Segui i nostri social

Cronaca

 Palermo, sindacati incontrano Comitato ordine e sicurezza: “Inaccettabili aggressioni alla Polizia municipale, servono più risorse”

Matteo Ferrandes

Pubblicato

-

 
 
Palermo, sindacati incontrano Comitato ordine e sicurezza: “Inaccettabili le aggressioni alla Polizia municipale, servono più risorse”

Palermo, 26 marzo 2024 – “Gli attacchi subiti dalla Polizia municipale di Palermo lo scorso 19 marzo sono una bruttissima pagina della storia di questa città. Ringraziamo il prefetto Massimo Mariani per aver manifestato vicinanza e attenzione alle lavoratrici e ai lavoratori e aver incontrato le organizzazioni sindacali riunendo ieri il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica”. Lo dicono Nicola Scaglione (Cisal), Giovanni Cammuca (Cgil), Vincenzo Rao (Cisl) e Salvatore Sampino (Uil) che ieri sono stati ricevuti dal Comitato presso la Prefettura di Palermo, riunione a cui hanno preso parte anche il sindaco Roberto Lagalla, gli assessori comunali Dario Falzone e Maurizio Carta, il questore Vito Calvino, il comandante della Polizia municipale di Palermo Angelo Colucciello e i rappresentanti di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del fuoco.
“I fatti esecrabili dello scorso 19 marzo e che hanno riguardato anche altre Forze di polizia dimostrano che il controllo del territorio è una necessità imprescindibile – dicono i rappresentanti sindacali – e siamo contenti della solidarietà manifestata dalle istituzioni. È necessario uno sforzo corale per garantire l’ordine pubblico e per questo abbiamo chiesto di avviare un confronto con il ministero dell’Interno per rinforzare l’organico del Corpo di Polizia municipale, anche abbassandone l’età media. Il prefetto e il sindaco hanno assicurato il loro impegno anche su questo fronte”.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

L’ora solare ha le ore contate: stanotte movimento di lancette

Direttore

Pubblicato

il

L’ora solare ha le ore contate per lasciare il posto all’ora legale.

Il cambio, quest’anno, coinciderà con la Pasqua, nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo quando le lancette di tutti gli orologi andranno spostate in avanti, dalle 2 alle 3.

Si dormirà un’ora di meno per conquistare un’ora di luce in più. Da anni ormai, ricordarsi di cambiare l’orario non è più un problema, la tecnologia, infatti, fa tutto da sé: smartphone, tablet, computer e la maggior parte dei dispositivi tecnologici si aggiornano in automatico. 

Perché l’ora legale

Il passaggio dall’ora solare a quella legale è stato motivato dal risparmio di energia elettrica, avendo un’ora di luce in più di sera.
Le giornate saranno all’apparenza più lunghe con il buio che arriverà più tardi.

Leggi la notizia

Ambiente

Incendio a Pantelleria, comincia presto la stagione dei roghi – V I D E O

Direttore

Pubblicato

il

Incendio a Pantelleria, in Contrada Buggeber, tale da richiedere l’intervento di Canadair, giunti da Lamezia Terme.
L’incendio è stato prontamente domato, grazie al repentino intervento e alle condizioni meteo ancora fresche.

Non abbiamo ancora molti dettagli, ma considerando che siamo al 29 di marzo, riteniamo che la stagione dei roghi fortuiti o premeditati sia piuttosto in anticipo.

In Sicilia non è il primo caso di incendi precoci, rispetto alla stagione conclamata per questo tipo di incidenti per l’ambiente.

La Regione Siciliana ha anticipato, al 15 maggio l’avvio della campagna antincendi, ma le attenzioni verso il nostro territorio dovrebbero essere senza start e sensibilizzazioni di sorta.

Video

Può interessare: Antincendio, Schifani e Pagana: «Campagna anticipata al 15 maggio, più tempo per tutela territorio»

Leggi la notizia

Salute

Pantelleria a sostegno della Fondazione Veronesi con “Il pomodoro della ricerca”

Redazione

Pubblicato

il

Quest’anno anche Pantelleria sosterrà la Fondazione Veronesi •
La Coop. Figlia del Vento parteciperà all’evento di piazza “il Pomodoro per la ricerca. Buono per te, buono per l’ambiente”, previsto il 20 e 21 Aprile 2024.

Potete tutti contribuire a sostenere la ricerca scientifica sui tumori pediatrici, contattandoCI subito per prenotare una o più confezioni di pomodoro. Per ricevere una confezione di pomodoro è richiesta una donazione minima di € 12,00. Grazie a chi potrà contribuire a rendere questo evento speciale e per chi volesse partecipare come volontaria/o, basta farmi sapere.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza