Segui i nostri social

Cronaca

Meteo – Pantelleria in balia del vento: fino a 40 nodi – La grafica

Direttore

Pubblicato

-

FORTE VENTO IN PROVINCIA DI TRAPANI, PIÙ DI 40 INTERVENTI DEI VIGILI DEL FUOCO DA STANOTTE

Alberi, rami, insegne pubblicitarie, grondaie, antenne e pali caduti o pericolanti, dalle 1.30 di oggi tutte le squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Trapani sono al lavoro per i danni causati dalle forti raffiche di vento che si sono abbattute in tutta la provincia, isola di Pantelleria inclusa: numerose le richieste di intervento giunte alla sala operativa del Comando anche per aperture di porte e persiane pericolanti.
Non si segnalano danni alle persone.

Sulla nostra isola si sono registrati fino a 40 nodi di maestrale

In copertina immagine di Mario Squitieri

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma. Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi. Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia. Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio. Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Mazara, tentato omicidio: arrestati ter giovani

Redazione

Pubblicato

il

MAZARA DEL VALLO: 3 GIOVANI ARRESTATI PER TENTATO OMICIDIO
I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza
di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Marsala – su richiesta della locale
Procura della Repubblica – nei confronti di 3 giovani mazaresi (di 18, 21 e 26 anni), ritenuti
responsabili dei reati di tentato omicidio aggravato in concorso e porto ingiustificato di
oggetti atti ad offendere.
Gli odierni provvedimenti scaturiscono dalle attività investigative – condotte dai militari della
Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia – che hanno consentito
di far luce su una drammatica vicenda di violenza risalente alla notte tra il 25 e il 26 giugno
scorso, in cui un giovane era stato trasportato d’urgenza presso il locale pronto soccorso
con ferite di arma da taglio, frattura del setto nasale e di alcune costole.
Le tempestive attività investigative dei militari dell’Arma – coordinate dalla Procura della
Repubblica di Marsala – hanno reso possibile la raccolta di numerosi elementi funzionali
alla ricostruzione dei fatti e alla formulazione di un circostanziato quadro indiziario nei
confronti dei tre giovani che, grazie all’acquisizione di testimonianze delle persone presenti
e all’analisi dei telefoni cellulari in uso agli indagati, avrebbero percosso e ferito la vittima
con un coltello all’altezza del torace e dell’addome.
L’arma utilizzata è stata sottoposta a sequestro. Sul cellulare di uno degli arrestati
sarebbe stato anche trovato il filmato delle fasi dell’accoltellamento.
Per uno degli indagati (già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per latri
reati) si sono aperte le porte del carcere di Trapani, mentre gli altri due sono stati
sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Leggi la notizia

Politica

Pantelleria, oggi in Consiglio Piano Particolareggiato Capoluogo. L’intervento di La Francesca (PD)

Redazione

Pubblicato

il

Dopo 15 anni oggi 22 luglio si torna a parlare del Piano Particolareggiato del Centro Urbano, in Consiglio Comunale alle ore 12.00

Ritorna quest’oggi in Consiglio Comunale il Piano Particolareggiato del Centro
Urbano di Pantelleria per la sua adozione.
Un importante strumento di pianificazione urbanistica che si attende da quasi quindici
anni che ci permetterà di riorganizzare e riqualificare il nostro centro storico.
Siamo pienamente consapevoli – dichiara Giuseppe La Francesca, Vice Segretario
provinciale del Partito Democratico, che già in passato da Assessore alla
riqualificazione urbana si è occupato di tale strumento urbanistico – che questo
piano presenta delle criticità e che dopo la sua definitiva approvazione da parte
dell’Assessorato va assolutamente migliorato, ma è di fondamentale importanza che
quest’oggi l’intero Consiglio Comunale proceda con una unanimità di intenti affiche
la politica possa dare finalmente risposte certe alla comunità pantesca.
Anche in questo caso – conclude La Francesca – è doveroso un ringraziamento
all’Ufficio Tecnico comunale per il grande lavoro messo in campo per riprendere e
concludere un iter che inspiegabilmente si è interrotto nel 2010.

Leggi la notizia

Ambiente

Palermo, “TERRANERA. Voci dalle fiamme” il nuovo docufilm di Lorenzo Mercurio sugli incendi in Sicilia

Redazione

Pubblicato

il

 La proiezione, mercoledì 24 luglio 2024 alle ore 18:00, presso i locali del Magnisi Studio (via E. Amari, 148 – Palermo). Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

 

La Sicilia è ormai sull’orlo della desertificazione. Lo scorso anno, in tutto il territorio regionale gli incendi hanno devastato la nostra Isola, tv, radio e giornali hanno parlato in lungo e in largo di questo fenomeno purtroppo sempre più intenso. Tema che ha destato l’attenzione del regista ed antropologo Lorenzo Mercurio, il quale ha voluto approfondire l’argomento andando sul campo per comprendere meglio la gravità della situazione, facendo nascere un docufilm che porterà gli spettatori a riflettere profondamente. Così, attraverso le testimonianze di persone che hanno visto e vissuto il dramma di quelle ore, in cui sembrava che il fuoco degli incendi potesse inghiottire ogni cosa, il docufilm percorrerà in senso orario la catena dei monti che circonda la Conca D’Oro, partendo dalla località di Pioppo, nel territorio di Monreale, per poi giungere fino alla Moarda di Altofonte, dopo aver attraversato San Martino Delle Scale, il monte Cuccio, il Billiemi, il Gallo, il Pellegrino e il Grifone, sulla base del disastro di fuoco che Palermo e dintorni hanno dovuto affrontare durante l’Estate 2023. Nella seconda parte del cortometraggio si darà uno sguardo ai disastri avvenuti nel luglio e nel settembre 2023 nell’area delle basse Madonie, tra i territori di Gratteri, Lascari e Cefalù.

«Abbiamo preso come “laboratorio” i monti della Conca D’Oro e le basse Madonie, – dichiara Mercurio – per riprendere e farci raccontare il disastro che territori demaniali e privati hanno subito, come paradigma di quanto avvenuto in tutte le province siciliane. Si intrecceranno visioni e pareri, descrizioni di momenti di cui è difficile parlare davanti a una fotocamera, anche a distanza di tempo».

La “prima” di «TERRANERA. Voci dalle fiamme» si terrà il Mercoledì 24 Luglio prossimo alle ore 18, presso i locali del Magnisi Studio (via E. Amari, 148 – Palermo). L’ingresso è gratuito, tuttavia bisognerà prenotare il posto cliccando sul seguente link https://www.eventbrite.it/e/proiezione-docufilm-terra-nera-voci-dalle-fiamme-tickets-945484458467?aff=oddtdtcreator. Il docufilm verrà inoltre proiettato anche presso l’abbazia di San Martino Delle Scale la sera di venerdì 26 agosto alle ore 19:00, all’interno dell’evento «Sicilia messa a fuoco» organizzato da “Legambiente Sicilia”, “Per Esempio Onlus” e “Libera Palermo”.

Ingresso: libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatori

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza