Segui i nostri social

Attualità

Erice, oggi il 30° anniversario della morte del Carabiniere Esposito

Redazione

Pubblicato

-

 

Nella giornata di ieri, è stato celebrato il 30esimo anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito, avvenuta accidentalmente nel 1992, durante un servizio notturno a Erice Vetta. L’Arma dei Carabinieri, con la collaborazione della locale Amministrazione Comunale, ha inteso ricordare il compianto servitore dello Stato caduto nell’adempimento del proprio dovere, con una cerimonia commemorativa che si è svolta a Palazzo Sales, seguita dalla deposizione di una corona di alloro presso Porta Trapani e la celebrazione di una Santa Messa presso la Chiesa di S. Martino. Gennaro Esposito era un giovane Carabiniere originario di San Giorgio a Cremano (NA) che avrebbe compiuto 24 anni pochi mesi dopo il tragico evento. Si era arruolato nell’Arma dei Carabinieri agli inizi degli anni ’90 ed era stato destinato, alla fine del corso, alla Stazione Carabinieri di Erice Vetta dove ha prestato servizio con dedizione e professionalità. La notte tra il 30 e il 31 maggio del 1992, Esposito, libero dal servizio, decideva di seguire i colleghi, impegnati in un servizio perlustrativo mirato a difesa di un abitato dove, in quel periodo, si verificavano innumerevoli furti. In quella circostanza, il Car. Esposito si era posizionato nei pressi di Porta Trapani, su un tratto delle mura ciclopiche sotto le quali si apre un ampio parcheggio. Da quella posizione, infatti, aveva una buona visuale che gli permetteva di comunicare ai colleghi, tramite radio portatile, le novità o i movimenti sospetti nella zona. Ciò accadeva fino a poco dopo le 2, quando le comunicazioni si interrompevano. Sorpresi da tale circostanza, i militari dell’Arma si mettevano alla ricerca del collega scoprendo che il malcapitato era caduto da un’altezza di circa otto metri a causa del cedimento del muro su cui si trovava appostato.

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Erice, Oggi il 30° Anniversario della Morte del Carabiniere Esposito - Favignana

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Trapani, visita del Comandante dei Vigili del Fuoco Antonino Galfo al Prefetto di Trapani

Redazione

Pubblicato

il

Nella mattinata di oggi 04 gennaio il Comandante dei Vigili del Fuoco ing.
Antonino Galfo, da pochi giorni insediato al Comando di Trapani, si è recato in visita dal
Prefetto di Trapani dott.ssa Daniela Lupo.
Il Comandante Galfo, accompagnato dal suo vice Vito Pipitone, nel salutare il Prefetto, ha
confermato la più ampia disponibilità nello sviluppare la sinergia tra i Vigili del Fuoco e
tutte le altre Amministrazioni presenti sul territorio, in particolar modo nella fase di
pianificazione delle emergenze negli impianti di trattamento dei rifiuti e nelle attività a
rischio d’incidente rilevante, ivi compreso l’aggiornamento del piano provinciale di difesa
civile; inoltre, si è soffermato sull’importanza del servizio sociale svolto dai VV.F. a tutela
dell’incolumità delle persone.
Il Prefetto Lupo, in un clima di particolare cordialità, ha espresso al Comandante Galfo il
proprio apprezzamento per l’opera di soccorso quotidianamente svolta in favore della
cittadinanza dell’intera provincia e anche per l’intero settore del soccorso pubblico. Ha,
inoltre, aggiunto l’intendimento di coinvolgere il Comando dei VV.F. nelle prossime
riunioni in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro, in virtù della competenza dei Vigili del
Fuoco in materia di prevenzione e sicurezza antincendio.
L’incontro si è concluso con l’impegno del Prefetto di ricambiare la visita al Comando di
c.da Milo in tempi brevi.

Leggi la notizia

Attualità

Pantelleria, al via iscrizioni servizio militare classe 2007

Direttore

Pubblicato

il

Il Comune di Pantelleria ha reso noto che sono aperte le iscrizioni al servizio di leva per i soli maschi classe 2007.

Ecco l’avviso

Leggi la notizia

Ambiente

Trapani, è Antonino Galfo il neo comandante provinciale dei Vigili del Fuoco

Direttore

Pubblicato

il

L’ingegnere Antonino GALFO arriva dal Comando di Siracusa e si insedierà domani dopo la partenza del Comandante Michele Burgio. Nel corso della carriera Antonino Galfo, laureato in Ingegneria Meccanica indirizzo Costruzioni, ha partecipato a tante emergenze e calamità naturali che hanno coinvolto il Paese, con le funzioni di coordinatore di interventi operativi su scenari sismici di elevata complessità quali il terremoto all’Aquila nel 2009, terremoto dell’Emilia del 2012, terremoto del 2016 e del 2017 che ha interessato le regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo, predisponendo per il CNVVF, presso Nucleo Interventi Speciali (NIS) in Cittareale, progetti di opere provvisionali di messa in sicurezza di edifici storici di elevata complessità che hanno visto anche l’approvazione del competente MIBAC, sino al sisma di Catania nel 2018, ove ha svolto funzioni di coordinatore ufficio “Nucleo Interventi Speciali” e Direttore Tecnico dei Soccorsi.

La carriera

Il Comandante Galfo, 52 anni, di Modica (RG), ha una grande esperienza maturata in soli 20 anni di servizio svolti nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, prima di approdare a Trapani ha lavorato come funzionario direttivo nei Comandi di Catania e di Verbano-Cusio-Ossola con incarico di Vice Comandante; nel dicembre 2020 è stato nominato Dirigente Vicario del Comando dei Vigili del Fuoco di Palermo; dal 2 settembre 2021, gli è stata affidata la funzione di Comandante dei Vigili del Fuoco di Siracusa e contemporaneamente la reggenza del Comando di Ragusa. Inoltre, con vari decreti di nomina del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, l’ing. Galfo è stato nominato Presidente di gruppi di lavoro di livello nazionale e commissioni di collaudo per la fornitura ministeriale di attrezzature VF ed Automezzi VF. Domattina si svolgerà presso la sede centrale di c.da Milo, la cerimonia di insediamento dell’ing. Antonino Galfo nella carica di Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani, alla presenza delle autorità militari e civili, dei funzionari tecnici e di tutto il personale.

L’uscente comandante Michele Burgio così lo accoglie

Il Comandante Michele Burgio è stato trasferito a Palermo, presso la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco per la Sicilia, per assumere l’incarico di dirigente Dirigente dell’Ufficio Prevenzione e Sicurezza Tecnica.

Nel suo saluto di commiato il Comandante Burgio, tra l’altro, ha detto: “Ringrazio tutto il personale del Comando di Trapani per l’impegno profuso al servizio della comunità; auguro al Comandante Galfo di raggiungere nuovo traguardi professionali e nuovi successi operativi. Nei prossimi giorni, dopo le festività natalizie, il Comandante Antonino Galfo, secondo un fitto calendario in via di definizione, incontrerà le massime Autorità civili, militari e religiose della provincia.
Contestualmente inizierà il giro dei distaccamenti provinciali al fine di avere contezza delle varie realtà e delle loro esigenze, garantendo una “presenza attenta e continua”

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza