Segui i nostri social

Trasporti

La DAT aumenta la flotta con 3 Embraer 195

Redazione

Pubblicato

-

La compagnia aerea DAT aumenta la flotta con l’ingresso di

tre aeromobili modello Embraer 195

Il Comandante Jesper Rungholm CEO della compagnia aerea DAT dice: “Abbiamo rilevato questi tre aeromobili dalla Great Dane Airlines che ha cessato le operazioni nell’'autunno del 2021. Gli aerei dopo una revisione e allineamento agli standard del resto della flotta diventeranno operativi nel giro di pochi mesi. I tre velivoli della Embraer sono della prima generazione con lo spazio per 118 passeggeri e con un consumo di carburante efficiente che offre una buona economia di esercizio nei percorsi fino a 2-3 ore di volo. L'Embraer 195 è un velivolo molto noto in Danimarca perché impiegato dal vettore di bandiera che ne dispone ben 12 in flotta. Sono lieto che questi aerei hanno trovato una nuova casa in DAT e con questi tre nuovi velivoli in flotta vediamo la possibilità di essere presenti su nuovi segmenti di mercato e con il fatturato che si sta di nuovo avvicinando al miliardo di corone danesi questa opportunità è molto importante ”.

 

DAT impiega circa 600 dipendenti provenienti da 17 paesi diversi e dispone di 24 aeromobili in flotta da un business jet Excel a otto posti agli Airbus 321 a 198 posti. Il gruppo DAT ha realizzato sempre un profitto negli ultimi 19 anni.

DAT A/S opera in Italia con il marchio Volidisicilia dal 1° Luglio 2018 come assegnataria fino a Giugno 2022 dei collegamenti in Oneri di Servizio Pubblico tra la Sicilia e le isole minori di Lampedusa e Pantelleria. Ha ottenuto la proroga per poter operare fino a Novembre 2022. In Italia utilizza fino a 4 aeromobili a seconda della stagione operando più di 6 mila voli all’anno con una regolarità del 99% che si attesta ai vertici del settore. Inoltre impiega più di 50 addetti tra dipendenti diretti ed indiretti.

Trasporti

Pesca, Sammartino incontra armatori e associazioni di categoria sul caro carburante

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

 Presidenza della Regione
«A breve sarà pubblicato un bando sulla misura “5.68 del Par-C” dei fondi europei della pesca Po Feamp 2014/2020 per compensare il mancato guadagno e per i costi aggiuntivi sostenuti dalle imprese siciliane della pesca e dell’acquacoltura, in seguito al conflitto russo-ucraino. Si darà così un aiuto a tutte le imprese del settore che hanno sofferto e continuano a soffrire anche a causa dell’aumento del costo del carburante». Lo annuncia l’assessore regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Luca Sammartino, che oggi ha incontrato armatori e rappresentanti di categoria delle imprese di pesca siciliane. 
 
«Ho voluto incontrare gli imprenditori per ascoltarne il disagio ma anche le proposte  – continua l’assessore Sammartino – Il governo Schifani interverrà a favore delle imprese del settore della pesca attraverso un contributo importante per il prosieguo delle loro attività».

Leggi la notizia

Trasporti

Pantelleria – Isole Minori, trasporti gratuiti per forze dell’ordine in servizio: una vittoria di Cimminisi e De Luca (M5S)

Direttore

Pubblicato

il

Isole Minori, grazie a M5S gratuità sui trasporti per forze dell’ordine in servizio 

Approvato in commissione bilancio all’ARS emendamento dei deputati Ciminnisi e Antonio De Luca: “Eliminata ingiustificata disparità di trattamento tra appartenenti alle forze dell’ordine, forze armate, Corpi dello Stato nonché per pubblici dipendenti che usufruiscono del trasporto pubblico per motivi di servizio”. 

Palermo 26 gennaio 2023 – “Con l’approvazione del mio emendamento in Commissione Bilancio all’ARS oggi si pone finalmente fine ad una disuguaglianza che va avanti da molti anni. Arriva la gratuità degli spostamenti da e per le isole minori per forze armate e soggetti pubblici che si spostano per motivi di servizio. Viene quindi eliminata un’ingiustificata disparità di trattamento tra appartenenti alle forze armate, Corpi dello Stato nonché per pubblici dipendenti che usufruiscono del trasporto pubblico per motivi di servizio”. 

A renderlo noto è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Cristina Ciminnisi, che oggi, nel corso della discussione della legge di stabilità della Regione Siciliana in commissione Bilancio all’ARS ha visto l’approvazione del proprio emendamento. 

“Fino ad oggi infatti i nostri lavoratori delle forze armate – spiega Ciminnisi – hanno dovuto pagare i biglietti per gli spostamenti di servizio. Le nostre forze appartenenti ai corpi dello Stato vengono spesso inviate verso zone, tecnicamente dette ‘disagiate’, pagano di tasca propria i biglietti, sebbene con tariffe agevolate, subendo però una condizione di svantaggio economico rispetto ai colleghi in servizio in zone ordinarie”. 

Sull’emendamento ha anche apportato il proprio contributo il capogruppo del Movimento 5 Stelle Antonio De Luca che ha esteso il beneficio a tutti i pubblici dipendenti che per motivi di servizio si devono recare nelle isole minori.

“Oggi grazie all’azione del Movimento 5 Stelle è stata approvata la gratuità del trasporto da e per le isole minori anche per tutti i dipendenti pubblici tra cui insegnanti, personale sanitario, Seus, emergenza- urgenza, convenzionati ASP 118 che finora sono stati costretti a sopportare ingenti spese oltre ai disagi naturalmente connessi agli spostamenti. Ci batteremo ora perché l’emendamento diventi legge, superando lo scoglio dell’aula” – conclude De Luca.

Leggi la notizia

Trasporti

Sciopero benzinai, revocato secondo giorno

Direttore

Pubblicato

il

Dopo l’incontro dei rai rappresentanti sindacali con il Ministero delle Imprese e del Mae in Italy, la decisione di revoca dello sciopero.

L’astensione dal servizio è scattata ieri alle 19 sulla rete ordinaria e alle 22 sulle autostrade.
Dopo il tentativo di mediazione tra Governo e sigle sindacali, si è invece arrivati a un’intesa oggi.
Così Fegica e Figisc/Anisa hanno revocato il secondo giorno di sciopero come già deciso da Faib Confesercenti.
I distributori saranno in funzione quindi già da questa sera.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza