Nomi illsutri per “Mare d’@Mare”, la conferenza del Rotary Club di Pantelleria. Arrivati rotariani dal Nord Europa

Si è tenuta ieri pomeriggio, presso il Castello di Pantelleria, la conferenza “Mare d’@Mare”.

Organizzata dal Rotary Club di Pantelleria, l’assise ha visto alternarsi una serie di personalità illustri del mondo scientifico, istituzionale e rotariano.

L’apertura del dialogo è stata a cura di Enza Pavia, Vice Prefetto del Club, che ha presentato per i saluti istituzionali il Presidente Massimo Chiarot e il Vicesindaco Maurizio Caldo e l’introduzione al convegno da parte del Governatore l’ingegner Alfio di Costa.

Presidente Rotary Club Pantelleria, Massimo Chiarot

 

 

Tra le istituzioni militari erano presenti esponenti della Guardia Costiera e il comandante Francesco Deastis, comandante del distaccamento dell’Aeronautica Militare in Pantelleria.

 

Realizzata sotto la regia di Pantelleria.net e condotta con eleganza e maestria dalla giornalista Giovanna Cornado, “Mare d’@mare” ha richiamato sull’isola rotariani dal nord Italia e dall’Europa, come Svizzera, Francia, Germania, il cui viaggio e soggiorno è stato organizzato dall’agenzia Vivere Pantelleria.

 

Nel cortile gremito dell’antico maniero tra immagini e suggestioni i relatori hanno prospettato la ricchezza straordinaria, dote di Pantelleria da conservare e preservare e valorizzare.

Dagli spunti archeologici sottomarini, spiegati magnificamente dal professor Roberto La Rocca, grazie ai quali si è parlato di una isola colma di storia imponente portata dai punici cartaginesi, romani che la elessero vedetta preziosa per gli scambi commerciali; a quelli ambientali, dei quali il professor Franco Andaloro ha raccontato l’importanza: Pantelleria ha dei banchi in cui specie straordinarie e rare vivono e si riproducono. Coralli bellissimi, poseidonie, spugne e l’accoppiamento delle mante trovano culla in siti ben localizzati e monitorati dagli scienziati.

 

Erano altresì presenti:

Valeria Li Vigni Tusa, sovrintendente del Mare della Regione Sicilia nonchè moglie del compianto ricercatore Sebastiano, che ha spiegato come i siti archeologici sottomarini creati da quest’ultimo a Pantelleria siano fonte di studio ed emulazione in tutto il mondo.

Sovrintendente del Mare Regione Sicilia, Valeria Li Vigni Tusa

 

 

Mariella Gattuso, responsabile di Marevivo in Sicilia che ha annunciato una serie di progetti per una cittadinanza consapevole e attiva verso la tutela del mare.

Gaspare Cavasino, Capitano di Lungo Corso e comandante per tanti anni della nave Pantelleria, ha spiegato le regole di una navigazione ottimale e responsabile.

Infine, Francesco Pascale che ha spiegato un percorso verso l’ambiente attraverso la campagna “Plastic free”.

 

Il pomeriggio di oggi, per l’impegno verso la tutela di Pantelleria proseguirà nel pomeriggio di domani, alle ore 18,00 presso il castello, con il convegno “Pantelleria aperta”.

Saranno ospiti dell’evento realizzato sempre dal Rotary Club Pantelleria: il sindaco Vincenzo Campo, il direttore Parco Cinque Terre Patrizio Scarpellini e il presidente del Parco di Pantelleria Salvatore Gabriele.

 

Tutto questo per Pantelleria, perchè la nostra isola è una mirabilia.

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata. 

News Recenti (Scorri a destra per leggerne altre)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RESTA SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE

Iscrivendoti riceverai le ultime notizie via mail, potrai disattivare l'iscrizione in qualsiasi momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

Commenti

avatar
  Iscriviti  
Notificami
Argomenti: , , , , , , , , ,

Ricevi le notizie via mail

Iscrivendoti riceverai le ultime notizie via mail, potrai disattivare l'iscrizione in qualsiasi momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

Menu