Segui i nostri social

Sanità

Palermo, Rivoluzioni tecnologiche e farmacologiche per il diabete al XX congresso Nazionale di Simdo

Avatar

Pubblicato

il

«Il diabete non fa più paura» afferma Vincenzo Provenzano, presidente di Simdo. Il congresso, fino a sabato 16 ottobre, al Saracen Hotel di Isola delle Femmine

Il Saracen Sands Hotel & Congress Centre di Isola delle Femmine, alle porte di Palermo, ospiterà da giovedì 14 a sabato 16 ottobre, 20esimo congresso nazionale della Simdo, Società Italiana Metabolismo Diabete Obesità. Tra i temi che saranno affrontati durante la tre giorni aperta a diabetologi, endocrinologi, dietologi, obesiologi, cardiologi, nefrologi e medici di medicina generale, ci saranno le recenti innovazioni tecnologiche e farmaceutiche che, grazie a un moderno approccio multidisciplinare, rendono più efficienti le cure dei pazienti con diabete.

La cerimonia inaugurale si svolgerà giovedì 14 ottobre alle 15 alla presenza dell’assessore all’Istruzione della Regione Siciliana, Roberto Lagalla, del commissario per l’emergenza Covid a Palermo, Renato Costa, del presidente dell’Ordine dei Medici, Toti Amato, dell’assessore al Verde del Comune di Palermo, Sergio Marino. A presiedere il congresso Vincenzo Provenzano, responsabile dell’Unità operativa di diabetologia e malattie del metabolismo dell’Ospedale Civico di Partinico e presidente nazionale della Simdo.

I temi del 20° Congresso nazionale della Simdo

Saranno presenti oltre cento esperti provenienti da ogni parte d’Italia, intervenendo sia in presenza che da remoto, nell’arco di sei sessioni di lavoro, tra letture, lectio magistralis e tavole rotonde. Grande spazio sarà dedicato alle nuove molecole e tecnologie che stanno dando risultati eccezionali nella riduzione di eventi cardiovascolari, come infarto, ictus e scompenso cardiaco, ma anche per le malattie renali.

Tra i temi di discussione, il piede diabetico, l’approccio farmacologico all’obesità, i cento anni dell’insulina e le complicazioni cardiologiche e nefrologiche. Una tavola rotonda sarà dedicata all’umanizzazione delle cure al tempo del Covid e un simposio si concentrerà sui legami tra diabete, Alzheimer e Covid dal punto di vista dei clinici.

«Il diabete ormai non fa più paura – afferma Vincenzo Provenzano, presidente di Simdo, È un momento storico, che non esitiamo a definire rivoluzionario, grazie agli straordinari progressi nelle conoscenze fisiopatologiche e alle formidabili innovazioni diagnostico-terapeutiche. Oggi più̀ che mai, è per questo necessario, un enorme sforzo nel campo dell’aggiornamento professionale».

Il congresso gode del patrocinio, oltre che di diverse società scientifiche, dell’Assemblea Regionale Siciliana; degli assessorati regionali della Salute, dell’Istruzione e Formazione professionale e dei Beni Culturali; del Comune di Palermo e dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odondotiatri della Provincia di Palermo. Provider e segreteria organizzativa sono a cura di Biba Group

Pantelleria

Il Rotary di Pantelleria in primo piano: “Dalla polio al Covid, l’importanza della vaccinazione”

Avatar

Pubblicato

il

Giovedì 28 ottobre, dalle ore 19,00 , si terrà, Il Rotary Club di Pantelleria terrà presso la Sala Consiliare del Comune, il convegno ” “Dalla polio al Covid, l’importanza della vaccinazione”.

All’evento, varato dal Presidente Roberto Greco, prenderanno parte il past president del Rotary isolano e medico, Dottor Massimo Chiarot, il dottor Salvatore Greco e il dottor Ezio Fazio.

Si parlerà, come si evince dal titolo, dell’importanza della vaccinazione, in un contesto storico-sanitario estremamente delicato e fragile.

L’evento è aperto al pubblico, ma contingentato e sottoposto al controllo greenpass e uso di mascherina.

 

Per chi non potesse esser partecipe di persona potrà seguire il convegno tramite diretta facebook.

Leggi la notizia

Provincia di Trapani

Mazara del Vallo, donato defibrillatore alla Cattedrale Ss. Salvatore

Avatar

Pubblicato

il


L’associazione “Live Onlus” ha donato alla Cattedrale Ss. Salvatore di Mazara del Vallo un defibrillatore. La consegna è avvenuta ieri al termine della santa messa celebrata da don Edoardo Bonacasa, alla presenza del Presidente dell’associazione Andrea Zalamena e di Francesca Fontana.

Il dispositivo DAE (defibrillatore semiautomatico) che consente l’esecuzione della defibrillazione elettrica (una procedura medica per il ripristino del normale ritmo cardiaco nei soggetti con un’aritmia) verrà collocato nell’atrio della sacrestia e sarà disponibile per l’utilizzo quando sarà necessario.

Al fine dell’utilizzo la comunità della Cattedrale ha già avviato alcuni corsi di formazione BLSD di rianimazione cardio-polmonare (adulto/pediatrico).

Il corso è diretto dal dottor Giuseppe Castelli. «Il nostro grazie va a tutti gli associati della “Live Onlus” che hanno deciso di donare questo importante dispositivo salvavita alla nostra comunità» ha detto don Edoardo Bonacasa.

Il dispositivo verrà registrato presso la centrale operativa del 118 per inserirlo nella geolocalizzazione degli impianti salvavita in città.

Leggi la notizia

Pantelleria

Pantelleria, nuova psicoterapeuta al Consultorio: un successo agognato

Avatar

Pubblicato

il

Nota stampa

 

Era il 3 luglio 2020 quando ricevetti una comunicazione a mezzo Pec da parte dell’Assessorato alla Salute siciliana, con precisione, da parte del l dirigente Generale( dipartimento pianificazione strategia territoriale della Regione Siciliana), ING. Mario La Rocca .

Questo avvenne a seguito delle mie segnalazioni sulla carenza dello staff specialistico presso il nostro consultorio familiare.

La mia era la lettera di una mamma, come tante,  in cerca di supporto specialistico  nel proprio comune di residenza, una mamma stanca, come molte, di vagare fuori sede  alla ricerca di una idonea figura in  grado di seguire il disagio del proprio figlio.

Ritengo che, ad oggi, un gran passo  avanti è stato fatto, finalmente, dopo un anno dalla mia richiesta, sull’isola arriverà una  figura di psicoterapeuta, figura importantissima e necessaria, che farà da tramite tra le famiglie e le istituzioni scolastiche, che seguirà nel tempo i vari casi e che non si intercambi attraverso turni mensili  con nessun’altra figura. Incarico a tempo indeterminato che avrà inizio a novembre 2021.

Piccoli  passi, ma grandi speranze. Perché nel tempo ho imparato a gioire anche per le  piccole cose, per quei risultati che forse, agli occhi di molti, sono “il nulla”.

Preciso comunque che la specialista(perché sarà donna) garantirà la presenza  una volta alla settimana, ma mi sento di dire che sarà sufficiente per un’assistenza costante.

Non mi resta che sperare in altri sbocchi e miglioramenti… meritiamo tanto, e Pantelleria ha bisogno di sentirsi viva!!!

Michela Silvia, Michela Silvia
Coordinatrice comunale Diventerà Bellissima
Delegata provinciale “famiglia/disabilità /politiche sociali”

 

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency