Segui i nostri social

Dietro l'Isola

DOPPIO WEEKEND PER LA 37ª EDIZIONE DELLA COPPA DEGLI ASSI

Redazione

Pubblicato

il

Il prestigioso Concorso Internazionale di salto ostacoli torna ad Ambelia

dal 23 al 25 settembre e dal 30 al 2 ottobre 2022

Coppa degli Assi al galoppo verso la 37ª edizione con un nuovo format che copre due fine settimana consecutivi: dal 23 al 25 settembre e poi ancora dal 30 al 2 ottobre 2022, nel Centro Equestre del Mediterraneo di Ambelia a Militello in Val di Catania (CT). L’evento agonistico FEI riconosciuto a livello internazionale, organizzato dall’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia e promosso dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli, conferma l’ambizione di far ritornare la Sicilia il punto di riferimento del mondo equestre del centro-sud Italia.

Nel primo weekend, accanto alle competizioni internazionali CSI1* e CSI2*, i binomi scendono in campo per l’ultima tappa utile in vista della finale dell’Italian Champions Tour, il primo circuito nazionale di salto ostacoli a squadre promosso da Fieracavalli e dalla Regione Siciliana. Il main sponsor ha infatti inserito una nuova tappa, proprio ad Ambelia, per dare la possibilità a tutte le squadre di guadagnare nuovi punti e arrivare al Final Event di Fieracavalli Verona – in programma dal 3 al 6 novembre 2022 – con maggiori prospettive di successo. Fase cruciale, dunque, per i 12 team che – dopo essersi sfidati all’Arezzo Equestrian Centre, a Piazza di Siena e all’Horses Riviera Resort – vedono nel CEM di Ambelia l’ultima occasione per ribaltare la classifica provvisoria in testa alla quale troviamo Tombini Infinito Team a 54 punti, secondo Jumping Verona 2022 a 53 e in terza posizione Cavalleria Toscana RG Team a 48.

Carnet esclusivamente internazionale invece per il secondo weekend con il CSI1* e il CSI3*e l’attesissimo Gran Premio Coppa degli Assi in due manches di h1.50 ideate dallo Chef de Piste Uliano Vezzani dove i binomi si sfideranno in due manches per accaparrarsi un montepremi di 52mila euro.

Tra i più prestigiosi e longevi concorsi ippici internazionali d’Italia, il Gran Premio Coppa degli Assi in oltre trent’anni di storia ha visto calcare lo storico campo de La Favorita di Palermo i migliori binomi del salto ostacoli mondiale. Dal 1976, anno della sua istituzione, nomi del calibro dell’azzurro Raimondo D’Inzeo, degli inglesi David Broome e Harvey Smith, del fuoriclasse brasiliano Nelson Pessoa – uno dei più grandi cavalieri di tutti i tempi -, dell’elvetico Willi Melliger, del francese Michel Robert o ancora dell’austriaco Anton Martin Bauer, hanno fatto risuonare gli inni delle proprie nazioni, vincendo l’ambito Gran Premio. Nell’ultima edizione ad apportare nuovamente la sua firma nel prestigioso albo d’oro è stato Francesco Franco: il cavaliere, infatti, aveva già conquistato il gradino più alto del podio nel 2009.

A causa dell’inagibilità temporanea del Centro Ippico de La Favorita, il concorso si è spostato da Palermo a Catania, dove la Regione Siciliana ha attivato un forte piano di recupero e miglioramento della Tenuta di Ambelia che ospita il Centro Equestre del Mediterraneo. La struttura – promossa a pieni voti da tutto il comparto già nelle ultime quattro edizioni – è gestita dall’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia ed è dedicata alla riproduzione e all’allevamento degli equidi, contribuendo al mantenimento delle razze autoctone del Purosangue OrientaleSanfratellanoAnglo-Orientale, dell’asino Ragusano e Pantesco.

 

 

L’appuntamento con il grande sport equestre vi aspetta ad Ambelia dal 23 al 25 settembre e dal 30 al 2 ottobre 2022.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dietro l'Isola

Mazara, sanzioni e sospensione di cantiere edile. Carabinieri intervengono per la sicurezza sul lavoro

Redazione

Pubblicato

il

MAZARA DEL VALLO. CONTINUANO I CONTROLLI DEI CARABINIERI

SULLA SICUREZZA DEI CANTIERI EDILI

In Mazara del Vallo, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani e della locale Stazione hanno condotto ulteriori ispezioni nell’ambito della campagna di controlli straordinari dei cantieri edili, promossa dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

A conclusione dell’attività, essendo emersi gravi indizi di colpevolezza in merito a presunte violazioni alla vigente normativa circa la sicurezza nei luoghi di lavoro, sono state deferite in stato di libertà due persone, rispettivamente in qualità di titolare di una locale impresa di costruzione e di coordinatore della sicurezza nel cantiere.

In particolare, secondo quanto emerso nel corso degli accertamenti, il titolare della ditta avrebbe omesso: di sottoporre i lavoratori alla preventiva visita per l’idoneità alla mansione, di informarli circa i rischi connessi all’attività svolta, di delimitare gli scavi e di proteggere le aperture prospicenti il vuoto in modo da impedire le cadute accidentali, nonché di fissare correttamente tra loro i ponti sui cavalletti delle impalcature.

Il coordinatore della sicurezza nel cantiere, invece, non avrebbe redatto il previsto Piano di Sicurezza e Coordinamento.

Per tali motivi, i Carabinieri hanno comminato ammende per complessivi euro 11.000 nonché una sanzione amministrativa di euro 3.300. È stato, altresì, adottato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per gravi violazioni in materia di tutela della salute dei lavorati nei luoghi di lavoro. Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.

Leggi la notizia

Dietro l'Isola

Alcamo, una nuova libreria Mondadori Point apre in Corso VI Aprile

Redazione

Pubblicato

il

UNA NUOVA LIBRERIA MONDADORI POINT APRE AD ALCAMO

     IN CORSO VI APRILE

 

 

Giovedì 4 agosto aprirà le porte ad Alcamo (Trapani) un nuovo Mondadori Point. La libreria sarà inaugurata alle ore 18:30 con un evento al quale è attesa la partecipazione del Sindaco Domenico Surdi e del parroco locale, oltre ai tanti appassionati lettori del territorio.

Situata in Corso VI Aprile, la prima libreria firmata Mondadori ad Alcamo sarà un nuovo punto di riferimento per la vita culturale della città, grazie alla sua ricca proposta editoriale, cui si affiancheranno iniziative e incontri con autori.

«Sono pronta ad iniziare questa nuova avventura e a condividerla con chi come me trova sempre un amico sfogliando le pagine di un libro», ha sottolineato Luana Rappa, libraia affiliata al network di librerie Mondadori Store.

Il nuovo Mondadori Point di Alcamo presenta un catalogo di oltre 10.000 volumi, tra narrativasaggisticavaria e grandi classici. L’offerta si amplia a fumetti e manga, con il settore dedicato Just Comics, e a bambini e ragazzi nell’area We Are Junior dove è possibile trovare libri e giocattoli. Completa l’assortimento una selezione dei migliori prodotti di cartoleria.

Il Mondadori Point di Alcamo è a servizio dei lettori anche online: i clienti potranno entrare in contatto con la libreria ed essere aggiornati su tutte le iniziative e gli eventi in corso attraverso le pagine Facebook Instagram e usufruire dei servizi digitali di Mondadoristore.it per verificare la disponibilità di un libro, ordinarlo e ritirarlo in negozio, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli.

Mondadori Store è il più esteso network di librerie in Italia: un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale grazie a oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it, e attraverso la formula bookclub. È a fianco di lettori e utenti con una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

Leggi la notizia

Dietro l'Isola

PETROSINO: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA. ARRESTATO 21ENNE DAI CARABINIERI

Redazione

Pubblicato

il

 

I Carabinieri della Stazione di Petrosino, con l’ausilio dei colleghi della Compagnia di Intervento Operativo del XII Reggimento Sicilia hanno tratto in arresto, per il reato di maltrattamenti in famiglia, un uomo con precedenti di polizia, classe 2001, resosi responsabile di presunte condotte vessatorie nei confronti dei familiari conviventi.

Nello specifico i genitori del ragazzo denunciavano condotte violente da parte del figlio che andavano avanti da oltre un anno. A seguito della richiesta di aiuto della coppia, i militari hanno condotto una serie di accertamenti documentando le diverse aggressioni del ragazzo. Dopo l’ennesimo episodio di violenza, sono interventi i Carabinieri traendo in arresto, in flagranza di reato, il giovane che, anche dinanzi ai militari dell’Arma, non desisteva di minacciare di morte i genitori. In seguito all’udienza di convalida, il giovane è stato tradotto presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cronaca19 minuti fa

Rogo a Pantelleria, il presidente del Parco Salvatore Gabriele: “ennesima sfida contro facinorosi e balordi”

Rogo a Pantelleria: dichiarazione di Salvatore Gabriele, Presidente dell’Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria. “𝐐𝐮𝐞𝐬𝐭’𝐢𝐬𝐨𝐥𝐚 𝐚𝐩𝐩𝐚𝐫𝐭𝐢𝐞𝐧𝐞 𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐞 𝐧𝐨𝐢 𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐟𝐞𝐧𝐝𝐞𝐫𝐞𝐦𝐨 𝐟𝐢𝐧𝐨 𝐢𝐧 𝐟𝐨𝐧𝐝𝐨 – 𝐡𝐚 𝐚𝐟𝐟𝐞𝐫𝐦𝐚𝐭𝐨 𝐢𝐥 𝐏𝐫𝐞𝐬𝐢𝐝𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐏𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐍𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐈𝐬𝐨𝐥𝐚 𝐝𝐢 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐞𝐥𝐥𝐞𝐫𝐢𝐚 𝗦𝗮𝗹𝘃𝗮𝘁𝗼𝗿𝗲 𝗚𝗮𝗯𝗿𝗶𝗲𝗹𝗲 – 𝐨𝐠𝐠𝐢 𝐜𝐢 𝐭𝐫𝐨𝐯𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐝𝐢 𝐟𝐫𝐨𝐧𝐭𝐞 𝐚𝐥𝐥’𝐞𝐧𝐧𝐞𝐬𝐢𝐦𝐚 𝐬𝐟𝐢𝐝𝐚, 𝐜𝐡𝐞 𝐧𝐚𝐭𝐮𝐫𝐚𝐥𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐧𝐝𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐯𝐢𝐧𝐜𝐞𝐫𝐞, 𝐢𝐬𝐨𝐥𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐢 𝐟𝐚𝐜𝐢𝐧𝐨𝐫𝐨𝐬𝐢 𝐞 𝐢 𝐛𝐚𝐥𝐨𝐫𝐝𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐯𝐨𝐠𝐥𝐢𝐨𝐧𝐨 𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐬𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐬𝐜𝐚𝐜𝐜𝐨 𝐢𝐥 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨. 𝐄 𝐥𝐨 𝐟𝐚𝐫𝐞𝐦𝐨 𝐚𝐧𝐜𝐡𝐞 𝐠𝐫𝐚𝐳𝐢𝐞 𝐚𝐥 𝐠𝐫𝐚𝐧𝐝𝐞 𝐥𝐚𝐯𝐨𝐫𝐨 𝐝𝐢 𝐜𝐨𝐥𝐥𝐚𝐛𝐨𝐫𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐧 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐜𝐨𝐥𝐨𝐫𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐧𝐝𝐨𝐧𝐨 𝐭𝐮𝐭𝐞𝐥𝐚𝐫𝐞 𝐞 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐫𝐯𝐚𝐫𝐞 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐩𝐫𝐞𝐳𝐢𝐨𝐬𝐨 𝐩𝐚𝐭𝐫𝐢𝐦𝐨𝐧𝐢𝐨. 𝐒𝐞𝐜𝐨𝐧𝐝𝐨 𝐥’𝐞𝐬𝐩𝐞𝐫𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐦𝐚𝐭𝐮𝐫𝐚𝐭𝐚 𝐢𝐧 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐢 𝐚𝐧𝐧𝐢, 𝐩𝐨𝐬𝐬𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐝𝐢𝐫𝐞 𝐜𝐡𝐞 𝐥𝐞 𝐚𝐭𝐭𝐢𝐯𝐢𝐭𝐚̀ 𝐩𝐨𝐬𝐭𝐞 𝐢𝐧 𝐞𝐬𝐬𝐞𝐫𝐞 𝐫𝐚𝐩𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐧𝐨 𝐮𝐧𝐚 𝐩𝐫𝐨𝐯𝐚 𝐝𝐢 𝐜𝐚𝐩𝐚𝐜𝐢𝐭𝐚̀ 𝐞𝐝 𝐞𝐟𝐟𝐢𝐜𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐝𝐢 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐢 𝐩𝐞𝐳𝐳𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐒𝐭𝐚𝐭𝐨 𝐞 𝐝𝐢 𝐜𝐡𝐢 𝐨𝐩𝐞𝐫𝐚 𝐬𝐮𝐥 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨. 𝐈𝐥 𝐫𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐥𝐨 𝐥𝐚𝐬𝐜𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐯𝐨𝐬𝐭𝐫𝐞 𝐯𝐚𝐥𝐮𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢, 𝐧𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐬𝐚𝐩𝐞𝐯𝐨𝐥𝐞𝐳𝐳𝐚 𝐜𝐡𝐞 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨 𝐯𝐚 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐫𝐯𝐚𝐭𝐨 𝐝𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐨 𝐞 𝐝𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢. 𝐈𝐨 𝐬𝐩𝐞𝐫𝐨 𝐯𝐢𝐯𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞 – 𝐜𝐨𝐧𝐜𝐥𝐮𝐝𝐞 𝐢𝐥 𝐏𝐫𝐞𝐬𝐢𝐝𝐞𝐧𝐭𝐞 – 𝐜𝐡𝐞 𝐝𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐢𝐧𝐝𝐚𝐠𝐢𝐧𝐢 𝐬𝐢 𝐫𝐢𝐞𝐬𝐜𝐚 𝐚 𝐫𝐢𝐬𝐚𝐥𝐢𝐫𝐞 𝐚𝐢 𝐜𝐨𝐥𝐩𝐞𝐯𝐨𝐥𝐢 𝐝𝐢 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐞𝐧𝐧𝐞𝐬𝐢𝐦𝐨, 𝐯𝐞𝐫𝐠𝐨𝐠𝐧𝐨𝐬𝐨 𝐚𝐭𝐭𝐨, 𝐩𝐞𝐫𝐜𝐡𝐞̀ 𝐛𝐢𝐬𝐨𝐠𝐧𝐚 𝐢𝐬𝐨𝐥𝐚𝐫𝐞, 𝐜𝐨𝐧 𝐟𝐞𝐫𝐦𝐞𝐳𝐳𝐚, 𝐜𝐡𝐢 𝐢𝐧 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨 𝐜𝐞𝐫𝐜𝐚 𝐝𝐢 𝐜𝐫𝐞𝐚𝐫𝐞 𝐬𝐢𝐭𝐮𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐝𝐞𝐥 𝐠𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞. 𝐑𝐢𝐧𝐠𝐫𝐚𝐳𝐢𝐨 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐨 𝐬𝐟𝐨𝐫𝐳𝐨 𝐨𝐩𝐞𝐫𝐚𝐭𝐨 𝐞 𝐫𝐞𝐬𝐭𝐞𝐫𝐞𝐦𝐨 𝐯𝐢𝐠𝐢𝐥𝐢 𝐢𝐧 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐞 𝐨𝐫𝐞, 𝐢𝐧 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐢 𝐠𝐢𝐨𝐫𝐧𝐢, 𝐜𝐨𝐬𝐢̀ 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐚𝐛𝐛𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐟𝐚𝐭𝐭𝐨 𝐟𝐢𝐧𝐨𝐫𝐚 𝐚𝐭𝐭𝐢𝐯𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐠𝐥𝐢 𝐬𝐭𝐫𝐮𝐦𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐚 𝐧𝐨𝐬𝐭𝐫𝐚 𝐝𝐢𝐬𝐩𝐨𝐬𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐜𝐨𝐧𝐠𝐢𝐮𝐫𝐚𝐫𝐞 𝐞𝐩𝐢𝐬𝐨𝐝𝐢 𝐬𝐢𝐦𝐢𝐥𝐢”. 𝘓’𝘪𝘴𝘰𝘭𝘢 𝘥𝘪 𝘗𝘢𝘯𝘵𝘦𝘭𝘭𝘦𝘳𝘪𝘢 𝘦̀ 𝘴𝘵𝘢𝘵𝘢 𝘧𝘦𝘳𝘪𝘵𝘢, 𝘥𝘢 𝘶𝘯 𝘪𝘯𝘤𝘦𝘯𝘥𝘪𝘰 𝘱𝘢𝘳𝘵𝘪𝘵𝘰 𝘪𝘯 𝘱𝘪𝘶̀ 𝘱𝘶𝘯𝘵𝘪 𝘴𝘶𝘭 𝘷𝘦𝘳𝘴𝘢𝘯𝘵𝘦 𝘯𝘰𝘳𝘥 𝘦𝘴𝘵 𝘥𝘦𝘭𝘭’𝘪𝘴𝘰𝘭𝘢, 𝘪𝘯 𝘤𝘰𝘯𝘵𝘳𝘢𝘥𝘢 𝘎𝘢𝘥𝘪𝘳 𝘦 𝘻𝘰𝘯𝘦 𝘭𝘪𝘮𝘪𝘵𝘳𝘰𝘧𝘦, 𝘤𝘩𝘦 𝘩𝘢 𝘥𝘦𝘷𝘢𝘴𝘵𝘢𝘵𝘰 𝘤𝘪𝘳𝘤𝘢 100 𝘦𝘵𝘵𝘢𝘳𝘪 𝘥𝘪 𝘮𝘢𝘤𝘤𝘩𝘪𝘢 𝘮𝘦𝘥𝘪𝘵𝘦𝘳𝘳𝘢𝘯𝘦𝘢, 𝘭𝘢𝘮𝘣𝘦𝘯𝘥𝘰 𝘢𝘭𝘤𝘶𝘯𝘦 𝘢𝘣𝘪𝘵𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘦 𝘤𝘰𝘴𝘵𝘳𝘪𝘯𝘨𝘦𝘯𝘥𝘰 𝘢𝘭𝘭’𝘦𝘷𝘢𝘲𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘳𝘦𝘴𝘪𝘥𝘦𝘯𝘵𝘪 𝘦 𝘵𝘶𝘳𝘪𝘴𝘵𝘪. 𝘐𝘭 𝘗𝘦𝘳𝘴𝘰𝘯𝘢𝘭𝘦 𝘥𝘦𝘭 𝘗𝘢𝘳𝘤𝘰 𝘕𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘢𝘭𝘦 𝘥𝘪 𝘗𝘢𝘯𝘵𝘦𝘭𝘭𝘦𝘳𝘪𝘢, 𝘪𝘯𝘵𝘦𝘳𝘷𝘦𝘯𝘶𝘵𝘰 𝘴𝘶𝘣𝘪𝘵𝘰 𝘴𝘶𝘭 𝘱𝘰𝘴𝘵𝘰, 𝘩𝘢 𝘱𝘰𝘵𝘶𝘵𝘰 𝘤𝘰𝘯𝘴𝘵𝘢𝘵𝘢𝘳𝘦 𝘪 𝘥𝘢𝘯𝘯𝘪, 𝘮𝘢 𝘨𝘳𝘢𝘻𝘪𝘦 𝘢𝘭 𝘭𝘢𝘷𝘰𝘳𝘰 𝘪𝘯𝘤𝘦𝘴𝘴𝘢𝘯𝘵𝘦 𝘥𝘦𝘪 𝘍𝘰𝘳𝘦𝘴𝘵𝘢𝘭𝘪, 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘗𝘳𝘰𝘵𝘦𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘤𝘪𝘷𝘪𝘭𝘦, 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘊𝘳𝘰𝘤𝘦 𝘙𝘰𝘴𝘴𝘢, 𝘥𝘦𝘭 𝘊𝘰𝘮𝘶𝘯𝘦, 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘊𝘢𝘱𝘪𝘵𝘢𝘯𝘦𝘳𝘪𝘢 𝘥𝘪 𝘗𝘰𝘳𝘵𝘰, 𝘥𝘦𝘪 𝘊𝘢𝘳𝘢𝘣𝘪𝘯𝘪𝘦𝘳𝘪 𝘍𝘰𝘳𝘦𝘴𝘵𝘢𝘭𝘪, 𝘥𝘦𝘪 𝘵𝘢𝘯𝘵𝘪 𝘷𝘰𝘭𝘰𝘯𝘵𝘢𝘳𝘪, 𝘪𝘭 𝘳𝘰𝘨𝘰 𝘦̀ 𝘴𝘵𝘢𝘵𝘰 𝘤𝘰𝘯𝘵𝘦𝘯𝘶𝘵𝘰.  𝘐 𝘊𝘢𝘯𝘢𝘥𝘢𝘪𝘳, 𝘢𝘭𝘭’𝘢𝘭𝘣𝘢 𝘥𝘪 𝘰𝘨𝘨𝘪, 𝘩𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘥𝘦𝘧𝘪𝘯𝘵𝘪𝘷𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘥𝘰𝘮𝘢𝘵𝘰 𝘭’𝘪𝘯𝘤𝘦𝘯𝘥𝘪𝘰, 𝘴𝘤𝘰𝘯𝘨𝘪𝘶𝘳𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘱𝘦𝘳𝘪𝘤𝘰𝘭𝘪 𝘱𝘪𝘶̀ 𝘨𝘳𝘢𝘯𝘥𝘪. 𝘈𝘥𝘦𝘴𝘴𝘰 𝘦̀ 𝘪𝘭 𝘮𝘰𝘮𝘦𝘯𝘵𝘰 𝘥𝘪 𝘷𝘢𝘭𝘶𝘵𝘢𝘳𝘦 𝘪 𝘥𝘢𝘯𝘯𝘪, 𝘤𝘶𝘳𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘦 𝘧𝘦𝘳𝘪𝘵𝘦, 𝘮𝘢 𝘴𝘰𝘱𝘳𝘢𝘵𝘵𝘶𝘵𝘵𝘰 𝘢𝘤𝘤𝘦𝘳𝘵𝘢𝘳𝘦 𝘤𝘰𝘯 𝘧𝘦𝘳𝘮𝘦𝘻𝘻𝘢 𝘰𝘨𝘯𝘪 𝘳𝘦𝘴𝘱𝘰𝘯𝘴𝘢𝘣𝘪𝘭𝘪𝘵𝘢̀.

Cronaca4 ore fa

Pantelleria, domato l’incendio. Ben 130 ettari di isola andati in fumo

E’ stato completamente domato l’incendio accorso ieri sera, inziando da Kuddia Catalana, per poi spingersi a ala Cinque Denti, Gadir...

Cronaca5 ore fa

Pantelleria, Cappadona e Venuti (PD): forte condanna per il grave incendio

“Il Partito Democratico – Circolo di Pantelleria esprime forte condanna per il grave incendio che ha colpito nelle scorse ore...

Cronaca5 ore fa

Pantelleria – Incendio, 30 turisti evacuati dalla Guardia Costiera – Video

Tutte le forze sono state impegnate nell’incendio di ieri sera, per domare le fiamme e portare in salvo la popolazione....

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency