Segui i nostri social

Trasporti

Trapani – Airgest: “Sui bus privilegiata la sicurezza, in linea con gli scali internazionali”

Redazione

Pubblicato

il

Anche per autotrasporti Salemi, il terminal bus è un provvedimento atteso e necessario

«Una società che cresce, si organizza e si struttura per trovare soluzioni evolute, nel rispetto delle regole e della sicurezza. Le polemiche lette riguardo alla nuova zona bus – afferma il presidente di Airgest, società di gestione dell’aeroporto di Trapani BirgiSalvatore Ombra -, non tengono conto delle importanti ragioni pratiche che hanno reso necessaria la creazione di un terminal».

La nuova area bus, che da giugno è stata decentrata rispetto all’immediato ingresso dell’aerostazione, per evitare il rischio incidenti, cresciuto insieme all’aumento delle rotte che per la Summer 2022 sono ben 31, ha ricevuto invece i complimenti di una delle principali aziende di trasporti che operano nello scalo. In una lettera inviata dopo le polemiche pubblicate sulla stampa, il direttore di Salemi ServiziVittorio Alaimo, si congratula per la creazione di un’area dedicata ai bus di linea.

La lettera di Salemi Servizi sulle modifiche nella sosta dei bus

«In una nota inviatavi nel lontano 2013 – scrive Salemi Servizi -, avevamo già segnalato la pericolosità della sosta dei bus lungo gli stalli adiacenti all’aerostazione. Era diventato troppo pericoloso gestire le operazioni di carico e scarico bagagli, i passeggeri, infatti, si ritrovavano letteralmente per strada, con il rischio di essere investiti. Per la sicurezza dei passeggeri e una migliore qualità dei servizi non possiamo che condividere la scelta di creare un terminal bus, proprio come avviene già in tutte le altre realtà aeroportuali».

Le tre motivazioni pratiche per la creazione del terminal bus

Adeguarsi alle altre realtà internazionali è alla base della rivisitazione del layout aeroportuale. Tre le ragioni pratiche per la dislocazione delle fermate dei bus del trasporto pubblico locale e dei bus commerciali privati c’è, intanto, che lo svolgimento delle operazioni di carico e scarico dei passeggeri e del ritiro dei bagagli avveniva sulla carreggiata dedicata al transito degli autoveicoli con evidente pericolo.

I mezzi poi, data la loro mole, creavano degli angoli ciechi a svantaggio di coloro che transitavano a piedi verso l’area parcheggio. Infine, i bus commerciali caricavano i turisti direttamente nella terra brulla delle aree verdi, spesso innaffiate e quindi, instabili e fangose. Non certo un buon biglietto da visita.

La conclusione del presidente di Airgest, Salvatore Ombra

«Conoscendo le motivazioni del provvedimento – conclude Salvatore Ombra – si può comprendere perché sia stato necessario allontanare di soli 150 mt, ovvero 5 minuti cronometrati a piedi, l’aerea dedicata alla sosta che è servita da un percorso pedonale sicuro, coperta da un gazebo di oltre 16 mq. Sono in consegna i lavori di elettrificazione ed installazione di distributori automatici di bevande e alimenti, per un ulteriore agio, in ogni caso la sicurezza è qualcosa sulla quale non si può derogare».

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Pubblicità
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trasporti

Pantelleria senza check in online con ITA Airways

Direttore

Pubblicato

il

Non è si può effettuare il check-in online con la nuova compagnia aerea ITA Airways per i voli in partenza da Pantelleria.

Il vettore non avrebbe previsto l’utile sistema di accettazione che si può disbrigare smaltendo file, comodamente tramite computer o cellulare e solo, sembrerebbe con la nostra isola.

Mentre le altre compagnie facilitano i viaggiatori fornendo il servizio, ITA, stando a quanto ci ha riferito un operatore del call center, non avrebbe pattuito questa formula, costringendo i passeggeri: 1) a muoversi con largo anticipo rispetto alla partenza, 2) alle interminabili e noiose code, 3) affollare i locali dell’aeroporto inutilmente.

 

 

 

Leggi la notizia

Trasporti

Pantelleria, prolungati i voli ITA Airways da Roma e Milano

Redazione

Pubblicato

il

ITA AIRWAYS RINNOVA IL SUO INTERESSE VERSO LA SICILIA. SODDISFAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CHE STA LAVORANDO DA MESI PER IMPLEMENTARE LE TRATTE DIRETTE

La Compagnia ITA Airways, a fronte della forte domanda da parte della sua clientela, ha deciso di prolungare l’operativo su Pantelleria oltre il mese di agosto, offrendo 8 voli aggiuntivi, 4 da Roma Fiumicino e 4 da Milano Linate, che verranno operati fino all’11 settembre 2022. I voli su Roma Fiumicino saranno effettuati nelle prime due domeniche del mese mentre quelli su Milano Linate nei primi due sabati.

La decisione di ITA Airways soddisfa anche la necessità di garantire la connettività dell’isola in un periodo di alta stagione turistica, sfruttando così la ripresa del traffico aereo che si sta registrando in questa stagione estiva. Il Comune di Pantelleria accoglie con favore la scelta del vettore di bandiera che testimonia ancora una volta l’importanza che ITA Airways riserva nei confronti dei territori italiani.

I nuovi voli ITA Airways possono essere acquistati sul sito ita-airways.com, oppure attraverso il call center della Compagnia, le agenzie di viaggio e le biglietterie degli aeroporti.

Il Vicesindaco Maurizio Caldo, con delega ai Trasporti, non nasconde la sua soddisfazione: “Grazie ad un’intesa tra il Comune di Pantelleria e ITA Airwayas, soprattutto i voli da Roma per Pantelleria, che sarebbero dovuti terminare il 29 agosto, proseguiranno fino all’11 settembre. È un primo passo, questo, che ha aperto un canale di comunicazione e collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e il vettore aereo e che mette le basi per una migliore programmazione dei voli per la prossima stagione. Sono state molto importanti anche le interlocuzioni con il Ministero degli Affari Regionali che ringraziamo per averci ascoltato. Ringrazio i vertici di ITA Airways che hanno dimostrato sensibilità verso il nostro territorio.

Rimane il rammarico che se la Fondazione Isola di Pantelleria fosse stata recepita diversamente e resa operativa attraverso la convinta partecipazione degli operatori economici, questi risultati sarebbe stati ottenuti con più facilità e magari anche su più larga scala. Ma c’è ancora tempo per tornare sull’argomento che per noi è una questione di territorio e non di bandiera.”

L’Assessore al Turismo, Francesca Marrucci, ribadisce l’importanza della tratta Roma-Pantelleria: “In questi anni, abbiamo ricevuto richieste continue e pressanti di sollecitare la ripresa della tratta Roma-Pantelleria anche in periodi al di fuori di quello estivo. Per questo ci siamo mossi e abbiamo avviato varie interlocuzioni a livello istituzionale.

Mancano ancora proposte e interesse concreti da parte delle compagnie aeree, ma speriamo che qualcuna recepisca questa richiesta che viene innanzi tutto proprio dal Lazio, dove non solo molti operatori turistici auspicano un collegamento diretto per aprire un flusso destagionalizzato, ma dove vivono inoltre tantissimi panteschi che trascorrono molti mesi sull’isola e molti laziali che hanno casa a Pantelleria. Inoltre, Roma consentirebbe ai nostri operatori isolani di avere un hub d’eccezione con quasi tutte le destinazioni europee e mondiali, con l’Aeroporto di Fiumicino eletto miglior aeroporto del mondo nel 2022 e d’Europa nel 2021 (Dati Skytrax e ACI Europe Best Airport Awards).”

Leggi la notizia

Trasporti

Aeroporto di Trapani Birgi: luglio chiude con 113.362 passeggeri, quasi 500 mila dall’inizio dell’anno

Redazione

Pubblicato

il

Più 216% rispetto all’anno precedente e +177% rispetto al 2019, il numero dei passeggeri, 30 quello delle rotte

Nuovo record all’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, che tocca quota 1.042 movimenti e 113.362 passeggeri. L’ultima volta era accaduto nel 2017. «Prima dei numeri hanno già parlato le immagini dello scalo, in questi giorni, eloquenti quanto le statistiche. Grazie!» ha commentato con entusiasmo il presidente di AirgestSalvatore Ombra. A luglio il numero delle rotte è salito fino a 15 nazionali e 15 internazionali e 218 movimenti settimanali.

Il confronto dei dati con il 2021 e il 2019

Rispettivamente gli aumenti percentuali per passeggeri e movimenti in transito dall’aeroporto di Trapani Birgi sono +73% e +40% rispetto a luglio 2021. Una percentuale di crescita che aumenta se si considera l’analisi del periodo gennaio luglio 2022. Si registrano, infatti, un totale dall’inizio dell’anno di 475.559 passeggeri e 4.893 movimenti, e cioè +216% in termini di passeggeri e +79% di movimenti, rispetto al periodo gennaio luglio 2021.

Il confronto dei dati rispetto al 2019 (luglio 22 vs luglio 2019) è del +177% di passeggeri e del +72% di movimenti; mentre osservando il periodo gen-lug 2022 vs 2019 sono +94% passeggeri e + 55% movimenti.

Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency