impianti.

 

La possibilità di creare le Comunità Energetiche Rinnovabili è un’occasione da non perdere per Pantelleria, soprattutto in questo momento in cui il prezzo dell’energia elettrica ha raggiunto livelli impensabili solo qualche mese fa” dichiara l’Assessore all’Ambiente, Angelo Parisi.

Si pensi che nel mese di luglio il Prezzo Unico Nazionale ha superato il valore di 400 euro a megawattora, contro i quasi 100 dell’anno scorso, e che nei prossimi mesi non si prevedono valori più bassi. Questo si traduce in una tariffa di circa 350 euro a megawattora per le utenze domestiche e quasi 600 euro per le utenze non domestiche.”

“Speriamo che la Regione risponda in tempi brevi, così da avviare il prima possibile la costituzione delle due Comunità che sono state previste,” continua Parisi.”Queste saranno solo le prime due che si pensa di costituire a Pantelleria. Altre ne saranno previste utilizzando sia i fondi del Programma Isole Verdi che eventuali altri finanziamenti che potrebbero arrivare nei prossimi mesi.”

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria, Via Kazzen ripulita dalle erbacce. Ci scrive una lettrice

Redazione

Pubblicato

il

Ci scrive una lettrice per la pulitura di Via Kazzen. Riportiamo integralmente il messaggio:

“Tramite Il Giornale di Pantelleria a nome dei residenti di Via Kazzen voglio ringraziare il Comune per aver finalmente ripulito la strada! E comunque ritengo che determinati interventi vanno fatti prima di adesso.”

Il messaggio della lettrice prosegue con: “Su questo marciapiede fino a ieri mattina non si poteva nemmeno salire”.

 

Rimanete aggiornati con Il Giornale di Pantelleria su tutti i fatti di cronaca, cultura, attualità, politica, sport e altro ancora.

Per contatti: ilgiornaledipantelleria@gmail.com ovvero tramite Whatsapp al numero: 3332715327.

Leggi la notizia

Ambiente

Trapani, 𝐑𝐢𝐟𝐢𝐮𝐭𝐢 𝐚𝐩𝐩𝐨𝐬𝐭𝐢 𝐧𝐞𝐢 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐬𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐌𝐚𝐝𝐨𝐧𝐧𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐩𝐨𝐫𝐭𝐨: 𝐬𝐚𝐧𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐭𝐨 𝐭𝐢𝐭𝐨𝐥𝐚𝐫𝐞 𝐚𝐭𝐭𝐢𝐯𝐢𝐭𝐚̀ 𝐞 𝐫𝐢𝐦𝐨𝐬𝐬𝐚 𝐥𝐚 𝐬𝐩𝐚𝐳𝐳𝐚𝐭𝐮𝐫𝐚

Redazione

Pubblicato

il

Aveva destato non poco scalpore una fotografia che, da stamani, circolava sui social in merito a della spazzatura allocata proprio sotto la Madonna del porto. Un pessimo spettacolo per gli occhi sia dei trapanesi che dei turisti che si sono trovati in zona, che ha visto il pronto intervento della Polizia Locale insieme agli Ispettori Ambientali. Il titolare dell’attività commerciale autore dell’illecito è stato sanzionato per l’errato conferimento dei rifiuti e la spazzatura è stata rimossa.

 

“Tolleranza zero verso chi non rispetta il territorio, allocando rifiuti in malo modo in spregio a qualsivoglia regola – dichiara il Sindaco Tranchida -. Invitiamo in particolare gli operatori commerciali ai quali abbiamo assicurato anche sufficiente suolo pubblico per incentivare le loro attività penalizzate dalla pandemia, ad assicurare pienamente la loro collaborazione per tenere pulita ed accogliente la città. Ringraziamo i cittadini che continuano a segnalare criticità, poiché dimostrano elevata educazione civica e senso di responsabilità. Invitiamo tutti a non abbandonare spazzatura in strada, rispettando i turni di raccolta previsti dai calendari delle varie zone, ormai collaudati e pienamente funzionanti”.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency