Segui i nostri social

Spettacolo

Sicilia, semplificazion4 burocrazia per eventi e spettacoli live: soddisfazione di reacts ma c’è ancora strada da fare

Redazione

Pubblicato

il

GRAZIE ALL’AZIONE DI REACTS, IL COORDINAMENTO DEGLI ASSESSORI AL TURISMO, CULTURA E SPETTACOLO SICILIANI, DI CUI FA PARTE

L’ASSESSORE MARRUCCI IN RAPPRESENTANZA DEL COMUNE DI

PANTELLERIA, È STATA RECEPITA IN SICILIA LA NORMATIVA NAZIONALE

Dopo mesi di richieste, lettere, battaglie, da parte di Re.A.C.T.S., la Rete degli Assessori alla Cultura, Turismo e Spettacolo dei Comuni siciliani, di cui fa parte sin dall’inizio l’Assessore alla Cultura del Comune di Pantelleria, Francesca Marrucci, finalmente la Regione ha recepito la normativa nazionale sugli spettacoli in vigore nel resto dello Stivale già da due anni.

Si tratta di una norma importante che permetterà di snellire le pratiche burocratiche non solo ai Comuni, ma anche alle stesse Questure in materia di autorizzazioni per quanto riguarda gli spettacoli dal vivo.

In Sicilia, lo ricordiamo, diversamente che nel resto della Nazione, gli adempimenti che riguardano le autorizzazioni in materia di sicurezza per gli eventi live vanno comunicate alla Questura invece che gestite direttamente dal Comune. Stessa cosa per quanto riguarda la convocazione della Commissione di Pubblico Spettacolo che attualmente deve essere convocata per gli eventi con più di 200 spettatori.

È facile comprendere che in una Regione a vocazione turistica come la Sicilia, i Comuni abbiamo una fitta programmazione estiva, in specie in piazze e spazi aperti che superano quasi sempre la capienza di 200 persone, rendendo quindi necessaria una continua, praticamente quotidiana, convocazione delle Commissioni di Pubblico Spettacolo in contemporanea in quasi tutti i Comuni.

Un impegno spesso insostenibile nei tempi e nei modi in primis per le Questure che riescono a fatica a gestire questa mole di richieste, poi per i membri delle Commissioni provinciali a cui l’impegno richiede di essere presenti in contemporanea in diversi Comuni e infine per i Comuni stessi, che rischiano sempre di dover annullare (e a volte è accaduto) gli eventi per impossibilità ad adempiere per tempo a tutti i passaggi burocratici necessari o appunto per mancata disponibilità dei soggetti interessati alle verifiche.

Un danno enorme per i Comuni siciliani che sugli eventi basano l’intera stagione estiva.

Nasce da questa esigenza, a marzo 2022, Re.A.C.T.S. che conta oggi gli Assessori di circa 100 Comuni siciliani che hanno deciso di portare avanti insieme questa battaglia in tutte le sedi istituzionali e politiche necessarie.

Ieri, finalmente, l’emendamento che proponeva il recepimento della norma nazionale è stato approvato e sarà in vigore dalla pubblicazione nei prossimi giorni.

Si tratta di una vittoria a metà, è bene sottolinearlo, perché purtroppo arriva comunque a stagione inoltrata, ma rappresenta una prima piccola battaglia vinta per gli Assessori alla Cultura, Turismo e Spettacolo che spesso non riescono ad organizzare stagioni culturali a causa di queste norme.

L’emendamento riguarda spettacoli dal vivo fino a 1.000 persone che si svolgono tra le ore 8.00 e le ore 23.00 e il recepimento fa sì che non sia necessario convocare la Commissione PS e basterà fare una semplice comunicazione alla Questura invece di attenderne l’autorizzazione.

La norma è valida solo fino al 31 dicembre prossimo, ma gli Assessori, uniti e motivati da questo primo risultato, continueranno a lottare per far sì che il nuovo Governo Regionale e quello Governo Nazionale si impegnino a mettersi a tavolino per far sì che tali procedimenti possano essere recepiti a livello locale in modo definitivo e permanente e ci si possa adeguare finalmente alle norme nazionali che demandano ai Comuni il rilascio delle autorizzazioni per gli eventi, senza oberare le Questure.

È tempo che la Regione Siciliana applichi norme che facilitino il turismo e l’organizzazione di eventi, dato che ormai molti di questi sono diventati un vero e proprio traino per le presenze e i flussi turistici regionali, rappresentando un’eccellenza culturale della nostra Regione.

Disclaimer

Questo contenuto è proprietà intellettuale della Nous Editore srls, senza tacito consenso ne è vietata ogni riproduzione, totale e parziale di testi e immagini, anche in forma di link

Spettacolo

Umberto Tozzi, posticipati a 8 e 9 ottobre concerti a Palermo e Taormina

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

Si comunica che il concerto di UMBERTO TOZZI del 24 settembre al Teatro di Verdura di PALERMO e la speciale serata con amici e colleghi del 25 settembre al Teatro Antico di TAORMINA sono posticipati rispettivamente all’8 e al 9 ottobre, a causa del perdurare dei sintomi da COVID-19.

Si comunica inoltre che la data prevista il 27 settembre a Santi Cosma e Damiano (LT) è stata cancellata.

Queste le nuove date riprogrammate:

8 ottobre – PALERMO – Teatro di Verdura (recupero del 24 settembre)

9 ottobre – TAORMINA – Teatro Antico (recupero del 25 settembre)

I biglietti acquistati restano validi per le nuove date. 

Leggi la notizia

Spettacolo

San Vito Lo Capo, prosegue il Cous Cous Fest fino a domenica 25. Ecco tutti gli eventi

Marilu Giacalone

Pubblicato

il

COUS COUS FEST

il festival internazionale dell’integrazione culturale

 

ATTESI OGGI TANTI ALTRI GRANDI CHEF INTERNAZIONALI E INCONTRI

 

QUESTA SERA IL CONCERTO DI EMAN e CORDIO

e a seguire APPUNTAMENTO CON ERMAL META

che presenterà il suo ultimo libro “Domani e per sempre”

 

DOMANI SUL PALCO PIERO PELÙ

si racconta attraverso il suo ultimo romanzo di una vita “Spacca l’infinito”

e a seguire il LIVE DI BRAMA

 

Prosegue a San Vito Lo Capo (TP) la 25° edizione del COUS COUS FEST, il festival internazionale dell’integrazione culturale in programma fino a domenica 25 settembre.

La manifestazione proseguirà oggi con tante gare tra chef internazionali, degustazioni, incontri e concerti gratuiti sulla spiaggia all’insegna dello slogan “Love Never Stops” riunendo, come da tradizione, Paesi e culture diverse per promuovere la pace, lo scambio e la multiculturalità.

 

Questa sera alle 21.30 i concerti dei due cantautori EMAN e CORDIO, a seguire il Talk and Music con ERMAL META, che eseguirà live alcuni brani e presenterà per l’occasione il suo ultimo libro “Domani e per sempre” (La nave di Teseo). Dopo la presentazione l’artista si incontrerà i fan per firmare le copie del romanzo. Domani, mercoledì 21 settembre, alle 21.30 sul palco PIERO PELÙ si racconta attraverso il suo ultimo romanzo di una vita “Spacca l’infinito” (Giunti Editore), dopo il concerto del cantautore BRAMA.

Gli appuntamenti proseguono poi giovedì 22 settembre alle 22.00 con il concerto del frontman del gruppo siciliano Tinturia LELLO ANALFINO, venerdì 23 settembre alle 22.30 serata speciale con l’ORCHESTRA POPOLARE NOTTE DELLA TARANTA e sabato 24 settembre alle 23.00 si balla con il dj set di SHANTEL. Il Cous Cous Fest si concluderà domenica 25 settembre con il concerto alle ore 21.00 degli AGRICANTUS, band fra le più iconiche della musica popolare siciliana.

Il Campionato del mondo di cous cous, il Bia Cous cous world championship, è il momento centrale del Cous Cous Fest: una gara tra chef internazionali all’insegna dello scambio e dell’integrazione.

Quest’anno sono 8 le squadre di chef in gara provenienti da: Argentina, Brasile, Costa d’Avorio, Francia, Italia, Marocco, Palestina e Tunisia. Le sfide del Campionato, promosso da Bia CousCous, azienda produttrice di cous cous, da oltre 15 anni al fianco del festival, si svolgeranno da giovedì 22 a sabato 24 settembre in piazza Santuario.

Anche quest’anno sul palco del festival arrivano i grandi interpreti della cucina italiana che presenteranno le loro creazioni, naturalmente a base di cous cous. Filippo La Mantia, Peppe Giuffrè, Andy Luotto, Andrea Lo Cicero, Antonella Ricci e Giorgione: sono questi alcuni dei protagonisti dei cooking show. 

Sul palco dei cooking con una cucina dedicata al territorio e alla tradizione siciliana, suddivisi dal 16 al 25 settembre, ci saranno gli chef Salvatore Lipari, Edoardo Musacchia, Katia Abrignani, Peppe Giuffrè, Giorgione con la partecipazione speciale di Giusi Battaglia (protagonista della trasmissione Giusina in cucina), Peppe Alongi e Antonio Vultaggio, la Federazione cuochi regionale, Andrea Lo Cicero, il “Barone” del Gambero Rosso, Francesco Tosco, Gaetano Quattropani.

I visitatori avranno inoltre la possibilità di scegliere di gustare menù con oltre 30 proposte di ricette di Cous cous nelle tre aree di degustazione apposite (la Casa del cous cous Al Waha, gestita dallo chef Peppe Buffa, la Casa del cous cous sanvitese, gestita dallo chef Peppe Salmeri e la Casa del cous cous dal mondo, gestita dalla chef Piera Spagnolo).

 

A condurre tutti gli appuntamenti della manifestazione ci saranno Tinto e Roberta Morise, conduttori della trasmissione “Camper” su Rai1, Federico Quaranta, conduttore Rai e voce della trasmissione radiofonica Decanter, la giornalista del Tg2 Rai Marzia Roncacci, Andy Luotto e Valentina Caruso, giornalista di Sky Sport.

Il Cous Cous Fest è organizzato dall’agenzia Feedback, in partnership con il Comune di San Vito lo Capo, il sostegno della Regione Siciliana, dei main sponsor Bia CousCous, Conad ed Electrolux e degli official sponsor UniCredit, Tenute Orestiadi e Amadori.

La direzione artistica è invece di Massimo Bonelli (www.massimobonelli.it), già direttore artistico del Concerto del Primo Maggio di Roma, oltre che consulente discografico, event manager e produttore, e della sua iCompany (www.icompany.it), tra le realtà di riferimento della scena musicale attuale nazionale.

Media partner ufficiali dell’evento sono: Rai Isoradio, il Giornale di Sicilia, TGS e RGS.

Sul sito ufficiale del festival è possibile consultare il programma completo dettagliato, conoscere gli chef dei Paesi partecipanti, la giuria e costi di ingresso: www.couscousfest.it.

QUESTO IL CARTELLONE DEI CONCERTI E INCONTRI ARTISTICI DELLA 25^ EDIZIONE DEL COUS COUS FEST:

 

MARTEDÌ 20 SETTEMBRE

EMAN + CORDIO – ore 21.30

Eman, all’anagrafe Emanuele Aceto, è un cantautore dalla grande originalità compositiva, che incontra testi profondi, spesso veicolo di messaggi a carattere sociale o di denuncia, ma anche ironici e provocatori. Pierfrancesco Cordio, in arte Cordio, è un giovane cantautore catanese, scoperto da Ermal Meta, che ne ha curato la produzione artistica nella sua prima parte di carriera e che lo ha portato in tour come opening act nei suoi concerti per oltre 50 date in tutta Italia.

ERMAL META talk and music – ore 22.30

Tra i più grandi e apprezzati cantautori di oggi, autore, produttore, polistrumentista e cantante, ora anche scrittore con l’uscita del suo primo romanzo “Domani e per sempre” (La nave di Teseo).

MERCOLEDÌ 21 SETTEMBRE

PIERO PELÙ talk “Spacca l’infinito” – ore 21.30

Cantautore, frontman e co-fondatore dei Litfiba, ha pubblicato 20 album di studio e 7 album live vendendo oltre 7 milioni di copie. Grande performer, si è esibito in tutto il mondo e al Cous Cous Fest 2022 verrà a raccontarsi attraverso il suo Spacca l’infinito, il “romanzo di una vita” che ha recentemente pubblicato per Giunti editore.

Aftershow @ BRAMA

Brama, nome d’arte di Pierpaolo Saccomandi, nei suoi testi è spesso presente una reminiscenza acida del cantautorato italiano che si contrappone a un’estetica musicale appartenente alla scena elettronica europea.

 

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE

LELLO ANALFINO in concerto – ore 22.00

Frontman del gruppo siciliano Tinturia, nel corso degli anni si afferma come vero e proprio “animale da palcoscenico”. Un artista esaltante e coinvolgente per chi guarda le sue performance dal vivo. Un moderno folletto che non disdegna di trasformarsi in giullare per dire quello che pensa nelle sue canzoni.

VENERDÌ 23 SETTEMBRE

ORCHESTRA POPOLARE NOTTE DELLA TARANTA in concerto – ore 22.30

Una visione contemporanea ma sempre legata alla forza ancestrale della musica popolare e tribale del ritmo del tamburello, portata in tutto il mondo: dall’Argentina alla Cina, dagli Emirati Arabi al Cile.

SABATO 24 SETTEMBRE

SHANTEL dj set live on the beach – ore 23.00

Uno degli artisti live più impressionanti del nostro tempo. Shantel interagisce con il pubblico e il pubblico lo adora per questo. Chi ha mai visto un concerto di Shantel lo sa: tutti danzeranno in modo estatico ed euforico.

DOMENICA 25 SETTEMBRE

AGRICANTUS in concerto – ore 21.00

La chiusura della 25° edizione del Cous Cous Fest è affidata al grande ritorno degli Agricantus, una delle band più iconiche della musica popolare siciliana e ospiti tra i più graditi delle primissime edizioni dell’evento, ormai un quarto di secolo fa. La band siciliana è certamente uno dei gruppi italiani più famosi sulla scena internazionale della world music prodotta in Italia. La loro è una miscela musicale particolare creata con strumenti tradizionali, elettronici, tecniche moderne ed arcaiche che trasportano l’ascoltatore in un viaggio in cui le tradizioni orali, le voci ed i rituali del Sud Italia e del Mediterraneo descrivono lontani territori musicali e di grande evocazione.

Leggi la notizia

Economia

Fondo unico per lo spettacolo, entro il 14 ottobre le domande per i nuovi enti

Redazione

Pubblicato

il

Nuova finestra per accedere ai finanziamenti del Fondo unico per lo spettacolo (Furs) diretta a cooperative, enti, associazioni, fondazioni che operano nei settori del teatro, della musica e della danza, con l’obiettivo di sostenere l’attività anche nel periodo dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19. È quanto prevede la Regione Siciliana con l’avviso pubblico che rinnova la possibilità di presentare istanze da parte dei soggetti privati e a partecipazione pubblica, a condizione che non abbiano già beneficiato dei contributi del Furs nel 2019.
 
Il bando determina le modalità di erogazione delle somme a disposizione: 203.794 euro in totale, di cui 132.466 euro per attività musicali e teatrali gestite da privati e 71.328 euro destinati a fondazioni ed enti a partecipazione pubblica.
 
L’istanza, con marca da bollo digitale e completa di documentazione, dovrà pervenire a mezzo posta elettronica certificata al dipartimento Turismo, sport e spettacolo (dipartimento.turismo@certmail.regione.sicilia.it) entro il prossimo 14 ottobre.
 
L’avviso rivolto a enti a partecipazione pubblica è disponibile a questo link. Per i privati, invece, l’avviso è disponibile a questo link.
Leggi la notizia

Seguici su Facebook!

Cronaca

Cultura

Politica

Meteo

In tendenza

© 2021 Il Giornale di Pantelleria - Un prodotto Noùs Editore Srls | Progettazione sito: Ferrigno Web Agency