Segui i nostri social

Trasporti

Castelvetrano, tre ciclovie per territorio di Castelvetrano. On. Catania “Opportunità per turismo”

Matteo Ferrandes

Pubblicato

-

TRE CICLOVIE SU TERRITORIO DI CASTELVETRANO
ON. CATANIA: «OPPORTUNITÀ PER TURISMO IN VALLE DEL BELÌCE»

«La realizzazione di tre ciclovie sul territorio di Castelvetrano rappresenta un’opportunità di sviluppo turistico a favore dell’intera Valle del Belìce. Basta leggere il numero dei cicloturisti “puri” che, secondo i dati di “Viaggiare con la bici 2023- terzo Rapporto nazionale sul cicloturismo” (curato da Isnart – Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, in collaborazione con Legambiente), è aumentato dai circa 4 milioni del 2019 a più di 9 milioni del 2022». Lo dice il deputato regionale Nicolò Catania, vice capogruppo Fratelli d’Italia all’Ars, dopo aver seguito l’iter presso l’Assessorato regionale alle infrastrutture, guidato da Alessandro Aricò, che ha dato l’ok con decreto alla rimodulazione dei quadri economici post-gara per i tre progetti presentati dal Comune di Castelvetrano. L’importo dei progetti ammonta a 2,9 milioni. Sono tre le ciclovie che saranno realizzate sul territorio coi fondi Po-Fesr Sicilia 2014/2020. La prima collegherà la zona di Trinità di Delia col centro abitato di Castelvetrano: il progetto è di 890.627,91 euro ma la gara è stata aggiudicata dalla ditta Giuseppe Alberti per un importo di € 638.100,18 euro. Il secondo progetto riguarda una ciclovia che collegherà Triscina con Marinella di Selinunte: ad aggiudicarsi i lavori è stata la “Palazzolo costruzioni srl” per un importo di 563.516,20 euro. Il terzo progetto, infine, riguarda la ciclovia che collegherà la zona commerciale di Castelvetrano con Marinella di Selinunte. I lavori sono stati aggiudicati dall’impresa “Icm & Engineering srl” per un importo di 559.609,31 euro. «Anche in questo caso si è registrata sinergia tra enti e piena collaborazione con l’ottica dello sviluppo del territorio – ha detto l’onorevole Catania – i turisti italiani e stranieri che scelgono il nostro Paese per una vacanza su due ruote, sempre secondo i dati dell’Isnart, generano nelle destinazioni che li ospitano un impatto economico stimato in oltre 1 miliardo di euro. E il Sud è in crescita: tra il 2019 e il 2022, la quota di cicloturisti che lo scelgono è passata dal 7% al 17,4% del totale. E la Sicilia, in questo, fa la sua parte».

Trasporti

Portalo con te: sui voli Ita aumenta del 25% peso massimo degli animali in cabina”

Redazione

Pubblicato

il

Il Ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, annuncia una “piccola, grande vittoria”

 

“La compagnia aerea Ita ha lanciato per i voli nazionali l’offerta aumentando del 25% il peso massimo dell’animale in cabina. Il peso quindi può raggiungere i 12 chilogrammi, compreso il trasportino“. Lo annuncia il Ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, in un video pubblicato sui social, ieri sera e l’iniziativa è già valida”.
Un buon segnale anche per la campagna contro l’abbandono degli animali.

“Il servizio prevede la prenotazione dei sedili adiacenti al finestrino e sarà inclusa una carta imbarco esclusivamente dedicata all’animale trasportato – prosegue -. Si tratta di una piccola, grande vittoria”, conclude Salvini.

Leggi la notizia

Trasporti

Aerolinee Siciliane: primo volo a maggio 2025. Tariffe speciali, ecco per chi

Redazione

Pubblicato

il

Firmato contratto con primario gruppo advisor

 
Aerolinee Siciliane, startup nell’azionariato diffuso e alta responsabilità sociale,  annuncia l’avvio delle operazione, con il primo volo previsto per Maggio 2025.

La compagnia ha programmato di effettuare il suo primo volo nel maggio 2025, prevedendo nei primi tre anni di attività la creazione di 400 posti di lavoro diretti e qualificati, oltre a 600 posti nell’indotto. Con l’imminente accordo tra Ita e Lufthansa, Aerolinee Siciliane resta l’ultima compagnia a capitale completamente italiano.

Il presidente di Aerolinee Siciliane Giacomo Guasone: “Apprendiamo proprio in queste ore che si sta per concludere l’accordo tra l’ultima erede dell’ex compagnia di bandiera italiana, ITA, con la tedesca Lufthansa. Circostanza che fa diventare la nostra compagnia l’ultima a capitale interamente italiano, circostanza che ci carica di ulteriore responsabilità ed entusiasmo e siamo certi sia di buon auspicio per far si che i colori dell’Italia e della Sicilia ritornino presto a spiegare le ali nell’interesse degli utenti e delle istituzioni”.
dal quale dipendono tutti gli altri: quello ad una mobilità sostenibile che tenga conto della insularità della Sicilia, caratteristica che deve essere trasformata da limite ad opportunità. Si impegna a garantire parità di diritti e doveri tra tutti i nostri collaboratori e clienti, senza discriminazioni di genere, religione, credo politico o convinzioni culturali.

Previsioni di mercato

La compagnia sembrerebbe abbia in programma di rivoluzionare il trasporto aereo in Sicilia, che diverrà  un hub naturale per il traffico nazionale e internazionale.

Aerolinee Siciliane ha il potenziale di divenire competitiva, generando sviluppo e lavoro e porta  previsione di mercato di 100 milioni di passeggeri entro il 2035.

Piano prezzi

Oltre alla creazione di posti di lavoro, i benefici per la comunità siciliana potrebbero estendersi alle tariffe speciali per studenti, fondi per quelli con famiglie particolarmente bisognose e passeggeri over 65.

Leggi la notizia

Spettacolo

Trapani, torna il 21 giugno la Festa della Musica all’aeroporto. Concerto gratis in area Land Side

Redazione

Pubblicato

il

Tema dell’edizione 2024 della manifestazione che coinvolge gli scali nazionali è l’importanza del riciclo

L’aeroporto di Trapani-Birgi, gestito dalla società Airgest, venerdì 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, edizione 2024, offrirà una rappresentazione, realizzata in collaborazione con l’Ente Luglio Musicale Trapanese, eseguita dai loro artisti e da quelli del Conservatorio Antonio Scontrino di Trapani. Durante lo spettacolo, che inizierà alle ore 09,30 alle 13,00, nell’area Land Side, sarà proposto un variegato repertorio che spazia dal genere classico al contemporaneo, dalla Traviata ad Astor Piazzolla. Ingresso libero.

Il tema dell’edizione 2024 della Festa della Musica è dedicato alle bande musicali e sostiene l’impegno di Erion WEEE, sistema collettivo scelto dai principali produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, nel sensibilizzare i cittadini sull’importanza dell’economia circolare e del corretto conferimento dei rifiuti RAEE. Un’occasione per attuare comportamenti virtuosi e fare del bene all’ambiente.

Il programma della Festa della Musica 2024 a Trapani

Faranno parte dello spettacolo offerto gratuitamente ai viaggiatori in transito dall’aeroporto di Trapani Birgi, il quartetto di flauti formato da Maria Aurora Modica, Cecilia Giurlanda, Ilenia Cruciata e Chiara Vassallo; Davide Scardino con la sua chitarra; l’ensemble cameristico, formato da Stefania Alcamo, Micaela Avdyli, Valentina La Colla D’Angelo, Michele Lipari, Giorgia Modica, Alessandro Simone Patti, Miriam Randazzo, Desireè Saladino, Katia Michela Santo, Daniela Pia Maria Urso, diretto da Francesco Masi. La conclusione sarà affidata al Drepanum Brass Quintet.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza