in

Altro toccante lutto a Pantelleria: Nino Raffaele si è spento stanotte

Nino Raffaele (soprannominato Tuppete) questa notte alle 3,00 si è spento nella sua casa di Khamma.

Di un uomo eccezionale, dalla tempra coriacea, ora ci restano i ricordi: di quando giovanissimo partì per Milano per cercare fortuna.

Armato di grande senso di sacrificio e spirito imprenditoriale, nella città del Nord ha costruito il suo piccolo impero. All’età della pensione ha deciso di tornare definitivamente sull’isola natia, con la sua splendida Lina, dedicandosi all’agricoltura e tante altre attività che non lo tenevano mai fermo.

Con il suo amabile sorriso, lo sguardo sempre attento, pronto alla battuta e alla pacca affettuosa, Nino era ben voluto da tutta la sua comunità che ora ha perso un amico molto caro.

I funerali si svolgeranno domani mattina alle ore 10,00, nella Chiesa di San Francesco in Khamma.

La redazione si stringe al dolore della moglie Nina, la figlia Franca, i nipoti Simone e Marco e il genero Luciano.

Scritto da Marina Cozzo

Marina Cozzo è nata a Latina il 27 maggio 1967, per ovvietà logistico/sanitarie, da genitori provenienti da Pantelleria, contrada Khamma.
Nel 2007 inizia il suo percorso di pubblicista presso la testata giornalistica cartacea L'Apriliano - direttore Adriano Panzironi, redattore Stefano Mengozzi.
Nel 2014 le viene proposto di curarsi di Aprilia per Il Corriere della Città – direttore Maria Corrao, testata online e intraprende una collaborazione anche con Essere Donna Magazine – direttore Alga Madia.
Il 27 gennaio 2017 l'iscrizione al Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti nel Lazio.
Ma il sangue isolano audace ed energico caratterizza ogni sua iniziativa la induce nel 2018 ad aprire Il Giornale di Pantelleria.

Commenti

Lascia un commento

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Pantelleria nella Zea. Oggi l’incontro dell’Ente Parco con rappresentanti dell’isola

I pasticciotti emblema della cucina di Pantelleria