Segui i nostri social

Spettacolo

Il primo titolo d’opera nella stagione 2022 del Luglio Musicale Trapanese: Tosca

Redazione

Pubblicato

il

Venerdì 15 luglio e domenica 17 luglio, alle ore 21.00, al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano” andrà in scena Tosca di Giacomo Puccini. La stagione del Luglio Musicale Trapanese continua. Di mezzo c’è ancora una pandemia che ha cambiato profondamente le abitudini di tutti e mistifica ogni tentativo di coinvolgimento. Le ultime stagioni vissute a singhiozzo ed alcuni cambiamenti nella governance non hanno di certo aiutato l’Ente a mantenere saldo il rapporto con il pubblico. La direzione odierna del teatro si sta impegnando fin da subito, a non far mancare alla città il bel canto. Professionalità, passione e dedizione lavorativa: questi gli ingredienti delle ultime settimane.

Dopo questa doverosa premessa si può disquisire di musica e della Tosca, l’essenza stessa dell’opera, un titolo profondamente drammatico, in cui nessuno dei protagonisti sopravvive agli eventi. L’uomo è al centro e cade vittima delle proprie debolezze. L’opera, su libretto di Illica e Giacosa, è frutto della più brillante e matura energia creativa di Giacomo Puccini. Dalla sua prima esaltante esecuzione nel gennaio del 1900 al Teatro Costanzi di Roma, per celebrare un’Italia libera e indipendente, l’opera ha riscosso sempre un gran successo di pubblico e consensi. Ambientata a Roma, la capitale d’Italia e della cristianità, la città eterna. Una Tosca che sarà una sorta di mediazione fra il passato e la contemporaneità, uno specchio che unisce suggestioni diverse, epoche e mondi. Personalismi, lotte di potere, sotterfugi celati dietro lo sfoggio di una spavalda ma alquanto fittizia religiosità, indicano che sopra ogni cosa, l’unica strada da percorrere sia quella del Bene.

Diretta da Manuela Ranno, la regia è di Renato Bonajuto. Le scene sono firmate da Giovanni Gasparro e da Danilo Coppola.

I costumi sono di Artemio Cabassi. Il cast è di assoluto pregio. Nel ruolo di Floria Tosca, Chiara Isotton. Mario Cavaradossi sarà interpretato da Denys Pivnitskyi. Il ruolo del Barone Scarpia è interpretato da Massimo Cavalletti, il Sagrestano e Sciarrone Matteo D’Apolito, Cesare Angelotti Christian Barone, un carceriere è Vincenzo Alaimo, Spoletta Rosolino Claudio Cardile, un pastorello Elena Anguzza (per la prova generale del 13 luglio), Giuseppa Candela (per la recita del 15 luglio), Letizia Monaco (per la recita del 17 luglio). Completano la compagine il coro istruito dal M° Fabio Modica e il coro delle voci bianche, con la maestra Anna Lisa Braschi. In buca l’Orchestra del Luglio Musicale Trapanese. Tosca è una coproduzione del Luglio Musicale Trapanese con il Teatro Coccia di Novara.

Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro, alla Villa Margherita a Trapani e online su www.lugliomusicale.it. Per il giorno 13 luglio è possibile acquistare i biglietti per la prova generale.

La 74ª stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese si fregia dei patrocini del Ministero della Cultura, della Regione Sicilia – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, del Comune di Trapani. L’Ente Luglio Musicale Trapanese si avvale anche della collaborazione di importanti fondazioni, in particolare la Fondazione Sicilia e la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spettacolo

Pantelleria in un video straordinario in Sicilianauts domani in uscita. Ecco l’anteprima in esclusiva

Direttore

Pubblicato

il

Il video è opera de The creker

Straordinario il documentario realizzato a Pantelleria da The Creker cioè: Gaetano Turrisi, Marco Montemagno, Giuseppe Nigido, Luigi Zaffarana ed Ernesto Alberghina.
I cinque ragazzi siciliani sono venuti sull’isola e hanno cercato di racchiudere in pochi minuti tutto il loro amore e ciò che più hanno più amato della Perla Nera del Mediterraneo. 
L’hanno raccontata a modo loro con una energia travolgente e il video incollerà gli spettatori allo schermo: simpatico, avventuroso, di conoscenza/approfondimento.
Insomma un progetto che rientra nella serie Sicilianauts di alto livello sotto molti profili.

Alberghina ci spiega il gruppo e l’idea.

The creker è un progetto cinematografico creato da cinque giovani siciliani con la voglia di raccontare l’avventura con una videocamera.

La vita lavorativa ci ha condotti in diverse città d’Italia, ma rimaniamo uniti da questa immutata passione.

Marco Montemagno è il nostro regista: scrive e coordina le nostre storie.

Gaetano Turrisi, il nostro Direttore della Fotografia, è l’occhio dietro le immagini che mostriamo su schermo, lavora insieme a Marco nei movimenti di camera e nella gestione dei colori.
Giuseppe Nigido si occupa delle illustrazioni, tenendo alta la bandiera artistica del gruppo.
Luigi Zaffarana è il nostro fonico, e a tratti, attore protagonista dallo sguardo magnetico.
Infine ci sono io, Ernesto Alberghina, mi occupo della comunicazione del gruppo e cerco di spendermi sul set per rendere liscia la produzione dal punto di vista logistico.

Da oltre sei anni produciamo documentari naturalistici indipendenti in giro per Italia ed Europa. Sicilnauts è la nostra web series nata con la voglia di condividere le bellezze naturali nascoste della nostra isola. 

L’ultima meta del gruppo è la mitica Perla nera del Mediterraneo – l’isola di Pantelleria – che con la sua bellezza inconfondibile tra vigneti, dammusi e coste di lava ha reso il nuovo documentario tra i più sensazionali della serie.

È una produzione ambiziosa che ha richiesto cinque giorni pieni sull’isola, lottando col tempo al fine di poter raccontare la bellezza dinnanzi a noi con uno sguardo totalmente diverso dal classico documentario.

 

theCreker – YouTube

The CREative KERnel (@thecreker) • Foto e video di Instagram


Leggi la notizia

Spettacolo

Castelvetrano, Tu si que Vales scopre il tenore Gianpiero Tilotta. Segni particolari: bravissimo

Direttore

Pubblicato

il

Gianpiero Tilotta una giovanissima promessa della lirica italiana, si è esibito durante la seconda puntata della trasmissione di Maria e Filippi e ha spopolato, portando a casa a Castelvetrano un saporito e meritatissimo 98% di preferenze.

Con la sua timbrica tenorile, pulita e possente, sulle note di Tu ca nun chiagne, ha fatto vibrare i cuori degli spettatori e anche degli attenti giurati del contest.

Con quel visetto fresco sorpreso dall’emozione del momento ha tirato fuori una bella realtà di gioventù siciliana umana, vivace, tenera e semplice sempre più rara.
Ragazzo assennato e attento agli affetti famigliari, nel tempo libero aiuta la mamma presso il suo forno di panificazione, noto a Castelvetrano per il suo pane nero speciale.

Bravo Gianpiero, tu si que vales!

Leggi la notizia

Spettacolo

Umberto Tozzi, posticipati a 8 e 9 ottobre concerti a Palermo e Taormina

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Si comunica che il concerto di UMBERTO TOZZI del 24 settembre al Teatro di Verdura di PALERMO e la speciale serata con amici e colleghi del 25 settembre al Teatro Antico di TAORMINA sono posticipati rispettivamente all’8 e al 9 ottobre, a causa del perdurare dei sintomi da COVID-19.

Si comunica inoltre che la data prevista il 27 settembre a Santi Cosma e Damiano (LT) è stata cancellata.

Queste le nuove date riprogrammate:

8 ottobre – PALERMO – Teatro di Verdura (recupero del 24 settembre)

9 ottobre – TAORMINA – Teatro Antico (recupero del 25 settembre)

I biglietti acquistati restano validi per le nuove date. 

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency