Segui i nostri social

Ambiente

Gangi, 30 alberi per i nati del 2023. L’iniziati va dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia

Matteo Ferrandes

Pubblicato

-

GANGI, 30 ALBERI PER I NUOVI NATI NEL 2023, INIZIATIVA DELL’ORDINE FRANCESCANO SECOLARE DI SICILIA

Gangi, 20 Novembre 2023

Un albero per ogni nato. A Gangi ieri (domenica 19 novembre) nel giardino di San Francesco sono stati piantati 30 nuovi alberi per ogni bambino nato, adottato o affidato nel 2023. L’iniziativa è dell’Ordine Francescano secolare di Sicilia “Immacolata Concezione” in collaborazione con il Comune di Gangi.

Prima della piantumazione si è tenuta la celebrazione della Santa messa al Santuario dello Spirito Santo (foto) a cura di fra Salvatore Seminara. Assieme alle famiglie interessate, con i bambini nati nel 2023, per l’Ordine Francescano secolare di Sicilia “Immacolata Concezione” era presente Antonella Ferraro, hanno partecipato il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello, gli assessori Roberto Franco e Tiziana Ballistreri.

Genitori e bambini hanno ricevuto la benedizione e una pergamena per ricordare la giornata dedicata alle famiglie e all’eco sostenibilità ambientale. A fine celebrazione, nel giardino di san Francesco, i papà hanno piantato i 30 nuovi alberi.

“Dedicare un albero ad ogni nuovo nato ha un significato profondo – ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello – ogni nuova vita è una gioia per tutta la comunità e va celebrata, per questo ringrazio l’Ordine Francescano secolare di Sicilia. Solo attraverso gesti concreti, come la tutela dell’ambiente, lasceremo un futuro migliore alle nuove generazioni”.

Ambiente

Pantelleria, derattizzazione di tutto il territorio

Direttore

Pubblicato

il

Leggi la notizia

Ambiente

Pantelleria – Scauri, calendario distribuzione acqua giugno 2024

Direttore

Pubblicato

il

E’ pubblico il calendario del servizio idrico per la Contrada di Scauri, relativo al mese di giugno 2024

Leggi la notizia

Ambiente

Agricoltura – Commissione ARS approva aiuti per oltre 37 milioni. Pellegrino (FI) “Politica non è impassibile di fronte a crisi gravissima”

Redazione

Pubblicato

il

 
 
“Di fronte alla peggiore crisi idrica e climatica della storia recente, la politica siciliana non resta impassibile, ma si muove per individuare risorse e strumenti per aiutare il fondamentale comparto dell’agricoltura e della zootecnia. In Commissione Bilancio abbiamo approvato un pacchetto di misure di sostegno per gli agricoltori e gli allevatori, per aiutarli ad affrontare questo momento difficilissimo e per evitare il tracollo economico di un settore chiave della nostra economia e della nostra società.”
Lo dichiara Stefano Pellegrino, capogruppo di Forza Italia e componente della Commissione bilancio all’ARS, dopo l’approvazione del testo del Disegno di legge a sostegno dell’agricoltura, che sarà ora portato al voto dell’Aula di Sala d’Ercole.
“Grazie alla sensibilità e all’attenzione dimostrata da tutti i componenti della Commissione – prosegue Pellegrino – abbiamo individuato la disponibilità di 35 milioni di euro per sostegni diretti al settore ed altre somme da destinare all’abbattimento dei costi del credito, strumento in questo momento essenziale per evitare una bancarotta di massa.”

In particolare, gli interventi approvati in Commissione bilancio prevedono:

– 10 milioni di euro per la corresponsione di indennizzi alle aziende produttrici di foraggi e cereali;
– 10 milioni per le aziende di allevamento, per l’acquisto di foraggi;
– 15 milioni  per contributi da destinare ad opere idriche come vasche, pozzi, pompe, canalizzazioni, impianti irrigui, da realizzare nel corso del 2024.

Rispetto al credito, la Commissione ha inoltre previsto contributi a fondo perduto (per una somma complessiva di 2,5 milioni) per l’abbattimento degli interessi passivi sui finanziamenti già in atto al primo gennaio 2024, ed ha previsto il blocco della riscossione dei canoni idrici e dei ruoli consortili da parte dei Consorzi Irrigui.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza